Retequattro: il ritorno di Quinta colonna


Paolo Del Debbio torna con le due versioni del suo talk show, la quotidiana e la settimanale


Quinta colonnacon la conduzione di Paolo Del Debbio, riprende il suo posto nel palinsesto di Retequattro. Ancora una volta sono due le versioni previste, quella tradizionale, in prima serata, fissata per il prossimo 9 settembre e quella giornaliera. dal titolo Quinta colonna, il quotidiano, in onda dal lunedì al venerdì che, invece, torna il 26 agosto.

Diciamo subito che, nella versione settimanale, l’obiettivo è di portare i politici in piazza e metterli a confronto con i problemi reali della gente comune. Dunque, affermano a Retequattro, coerentemente con quanto già fatto nella scorsa edizione, si insiste nell’ abbandonare salotti e politica di Palazzo.  Paolo Del Debbio porterà i politici nei luoghi dove sono nati e cresciuti, nel collegio dove si sono formati politicamente, per un confronto diretto con i cittadini. Ed è questa la novità che i telespettatori vedranno in onda dal prossimo 9 settembre. Il giorno della messa in onda di Quinta colonna, nella versione settimanale, resta il lunedì.

Nell’attesa, Quinta colonna, il quotidiano, a estate non ancora conclusa, si riappropria della collocazione in access time, dalle 20,30 alle 21,15, per interessarsi, come al solito, di politica e economia, sottolineando quali sono le tematiche e i problemi più scottanti del giorno. Ancora una volta Paolo Del Debbio riprende l’esperimento tentato la scorsa primavera con un risultato d’ascolti che è stato considerato positivo: l’Auditel si era stabilizzato tra il 5 e il 6%. Adesso si ricomincia con l’obiettivo di superare questa soglia. Il ritorno di Quinta colonna, il quotidiano ad agosto non ancora finito, è da considerarsi la conseguenza dell’incandescente situazione politica e economica che ha tenuto banco durante i mesi caldi. Adesso, in vista degli appuntamenti di settembre, Del Debbio gioca d’anticipo e analizza tutti i possibili scenari, cercando di fidelizzare il pubblico ai suoi due talk show.  Lo fa nel suo consueto modo “nazional-popolare”, chiamando a parlare la gente comune, radunandola nelle piazze, sviscerando rabbie, ansie, angosce dei comuni cittadini nei riguardi di un futuro sempre più incerto.

E di questo Del Debbio va fiero. «Siamo stati i primi a sostituire la chiacchiera fra politici, abituati a essere riveriti e sempre più lontani dalla gente, con un dibattito fra parlamentari e una piazza poco ossequiosa. Sono convinto che i politici siano mongolfiere da zavorrare. Quello è il mio compito» afferma il conduttore.

In effetti, il compito di Del Debbio è difficile in ambedue gli appuntamenti: nella lunga striscia quotidiana, dal lunedì al venerdì, dovrà vedersela con la stessa concorrenza interna che adesso schiera Paperissima sprint e dalla metà di settembre la corazzata di Striscia la notizia. Il lunedì sera, la trasmissione tradizionale ha una controprogrammazione molto forte sui medesimi argomenti trattati: su La7 c’è Piazzapulita con Corrado Formigli, su Rai3 ci sarà prima Presa diretta e successivamente Report. Per non parlare di Rai1 e Canale 5 che scendono in campo con la grande fiction.



0 Replies to “Retequattro: il ritorno di Quinta colonna”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*