Agosto in tv: c’erano una volta “Bellezze al bagno” e “Bellissima”



La prima metà degli anni ’90, specialmente durante il periodo estivo, ha come  protagonisti del piccolo schermo i concorsi di bellezza: è tutto un rincorrersi ed un mostrarsi di ragazze di belle speranze e migliore aspetto che cercavano una strada per emergere. Due trasmissioni in particolare fecero epoca: Bellezze al bagno, cinque edizioni su Canale 5, in prima serata, dal 1989 e Bellissima, quattro edizioni su Canale 5, sempre in prima serata, dal 1992. Ma andiamo con ordine.

Bellezze al bagno, un varietà curato da Fatma Ruffini, ha avuto come prima conduttrice Milly Carlucci, affiancata da Enrico Beruschi, Enzo Braschi e Carlo Pistarino. La seconda edizione fu presentata da Marco Columbro con Sabina Stilo e Francesco Salvi. La terza edizione vedeva come presentatore Claudio Lippi con Gigi e Andrea e ancora Sabina Stilo. La quarta edizione, Patrizia Rossetti con Giorgio Mastrota, mentre la quinta ed ultima edizione Heather Parisi ed ancora Giorgio Mastrota. Il gioco-spettacolo prettamente estivo, andava in onda dai parchi di divertimento della riviera adriatica che trasformarono la costa romagnola in una Disneyland nostrana ed ammiccante. Con questa trasmissione si riprendono vecchie idee di far gareggiare squadre provenienti da varie città italiane con prove acquatiche e da spiaggia. Dalla seconda edizione, quella del 1990, i concorrenti diventarono europei ed il programma ricalcò in pieno il modello di Giochi senza frontiere. Ma era solo una brutta copia. La terza edizione, 1991, fu spostata al sabato sera, mentre la penultima, la quarta, andava in onda la domenica su Retequattro.

Bellissima, varietà curato da Gigi Reggi, come dicevamo, ebbe quattro edizioni e questo concorso di bellezza fu per quegli anni la risposta Fininvest a Miss Italia della Rai. La prima edizione ebbe come conduttore Luca Barbareschi con Luana Colussi; la seconda nel 1993, Gerry Scotti con Luana Colussi; la terza nel 1994, Alberto Castagna con Luana Colussi; la quarta ed ultima nel 1995 sempre con Alberto Castagna, questa volta affiancato da Francesca Rettondini. Galeotta fu la trasmissione, proprio qui nacque il tormentato amore fra loro due. In questa ultima edizione, andò solo in onda la finalissima con 24 aspiranti reginette tra le migliaia che risposero all’appello. Come avvenivano le selezioni delle ragazze? La prima parte attraverso l’agenzia di modelle Riccardo Gay ed il voto delle lettrici del settimanale Grazia. Il varietà andava in onda in diretta dalla discoteca Baia Imperiale di Gabicce Mare (l’ultima località delle Marche sulla riviera adriatica, dopodiché cominciavano le spiagge della Romagna) e le ragazze cercavano di non fare solo una normale passerella di bellezze italiane; infatti gareggiavano in prove di fascino, ballo,portamento e prontezza nel rispondere alle domande poste da una giuria composte da rappresentanti del mondo della moda e dello spettacolo. Tra le vincitrici di allora, l’unica oggi affermata nello spettacolo fu nel 1994 Alessia Fabiani, che vinse un contratto con la Riccardo Gay e le reti Fininvest, la Mediaset di oggi.           



0 Replies to “Agosto in tv: c’erano una volta “Bellezze al bagno” e “Bellissima””

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*