Casa Siffredi, la prima puntata su La5


Tutto quello che è accaduto nella prima puntata del docureality nel qaule Rocco Siffredi apre le porte della sua casa alle telecamere


 La5 ha mandato in onda la prima puntata del docu-reality “Casa Siffredi”. L’attore, famoso per i suoi film hard, ha deciso di aprire le porte della sua casa di Budapest e mettersi a nudo. Questa volta però con l’obiettivo di raccontare la sua quotidianità, il rapporto con la moglie Rosza e i figli Leonardo e Lorenzo. Ripercorriamo insieme la diretta.

Dopo aver partecipato all’Isola dei famosi, Rocco Siffredi capisce di dover cambiare lavoro per non perdere sua moglie e inizia per lui una nuova vita. Siamo a Budapest, Rocco fa il papà e insieme ai figli sta facendo dei giri in moto, Rozsa intanto prepara la cena e li aspetta. Quando Rocco scopre che il macellaio di fiducia manda dei fiori per la moglie sembra geloso poi tutti a tavola, è pronto! 
casa siffredi rosza
 
A tavola si parla di lavoro, Rocco vuole creare un’accademia del porno e la moglie gli da qualche consiglio. Rozsa vorrebbe lui insegnasse ai ragazzi mentre Rocco vuole diventare un maestro per tutti gli aspiranti attori porno. 

Inizia un nuovo giorno, si continua a parlare di lavoro, Rocco sta andando a fare i cast per il nuovo film, cerca donne vere, che sono alla prima esperienza con i film porno. 
Alle ragazze viene chiesto di spogliarsi, di essere sexy ma Rocco non è convinto, ancora non ha trovato quella giusta. Pubblicità.
casa siffredi figli rocco
Torniamo dal blocco pubblicitario, a Budapest è arrivato Gabriele, il cugino di Rocco, un uomo molto particolare che nella vita ha fatto di tutto. Gabriele cerca di convincere Rocco a tornare a fare l’attore ma Siffredi non vuole cedere, soprattutto per non fare un torto alla moglie. Continua la discussione con la moglie, Rozsa vorrebbe un’accademia del soft, Rocco e Gabriele invece pensano all’hard. 
casa siffredi prove
Iniziano le prove per realizzare il video di presentazione della “Siffredi Art Academy”, tutti sono alla ricerca dell’erede di Rocco Siffredi. Pubblicità. 
Rocco vola a Roma per lavoro, poi si torna a Budapest dove lo aspetta una cena con Laura, la fidanzata di Lorenzo e i futuri suoceri. La serata finisce sul divano, con Rosso e Rozsa che chiacchierano di futuro. 
casa siffredi a tavola
A tra poco con la seconda puntata di “Casa Siffredi”.
Un video di presentazione ci mostra la nuova accademia, poi ci spostiamo a Firenze dove i figli di Rocco sfilano per Pitti. Anche Rozsa vuole tornare a far parte del mondo della moda, in ricordo di quando faceva la modella. Rocco e Gabriele intanto iniziano a selezionare i primi “allievi”.
casa siffredi in famiglia
Rocco sente molto la nostalgia del porno per questo, oltre all’accademia, vorrebbe anche lanciare una web-serie del porno, ma per farlo deve incontrare degli esperti di web-serie a Napoli. Per le strade tutti lo riconoscono e le donne fanno la fila per farsi una foto con l’attore.
casa siffredi i coniugi
Il momento della cena sembra il più tranquillo a casa Siffredi, Lorenzo e Leonardo non parlano mai, Rocco e Rozsa invece di scambiano battute. Rozsa racconta che disegnerà una sua collezione, Rocco invece deve iniziare i provini. Entrano i candidati, c’è anche una coppia di gemelli, uguali proprio in tutto, ad aiutarli nella scelta c’è Carolina, una famosa attrice spagnola.
Le telecamere corrono da Rocco a Rozsa, tutti e due sono alle prese con una nuova esperienza. 
casa siffredi accademia
Rocco è pieno di idee, sull’Isola ha conosciuto anche Melissa P., insieme vogliono scrivere il libro “Il sesso secondo noi”. Rocco racconta anche della sua vita privata con Rozsa, e ammette “Rozsa è molto pulita, dopo il terzo film con lei il pubblico avrebbe visto già tutto”, ma la moglie potrebbe sorprenderlo.
Appuntamento a giovedì prossimo in seconda serata, con le prime lezioni alla nuova accademia del porno.


One Reply to “Casa Siffredi, la prima puntata su La5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*