Amici 16 protagonista di maggio 2017


Newsletter di maggio 2017.


È tempo di bilanci televisivi anche per il mese di maggio con un protagonista: Amici 16. Il serale del talent di Maria De Filippi ha confermato, pur con qualche incertezza, solidità e vitalità, confermandosi uno degli eventi della nostra televisione e vincendo, quasi sempre, il confronto contro Ballando con le stelle e gli altri programmi di Rai1.

Il vincitore è stato Andreas Müller, un bravo ballerino che veniva dalla Squadra Blu e che ha conquistato la finalissima contro un suo ex-compagno di team, il cantante Riccardo. Quest’ultimo, a dire il vero, non ha mai dimostrato di avere numeri sopra la media, ma era forte delle grosse simpatie del pubblico. Gli altri finalisti erano Federica – altra cantante della Squadra Blu – e Sebastian, talentuoso ballerino della Squadra Bianca. Loro sono stati eleiminati nella prima manche della finale, senza demeritare.

Le dieci puntate in prima serata di Amici hanno racchiuso tre sfide: la prima si è consumata sul piano degli ascolti con il sabato di Rai1; la seconda era finalizzata a confermare la salute di un programma arrivato alla sedicesima edizione; la terza si è basata sulle polemiche dopo l’addio burrascoso di Morgan.

Pur senza guizzi, il confronto con gli ascolti di Rai1 è stato soddisfacente. Amici ha segnato quasi sempre il punto ai danni di Ballando con le stelle – l’antagonista naturale di Amici, terminato ad aprile -. Uniche due débâcle quelle contro la puntata del 9 aprile di Ballando con le stelle e contro la finale dell’Eurovision del 13 maggio.

AMici finale 1

Il discorso sullo stato di salute del programma è più complesso. La media totale di 4,1 milioni di spettatori è un buon risultato, soprattutto perché poggia su una base solida fatta di giovani e adolescenti. Nella sola finale sono arrivati più di 3 milioni di voti per i ragazzi, durante le varie sfide. Un risultato di grande rilevanza. Però, quello degli ascolti è anche il peggior risultato dal 2011. Il panorama televisivo in sei anni è cambiato moltissimo e possiamo dire che questi numeri oggi costituiscono un buon bottino. Ma è il caso di interrogarsi anche sul meccanismo del programma, che è la sua fortuna e il suo limite.

Amici è, insieme: un talent, un reality, una scuola, uno spettacolo di prima serata per il sabato di Canale 5. Maria De Filippi riesce a coniugare queste anime in maniera superlativa, il più delle volte. Eppure, ci sono momenti in cui le necessità degli sponsor che si rivolgono ai giovanissimi, quelle delle case discografiche che hanno già messo sotto contratto i ragazzi, quelle del pubblico più giovane, quelle del pubblico più adulto e quelle degli alunni – poco più che adolescenti che si sentono in una scuola – sembrano soddisfatte e combinate in maniera un po’ rude. In alcuni casi si prova la sensazione che il programma si muova troppo sfacciatamente per assecondare queste necessità, invece di seguire il proprio corso. A rimetterci è il talento dei ragazzi, a volte compresso in formule non esattamente consone alla loro espressione. In ogni caso, Amici è un programma in salute che magari ha solo bisogno di qualche aggiustamento. E nessuno meglio di Maria De Filippi può trovarlo.

Amici finale 6

L’ultima sfida era contro le polemiche. Nelle prime puntate, Amici 16 era ostaggio dei nervosismi e delle discussioni interne. La Squadra Bianca ha rischiato di implodere per i malumori e i dissidi tra i ragazzi e il Coach Morgan, fino a quando quest’ultimo è andato via lanciando invettive contro il programma, i ragazzi e Maria De Filippi. In quel momento sono iniziate anche le tensioni con Ballando con le stelle – presto sopìte – che ha chiamato proprio Morgan prima come ospite e poi come Giudice per la finale. Maria De Filippi ha preso in mano la situazione scegliendo Emma Marrone per sostituire Morgan. Una scelta conservativa, priva di rischi, ma che ha dato i suoi frutti. Emma si è dimostrata molto più affine ai ragazzi di Amici per formazione, sensibilità, obiettivi. In pratica, li ha capiti meglio. Da quel momento ad Amici le acque si sono calmate e durante le puntate si è parlato solo di esibizioni, sfide e talenti. Certo, la Squadra Bianca poi ha perso, arrivando in finale con il solo Sebastian e senza essere rappresentata nella finalissima, ma questo è un altro discorso. Il dato da registrare è che la De Filippi è riuscita a vincere anche contro le polemiche che stavano fagocitando il suo programma.

Complessivamente, quindi, Amici supera bene anche questa stagione. Al netto di qualche scricchiolìo, Maria De Filippi riesce ancora ad equilibrare le varie anime del programma e a farlo piacere al pubblico, soprattutto quello giovane e giovanissimo. Non è un caso che sono in corso i casting per Amici 17 e che l’appuntamento è già fissato per il prossimo anno.



0 Replies to “Amici 16 protagonista di maggio 2017”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*