Sanremo 2013: delusione e polemiche


Riflessioni sulla lista dei cantanti presenti a Sanremo 2013


 

Hanno vinto ancora una volta le solite logiche e già la prossima edizione del Festival di Sanremo si svuota di contenuti. Per riempirsi di polemiche, come accade ogni anno. Innanzitutto c’è da registrare la grande delusione scaturita dalla divulgazione  della lista ufficiale dei cantanti che parteciperanno alla gara canora condotta da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

 Dove sono i grandi nomi che avevano annunciato? E’ sparito anche Gino Paoli,  la cui presenza era data per certa e  pomposamente  strombazzata alla stampa, tempo fa. Qualcuno si era spinto persino a ipotizzare che la premiata ditta Fazio-Littizzetto avrebbe potuto riportare sul palcoscenico star del calibro di Mina. Alla fine eccoci a constatare come il costruendo Sanremo 2013 non rispecchi la grandeur di cui si vuole circondare la prossima edizione del festival. C’è da pensare che sia accaduto qualcosa di singolare, che ci siano state pressioni sulle scelte già fatte da Fazio? Per questo motivo, molte presenze potrebbero essere state frettolosamente ritirate dalla lista.

il dubbio è suffragato dal nuovo regolamento del Festival. Quest’anno si è inserita la norma secondo la quale ad ogni artista sono assegnate due canzoni da interpretare. Questo per evitare l’eventuale esclusione dalla competizione, dei superbig che avrebbero dovuto essere in gara. Era un escamotage per convincere i grandi nomi a partecipare. Se va male un brano, di certo passa l’altro: questa l’idea. Solo nelle primissime edizioni del Festival, si ricordano cantanti in gara con più motivi.  Ma era un’altra storia.

Ancora: questo doveva essere il festival di Morgan. Ma l’artista non c’è. Al suo posto spunta Elio con le Storie Tese. E restando nel settore talent show, ecco arrivare anche Chiara Galiazzo, la fresca vincitrice di X Factor 6. Ma Fabio Fazio non aveva preannunciato di non voler inserire nel suo Sanremo i ragazzi provenienti proprio dai talent? E invece, ancora una volta si è dovuto rimangiare quanto affermato.

Naturalmente a questo punto se c’è il rappresentante di X Factor, largo anche a quello di Amici. Ed ecco Annalisa Scarrone. Marco  Mengoni, invece, anche lui in gara, è targato X Factor, versione Rai2.

Almamegretta e Raiz, Daniele Silvestri, Malika Ayane,Maria Nazionale, Marta sui tubi, Max Gazzè, I Modà, Raphael Gualazzi, Simona Molinari con Peter Cincotti, e Simone Cristicchi, completano la Ariston list di Fabio Fazio. Magari si può già ipotizzare un duello all’ultimo sangue per la vittoria finale tra Chiara e Malika Ayane. Con la benedizione di Elio che potrebbe giocare il ruolo dell’outsider.

Con tutto il rispetto per la professionalità degli artisti, erano altri i personaggi che aspettavamo. Adesso bisognerà creare il contorno per questa rappresentazione. Con la speranza che la costruzione spettacolare soddisfi le pretese dell’Auditel. Fazio sfoggerà nomi altisonati e poco sanremesi nel gran parterre degli ospiti, seguendo la scia di quanto fece già nel 1999 e nel 2000, le prime due edizioni da lui condotte sul palcoscenico dell’Ariston.



0 Replies to “Sanremo 2013: delusione e polemiche”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*