I Vip sopravvalutati del 2012 secondo Twitter


I Vip sopravvalutati del 2012


Quali sono i personaggi del 2012 sopravvalutati rispetto alle proprie capacità professionali? Chi sono i Vip che, a dispetto di non eccelse doti professionali si sono trovati al centro delle attenzioni dei mass media e sono stati osannati come vere e proprie divinità nei templi televisivi? Abbiamo fatto un’accurata inchiesta su Twitter, il social network per eccellenza del piccolo schermo e abbiamo scoperto che il popolo del “cinguettio” fa una disanima molto spassionata e puntuale delle doti artistiche di determinate signore del jet set televisivo e giudica con altrettanta accuratezza critica personaggi maschili  apparentemente ben considerati. Ecco i bocciati  eccellenti e le motivazioni

Al primo posto, nella classifica Twitter dei sopravvalutati, ci sono ben quattro rappresentanti del gentil sesso: Belen Rodriguez, Elisabetta Gregoraci, Geppy Cucciari e Vanessa Hessler. Un ex aequo che abbraccia i settori dell’intrattenimento, della comicità e della fiction. 

Subito dopo si piazzano Barbara D’Urso e Fabio Volo. E in terza posizione, ancora a pari merito, spuntano Arisa, Fabio Fazio, Balotelli e la Fico, Nicole Minetti, I soliti idioti e, a sopresa, Enrico Brignano. Ma il Twitter people è molto critico anche con gli attori della nostra fiction targata Rai e Mediaset. “Molti dovrebbero imparare a recitare prima di aprire bocca”, è il commento più benevolo. Nomi? tra i primi spicca ancora una volta la prezzemolina Belen. Ma a tenerle buona compagnia ci sono anche Vanessa Hessler e tante attricette da soap opera mal riuscita.

  Di Belen non se ne può davvero più, tuona il popolo del web, è ovunque. E adesso qualcuno vorrebbe farla passare anche per un’ottima cantante. Ma alla fine che sa fare se non sfruttare con furbizia i mass media?

Elisabetta Gregoraci viene etichettata come moglie di… Questa è la motivazione che fornisce Twitter costernato dalla sua presenza in video. “Fa parte del clan dei potenti”, si sottolinea. Qualcuno puntualizza: “io ancora non ho capito che sa fare”. Ci si riferisce in particolare alla presenza della signora Briatore nello show comico di Rai2 “Made in Sud”. Sinceramente se non ci fosse nessuno ne sentirebbe la mancanza.

In pool position tra i sopravvalutati anche Geppy Cucciari che ha da poco concluso su La7 il suo show G’day. “Non diverte, è divenuta ripetitiva, si fa ricordare più per lo yogurt che reclamizza che per le battute”

Non scampa ad una sonora critica anche Vanessa Hessler. La bionda modella statunitense con cittadinanza italiana, passa disinvoltamente dalle fiabe alle interpretazioni drammatiche. Ma prima dovrebbe imparare a recitare

Barbara D’Urso e Fabio Volo rappresentano davvero la coppia perfetta di sopravvalutati. “Sulle performance della signora di Domenica live non c’è bisogno di parlare, parlano da sole”. “Volo è il classico esempio di personaggio a cui si attribuiscono poteri taumaturgici che invece non ha. Si pone come un tuttologo”. Ed è promosso solo come personaggio radiofonico, non televisivo.

 A sorpresa c’è anche il nome di Arisa tra i sopravvalutati.  “Per lei troppa carne al fuoco, rischia di bruciarsi” puntualizza Twitter  Scontato il giudizio troppo positivo che i mass media hanno dato di Fabio Fazio e della sua sacrestia, mentre ci si interroga sulle capacità di Raffaella Fico e di Nicole Minetti.Come sono divenute famose? Solo grazie al gossip. Balotelli avrebbe bisogno di un ridimensionamento, mentre nessuna sorpresa per l’inserimento nella categoria de I soliti idioti. Per loro parla la comicità che propongono. Che anche Enrico Brignano possa essere considerato un “sopravvalutato” suona come un avvertimento per il futuro del comico romano.

Infine: secondo qualcuno anche Silvia Toffanin, padrona di casa di Verissimo su Canale 5, meriterebbe un posto in classifica.



0 Replies to “I Vip sopravvalutati del 2012 secondo Twitter”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*