Pechino Express 5, la diretta della semifinale: fuori gli Estranei


La semifinale della quinta edizione dell'adventure game condotto da Costantino Della Gherardesca


Tempo di semifinale  a Pechino Express 5. L’adventure game di Rai 2 condotto da Costantino Della Gherardesca è arrivato alla nona puntata con quattro coppie in gara: dopo l’eliminazione dei Coniugi di lunedì scorso infatti, erano rimaste in gioco cinque coppie.

A contendersi il posto nell’appuntamento conclusivo, saranno Innamorati, Spostati, Socialisti e Contribuenti In particolare, questa sera Estranei e Spostati si sono dovuti sfidare subito, in quanto a rischio eliminazione lunedì scorso. 

Ripercorrimao quanto avvenuto in puntata.

Si comincia proprio con il confrotno tra Spostati ed Estranei: qualcuno verrà per forza eliminato. Dovranno farsi regalare tortillas, peperoncini e vocado in numero preciso: 10, 10 e 5. Poi dovranno raggiungere Fuerte De Loreto in autostop, dove troveranno un giudice che darà loro una bandiera da riportare al conduttore. Per ogni elemento mancante, due minuti di penalità: chi arriva prima, prosegue il viaggio. Spostati ed Estranei partono a razzo.

pe 7nov spostati auto

Cubeddu e la Farina procedono spediti, tanto che Tina ha forti timori in merito. Al momento di tornare da Costantino, i due rimangono imbottigliati nel traffico. Le coppie arrivano a destinazione con soli 11 secondi di differenza: hanno la meglio Tina e Simone.

pe 7nov estranei saluto

Costantino tenta di far dire a Cuebddu che è nata un’amicizia: lui ribatte che, più che altro, è nato un reciproco disprezzo. Silvia Farina è commossa: nei saluti finali, Cubeddu chiosa con “siamo entrati da estranei, e usciamo più estranei di prima”.

pe 7nov danza

La semifinale ha ufficialmente inizio. Innanzitutto un classico  del programma: la danza locale sotto gli occhi di un giudice. Stavolta però, le coppie ripartono in maniera diversa: mano a mano che viene stilata la classifica dei più bravi, ognuno viene associato a un nuovo collega. 

pe 7nov simone marco

Alessandro e Cristina, Tina e Alessio, Diego e Lory, Marco e Simone si dirigono verso Estrella De Puebla vestiti da sposi in abiti tradizionali: devono salire sulla ruota panormaica, dove viene consegnato loro un elenco di 50 numeri. Tra i tanti, c’è quello di colui che officerà le nozze, cioè Costatino: dovranno chiamarli tutti fino a trovarlo. Se al termine del giro nella ruota non ci saranno riusciti, verranno trattenuti per un altro giro.

pe 7nov tina sposi

Il primo rito ad essere celebrato è quello “arcobaleno” tra Marco e Simone, che solo l’indomani scopriranno in cosa consiste il vantaggio conquistato. Mano a mano che le coppie si sposano, suggellando l’unione con un bacio sulle labbra. Vestiti così, in maniera tanto pomposa, vanno alla ricerca di un alloggio. Il mattino seguente si riparte: i concorrenti fanno indossare delle magliette alle perosne che incontrano. Su ciascuna c’è scritta una particolare parola. 

pe 7nov del santo passoni

Insieme alla gente fermata, le coppie vengono coinvolte in una particolare “tombolera”. Vince la coppia di Tina e Alessio, che ha così l’occasione di assegnare dei chilometri ai compagni: ad attendere i viaggiatori ci sono delle auto, che li accompagnano per il numero di chilometri decisi dai due.

pe 7nov bugatty alessio

Per i viaggiatori, giunge l’ora dell’aperitivo. Ad accompagnare il Mescal però, il tipico distillato, c’è un verme; siccome il liquore si accompagna ad una frttura di cavallette, i concorrenti non hanno scampo. Che si tratti di bere o mangiare, devono comunque mandare giù insetti. Queste le impressioni: Alessandro li trova buoni ma salati, Simone mangia pure la parte di Marco, Tina e la Bugatty vomitano. Passoni invece vorrebbe vomitare pure lui però la Del Santo lo incita a salire su un mezzo continuare verso il traguardo: si può dare di stomaco anche mentre si è per strada.

pe 7nov regali

Le coppie si riuniscono a Tetela del Volcan: prima però, devono comprare un regalo per il proprio compagno. Si ritrovano subito Diego Passoni e la Bugatty: mentre la Del Santo e Alessandro aspettano, pian piano arrivano gli altri. Da sottolineare che alessandro ha preso un agallina per Alessio, perché l’amico ha sempre desiderato un cane.

pe 7nov contribuenti famiglia

Quando arriva lo stop alla gara, l’animale viene regalato a una famiglia: nel frattempo era stato chiamato Pupo. Comincia la ricerca dell’alloggio: gli Spostati citofonano in una casa dopo aver visto l’auto parcheggiata fuori. Vengono aiutati grazie al fascino che Simone esercita sulla ragazzina di casa: Tina lo esorta a farle un carezza. Insomma, gli dice, visto che è lei che li ha salvati, almeno due complimenti. I Contribuenti vengono ospitati in una famiglia che si sostiene producendo succhi di frutta e granite: i bambini li portano a vedere il loro cagnolino.

pe 7nov panini

Si prosegue verso il traguardo. Le coppie devono caricarsi i panini sulla testa, come si fa in Messico; in seguito devono addentrarsi nel mercato per trovare i chineros. Si tratta di maschere nate per sbeffeggiare i conquistadores invasori. Sono i chineros però a stabilire tempo e percorso per arrivare alla piazza centrale: i viaggiatori devono seguirli senza mai toccarli.

pe 7nov chineros

La puntata si conclude davanti all’ex convento francescano di Tepotzlan: “Davanti a me ci sono le coppie più forti”, esordisce il conduttore. manca l’ultimo grande traguardo, Città del Messico. La prima coppia arrivata, dunque la prima finalista, è quella dei Contribuenti. Rischiano l’eliminazione  gli Spostati, arrivati ultimi, e i Socialisti. 

I Contribuenti salvano i Socialisti, ma la busta nera si rivela non eliminatoria. Tina Cipollari e Simone Di Pasquale accedono alla finale.

Nell’ultima tappa si sfideranno quattro coppie: Contribuenti, Innamorati, Socialisti e Spostati.



0 Replies to “Pechino Express 5, la diretta della semifinale: fuori gli Estranei”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*