Junior MasterChef Italia 3, la diretta del 24 marzo: fuori Chiara ed Emanuela


Tutte le fasi della terza puntata del cooking show, dalla prova esterna in Valtellina al Pressure test che ha eliminato Chiara ed Emanuela


Chiara ed Emanuela sono uscite dal cooking show dopo la terza puntata di Junior MasterChef Italia andata in onda il 24 marzo su Sky Uno. Ripercorriamo quanto è accaduto. Si inzia subito con il consueto riassunto di quanto si è verificato nella puntata di sette giorni fa. Si procede, dopo, con la presentazione dei tre giudici di gara. I ragazzi sono in esterna. In Valtellina, precisamente. 

{module Pubblicità dentro articolo}

 Rodolfo e Lorenzo devono essere i capitani delle due squadre in esterna. Ma prima devono riconoscere quattro tipi di farina. Si stanno scegliendo i componenti delle due squadre. Rodolfo sceglie il team dei Blu e assieme a lui porta Stefania, Beatrice, Gaia, Francesco, Guglielmo, Matteo. Lorenzo, a capo della squadra Rossa, sceglie Aisha, Camilla, Hansika, Nicolò. Singolare la motivazione: lo prendo con me perché è forte per girare la polenta. Poi conclude con Chiara e Emanuele.

junior masterchef 3 ragazzi 24 marzo

Singolari e interessanti i ragionamenti che fanno i due capisquadra nella selezione dei compagni. I 14 giovani cuochi devono cucinare per 60 persone con prodotti tipici della zona. Ed hanno a disposizione solo due ore. Ce la faranno?

Intanto non tutto procede nel verso giusto. Rodolfo, inizialmente, si mostra deciso e dà precise indicazioni: ragazzi vi voglio svelti e voglio anche educazione e rispetto. Ma dopo deve fare qualche passo indietro. Tra i suoi compagni, infatti, Guglielmo si dimostra troppo lento. E allora viene relegato a versare la farina. Si stanno preparando i pizzoccheri, piatto tipico della Valtellina. E l’impegno è molto grave. I sessanta commensali sono esigenti. 

E quando le due brigate li vedono arrivare, si impressionano: Quanti sono! sembrano più di sessanta… Come faremo!

I tre giudici di gara fanno i complimenti a tutte e due le brigate. E sottolineano la difficoltà della prova. 

junior masterchef 3.cucina esterna

E’ il momento del verdetto finale: vince la squadra blu. E a questo punto si torna a casa, o meglio nelle cucine di Sky Uno per la prova del Pressure test.  La squadra Rossa ha perso perchè i pizzoccheri non erano salati al punto giusto. I giudici rimproverano con dolcezza il capitano della brigata rossa: avresti dovuto controllare,o meglio assaggiare.

Una volta in studio, i tre giudici danno a Lorenzo la facoltà di scegliere chi non affronterà il terribile Pressure test. A salvarsi è Camilla che corre in balconata. I giudici invece salvano Hansika.

I commenti dei ragazzi che sono in balconata si fanno sentire e anche con qualche polemicuccia… Camilla non meritava. Hansika? poteva fare meglio.

junior masterche 3 24 marzo pressure

Ed ecco la prova: bisogna recuperare in soli cinque minuti, i 20 ingredienti della lista che i giudici hanno affidato a ciascuno dei concorrenti. Non è facile: tra gli ingredienti ci sono quelli comuni e conosciuti, ma altri di non semplice identificazione come il Tamarindo, i Cannolicchi, la Luganega, Topinambur.

Ed ecco il momento di verificare chi ha scovato più ingredienti giusti. Sulla balconata si applaude ad ogni risposta positiva dei giudici.

Chiara e Nicolò hanno riconosciuto otto ingredienti a testa. Aisha, con dieci ingredienti riconosciuti è salva.

junior masterchef 3 24 marzo in balconata

Non è finita. Il Pressure test continua. Lo devono affrontare Lorenzo, Chiara, Nicolò ed Emanuela. E devono cucinare, in soli 30 minuti, pomodoro piccadilly, finferli, luganega, pistilli di zafferano, malloreddu, cannolicchi, pecorino sardo e broccoli.

I giudici adesso devono assaggiare. I migliori piatti sono quelli di Lorenzo e Nicolò. I due ragazzi possono salire in balconata.

Invece, escono a testa alta dal cooking show, Chiara ed Emanuela.



0 Replies to “Junior MasterChef Italia 3, la diretta del 24 marzo: fuori Chiara ed Emanuela”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*