MasterChef Italia 5 la puntata del 14 gennaio


Va in onda questa sera su Sky Uno HD la quinta puntata di MasterChef Italia 5. Parola d'ordine questa sera per gli aspiranti chef è "libertà". Infatti per la prima volta nella storia del cooking show i giudici Carlo Cracco, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri consentiranno ai concorrenti di cucinare tutto quello che desiderano. In altre parole potranno portare tutta la loro creatività all'interno della Masterclass.


Va in onda questa sera su Sky Uno HD la quinta puntata di MasterChef Italia 5. Parola d’ordine per gli aspiranti chef ai fornelli è “libertà”. Infatti per la prima volta nella storia del cooking show i giudici Carlo Cracco, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri consentiranno ai concorrenti di cucinare tutto quello che desiderano. In altre parole i cuochi amatoriali potranno portare tutta la loro creatività all’interno della Masterclass.

I concorrenti sono rimasti in 16. Saranno loro questa sera a decidere quali saranno gli ingredienti della Mystery Box. Addirittura potranno sostituirne uno a loro scelta: si tratta di un prezioso regalo per alcuni dei concorrenti, ma per altri sarà alquanto difficile mettere alla prova la propria fantasia per i piatti da scegliere e da cucinare. Questo potrebbe rappresentare anche un ostacolo. {module Pubblicità dentro articolo}

La scelta di dare libertà di creazione nasconde un obiettivo: i giudici vogliono capire chi sarà sopraffatto dalla paura di sbagliare e trasformerà questa ansia in una nemica che lo porta a commettere un errore. Mentre premieranno, colui o colei, che riuscirà ad andare fino in fondo con molta padronanza senza alcuna incertezza. Al vincitore di questa prova sarà dato un grande vantaggio nella “invention test”. Si tratta cioè di cucinare fianco a fianco con un grandissimo chef stellato.masterchef italia 5 concorrenti

Il secondo episodio conduce i concorrenti in trasferta. Questa volta MasterChef si trasferisce alle porte di Milano per la prova in esterna. In particolare la meta prescelta il Convento dell’Annunciata, anche detto eremo dell’Annunciata, un edificio religioso risalente al XV secolo in provincia di Mantova. Qui gli aspiranti chef saranno come al solito suddivisi in due squadre: la squadra rossa e la squadra blu. Ambedue dovranno preparare un picnic esclusivo e di grande prestigio guidate da due capi squadra molto noti. Saranno cioè confezionati 2 menù diversi che dovranno colpire favorevolmente i palati esigenti dei commensali. Come al solito le due squadre saranno votate: quella che avrà ottenuto minori consensi dovrà affrontare il Pressure Test. Quest’ultima prova, forse la più difficile, si svolge ancora nelle cucine di MasterChef. E subito dopo i quattro giudici dovranno scegliere chi dovrà lasciare questa settimana i fornelli del cooking show. {module Pubblicità dentro articolo}

Continua l’appuntamento MasterChef Magazine: la striscia quotidiana va in onda dal lunedì al venerdì alle ore 20:00, sempre su Sky Uno HD. Molti ospiti di questa settimana, tra i quali Noris, la signora delle vette, che si dedica alla raccolta delle erbe spontanee che crescono tra le montagne del Trentino. Spiegherà come le utilizza in cucina per la preparazione di varie ricette regionali.

Successivamente ci sarà la chef Victoire Gouloubiche parlerà della cucina del suo paese, il Congo. E cucinerà un piatto della sua tradizione gastronomica a base di verdure croccanti, frutta tropicale e manioca, una radice di una pianta originaria del Sud America coltivata in gran parte delle regioni tropicali e subtropicali di tutto il mondo.

Per la rubrica i maestri della cucina saranno presenti tre chef stellati. Infine per lo spazio chiamato “In cucina con l’ex” torna a una concorrente della quarta edizione, Maria la wedding planner.

Infine per le ricette last minute è di scena chef Bruno Barbieri.



0 Replies to “MasterChef Italia 5 la puntata del 14 gennaio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*