Hell’s Kitchen Italia 3 puntata del primo novembre tra grilli e locuste


Torna questa sera su Sky Uno HD alle 21:15 Hell's Kitchen Italia 3 con giudice unico e conduttore Carlo Cracco. Siamo arrivati alla quinta puntata e questa sera Cracco farà fare ai concorrenti ancora in gara un viaggio nel futuro molto singolare e azzardato. Nelle cucine demoniache insieme a lui ci sarà Carlo Spinelli aka Doctor Gourmeta food writer e mattatore culinario dei cibi più impensabili.


Torna questa sera su Sky Uno HD alle 21:15 Hell’s Kitchen Italia 3 con giudice unico Carlo Cracco. Siamo arrivati alla quinta puntata e questa sera Cracco farà fare ai concorrenti, ancora in gara, un viaggio nel futuro molto singolare e azzardato. Nelle cucine demoniache insieme a lui ci sarà Carlo Spinelli aka Doctor Gourmeta food writer e mattatore culinario dei cibi più impensabili.

Nato a Honolulu Carlo Spinelli proporrà questa sera insieme a Cracco una serie di cibi molto particolari che impegneranno gli aspiranti vincitori del talent in prove molto difficili.

Doctor Gourmeta introdurrà il concetto del futuro dell’alimentazione. Grazie infatti alle conoscenze dello chef i cuochi dovranno cimentarsi ai fornelli utilizzando ingredienti davvero insoliti della nostra cucina. 

Avvertiamo i telespettatori che si tratterà di preparazioni molto particolari. Ad esempio Gourmeta cucinerà locuste, alghe, grilli, meduse e micro ortaggi. Ma sono solo alcuni degli ingredienti. Ce ne saranno molti di più e saranno i telespettatori a scoprirli. Insomma sarà una cucina alternativa se si inquadra in un trend dell’alimentazione secondo il quale ogni giorno mangeremo anche gli insetti.

Se cucinare insetti sarà non solo complicato ma anche spiacevole, Doctor Gourmeta non si ferma qui: presenterà anche un piatto sperimentale che non prevede un menù.hellskitchenitalia 3 mirko ronzoni

Coloro che non riusciranno a soddisfare il palato di Gourmeta avranno serie difficoltà e saranno sottoposti agli aspri rimproveri di Cracco. Quelli invece che riusciranno a passare indenni tale prova, avranno la possibilità di uscire finalmente dal loft in cui abitano e confrontarsi in una prova che sarà basata sulle origini della cucina. Infatti i cuochi avranno a disposizione soltanto l’acqua, il fuoco e altri pochissimi ingredienti che dovranno guadagnarsi in una maniera spiegata nel corso della puntata.

Dopo aver affrontato queste fatiche faranno ritorno al ristorante dove dovranno preparare una cena i cui esiti riserveranno molte sorprese.

Anche questa sera è prevista l’eliminazione di un cuoco. Si assottiglia così sempre di più il numero degli aspiranti al premio finale: diventare un Executive Chef presso il ristorante “Il Giardino” del Marriott Venice Resort & SPA presso L’Isola delle rose a Venezia

Ricordiamo che i protagonisti della sesta stagione di Hell’s Kitchen rimasti in gara sono: Amalia, Aniello, Carlotta, Flavia, Giulio, Guglielmo, Cristian, Luca e Shaban.

Insieme a Carlo Cracco ci sono i due sous chef Sybil Carbone e Mirko Ronzoni provenienti dalla prima e dalla seconda edizione di Hell’s Kitchen Italia. Inoltre c’è Luca Cinacchi amichevolmente chiamato da Carlo CraccoLuchino” che si occupa del ristorante. Cinacchi è solito presentarsi con una frase: “Il cliente ha sempre ragione. Ma non ditelo mai allo chef“. Per Sybil Carboneil pensiero artefice del piatto è importante quanto la mano che lo esegue“. Mirko Ronzoni invece pensa che: “la materia prima fa il piatto. Ma il rigore e la tenacia, uniti a tanta follia creativa, faranno il tuo stile“.



0 Replies to “Hell’s Kitchen Italia 3 puntata del primo novembre tra grilli e locuste”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*