La settimana tv: il meglio e il peggio della programmazione dal 28 ottobre al 3 novembre


Analisi dei programmi migliori e peggiori che sono andati in onda nel corso degli ultimi sette giorni.


L’amore travolgente di Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser è stato il momento clou della settimana tv, con conseguente fine della relazione precedente della sorella di Belen. Grandi ascolti e i due concorrenti del Grande Fratello Vip sono diventati i personaggi più chiacchierati del momento nei programmi di Mediaset. Spetta a loro il voto più alto della settimana, seppure la loro venga definita tv trash (che però tutti guardano).

In attesa di sapere come finirà la love story della casa, c’è un’altra casa che invece non ne vuole sapere di crescere di valore. Il gradimento, e soprattutto gli ascolti delle sorelle Parodi, continuano a restare ai minimi storici. E Barbara d’Urso e Massimo Giletti se la godono.


Anche Stasera CasaMika, ed è una sorpresa, ha subito un forte scossone. Rispetto alla scorsa stagione il suo show milionario (ogni puntata costa un milione e duecentomila euro, più del doppio di Tale e Quale e il triplo di Che Tempo che fa) ha perso un milione e mezzo di spettatori e oltre 5 punti di share. Bei tempi quando alla prima del 2016 fece registrare un ascolto di 3.312.000 spettatori di media, pari al 14,4% di share.
Chi invece brinda è Federica Panicucci. Sarà la conduttrice di Mattino 5 ad accompagnare, nella notte di San Silvestro, i telespettatori di Canale 5. Su Raiuno, invece, confermato Amadeus per il veglione in terra lucana, con Francesca Barra collegata dai posti più belli della Basilicata.


Questa settimana verrà ricordata per le dimissioni dalla Rai di Milena Gabanelli. Un duro colpo per la Tv di Stato e per i telespettatori. Un epilogo che ha lasciato l’amaro in bocca a tutti.
Non c’è solo Mika – il cui show nonostante il calo di ascolti, va considerato di grande qualità – a preoccupare Raidue. Sia Pechino Express sia Camera Cafè non stanno attraversando il loro miglior periodo per quanto riguarda gli ascolti. E non va affatto bene nemmeno l’altro programma affidato a Luca e Paolo, Quelli che il calcio con Mia Ceran. Per fortuna che c’è l’ispettore Coliandro, lui sì che porta a casa la pagnotta.


Un capitolo a parte lo meritano due arzilli ottantenni che hanno dato vita a un’Intervista romantica e a tratti commovente giovedì sera in prima serata, seppure gli ascolti non siano stati granché. Tuttavia coloro che hanno visto Maurizio Costanzo e Silvio Berlusconi raccontarsi non si sono pentiti.

Ma il giovedì è anche la serata in cui si vedono le Sirene, un’altra fortunata fiction targata Raiuno. Mentre su SkyUno si applaudono Mara Maionchi e i suoi colleghi giurati che hanno l’ingrato compito di selezionare i partecipanti a X-Factor 11. Il talent continua a ottenere un successo di ascolti anche dopo un decennio. Il secondo live ha portato a casa il 5,6% (mezzo punto in meno della puntata record di 7 giorni prima che ha fatto registrare il 6,1% ed è stata la più vista di sempre).



0 Replies to “La settimana tv: il meglio e il peggio della programmazione dal 28 ottobre al 3 novembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*