MTV Awards: spettacolo poco convincente


La comsegna dei premi di MTV ai protagonisti musucali del 2013

 

La prima edizione degli MTV Awards, in onda su MTV sabato 15 giugno, in prima serata,  si è conclusa in un tripudio di musica, ma con poche, anzi pochissime novità spettacolari. L’evento, in diretta da Firenze, era presentato da Virginia Raffaele e Ubaldo Pantani ed è stato caratterizzato da poca creatività e da interruzioni continue di pubblicità.

Il fine di celebrare l’anno musicale 2013  premiando e portando sul palco gli artisti più popolari del momento, è riuscito fino ad un certo punto. Perchè il susseguirsi delle esibizioni ha avuto dei tempi morti che, assieme alla martellante inserzione di spot, ha reso molto difficile la fruizione dello show. Non è possibile, infatti, che, dopo venti minuti di diretta, ci fossero, puntualmente, addirittura cinque minuti e 14 secondi si reclame. In tale lungo lasso di tempo si rischia di perdere spettatori passati,  facendo zapping, ad altri canali. Non solo, ma si interrompe la continuità del programma che appare come un insieme raffazzonato di segmenti.

L’appeal era rappresentato dalle esibizioni di artisti come  Marco Mengoni, Emma Marrone, Chiara Galiazzo, Club Dogo, Fedez, Gue Pequeno, Malika Ayane, Moreno e Max Pezzali, che ha aperto e chiuso la manifestazione. Ma ci si aspettava di più dai due padroni di casa. Ha iniziato bene Ubaldo Pantani con la parodia di Matteo Renzi, quasi dovuta, visto che Renzi è il sindaco della città ospitante. Naturalmente il vero primo cittadino è apparso più tardi sul palco per consegnare il premio a Gianna Nannini. Pantani ha preseguito altrettanto bene con il personaggio di Lapo Elkan arrivato con un singolare quad mimetico,di cui ha mostrato le caratteristiche, ma qui si è arrestata tutta la forza comica della coppia.

Virgina Raffaele ha portato in scena la sua Belen Rodriguez, alle prese con la spallina del vestito che non vuole stare su, ma il repertorio si è fermato, con gran delusione del pubblico che ha dovuto faticosamente ripiegare sulla musica. La Belen degli MTV Awards, oltre al fisico statuario e al vestito rosso, non ha mostrato eclatanti caratteristiche comiche. Ci si aspettavano altri personaggi che avrebbero potuto fare la differenza e imprimere allo show quella marcia in più che invece mancava.

Insomma, la vera protagonista della serata è stata la pubblicità. Peccato, MTV ha perso una grande occasione. E la coppia Pantani-Raffaele deve ancora trovare il giusto equilibrio per valorizzare le proprie potenzialità

 Infine, ecco la lista dei premiati

MTV ROCK ICON 2013: Gianna Nannini

WONDER WOMAN: Emma Marrone

AIR ACTION VIGORSOL SUPER MAN: Marco Mengoni

BEST BAND AWARD: One Direction

LG TWITSTAR: Emis Killa

BEST MOVIE: The Twilight Saga – Breaking Dawn

MOST CLICKED VIDEO: “Call Me Maybe” Lip Dub

MIRABILANDIA BEST MTV SHOW: Ginnaste – Vite parallele

SPORT HERO: Carlotta Ferlito

BEST TWIT AWARDS: Justin Bieber

BEST FAN: Directioners

PEPSI BEST NEW ARTIST: Baby K



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “MTV Awards: spettacolo poco convincente”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*