Non uccidere, a fine anno le riprese della seconda stagione


Tutte le anticipazioni sulla seconda stagione della serie Non uccidere di cui la sceneggiatura è in fase di scrittura. Saranno 12 puntate da 50 minuti ciascuna.

La serie “Non uccidere” avrà una seconda stagione. La macchina organizzativa di Rai Fiction è già al lavoro. I responsabili della struttura hanno sciolto le riserve perché hanno riconosciuto che l’esperimento realizzato con la prima stagione, nonostante i bassi indici di ascolto si è rivelato positivo e foriero di un futuro sicuramente migliore.

Non uccidere 2 andrà in onda ancora su Rai 3, sempre in prima serata e con il cast che rimane immutato. Infatti nel ruolo della protagonista c’è Miriam Leone che interpreta il commissario di polizia Valeria Ferro. Nella parte della madre Lucia c’è Monica Guerritore. Nel cast ci saranno ancora Matteo Martari (nel ruolo Andrea Russo), Thomas Trabacchi che dà il volto a Giorgio Lombardi, Luca Terracciano che sarà Luca Rinaldi. I telespettatori appassionati della serie rivedranno ancora Riccardo Lombardo nella parte di Gerardo Mattei, Davide Iacopini ovvero Giacomo Ferro, Crystal De Glaudi nella parte di Costanza Ferro. Il ruolo dello zio Giulio sarà ancora una volta affidato a Gigio Alberti.

Le riprese della seconda stagione inizieranno a fine anno, sempre nella città di Torino dove è stata ambientata la prima parte e dove Valeria Ferro continuerà ancora a prestare servizio come poliziotta. {module Pubblicità dentro articolo}

In questi giorni gli sceneggiatori sono al lavoro per la scrittura del sequel. Saranno in tutto altre dodici puntate da 50 minuti ciascuna.

Le ultime immagini della prima stagione avevano mostrato Lucia mentre svelava alla figlia di essere frutto di uno stupro. La madre di Valeria Ferro aveva trascorso in carcere molti anni perché era stata accusata di aver ucciso il marito. La figlia Valeria investigatrice di grande fiuto e capacità, non aveva mai creduto che questa potesse essere l’unica verità. Infatti Lucia si era rifiutata di rivelare il nome dello stupratore. Quindi la prima stagione si era chiusa con molti misteri ancora da risolvere. Quasi sicuramente tutti questi lati oscuri dovranno essere riproposti e risolti nella seconda stagione alla quale gli sceneggiatori stanno lavorando. Nulla per adesso trapela sugli eventi nei quali saranno coinvolte le due protagoniste.Non uccidere una scena con Miriam Leone e Monica Guerritore

In una nostra intervista fatta a Monica Guerritore, l’attrice aveva riconosciuto alla serie una qualità ed una credibilità notevoli. Adesso anche Rai Fiction si è resa conto che il seguito era indispensabile. Monica Guerritore aveva messo in evidenza che la serie “Non uccidere” si era distinta per aver affrontato il male in maniera mai banale. {module Pubblicità dentro articolo}

I telespettatori affezionati alla serie dovranno però aspettare il 2017 per vedere in video le nuove imprese di Valeria Ferro e per capire finalmente la verità sulla sua origine.

Ricordiamo che lo scorso febbraio subito dopo la conclusione della prima stagione i fan della serie avevano promosso sul web una petizione per chiedere alla Rai la continuazione della fiction. A lanciarla era stato Change.org la cui promotrice si era rivolta all’azienda di viale Mazzini sottolineando le qualità narrative della serie e mettendo in evidenza che era molto ampio il numero dei fan di Valeria Ferro e di sua madre Lucia.