Matrimoni e altre follie, la diretta della conferenza stampa


La presentazione della nuova serie di Canale 5 interpretata da Nancy Brilli e Massimo Ghini

Esordisce mercoledì 1 giugno Matrimoni e altre follie, la nuova serie di Canale 5. Protagonisti Nancy Brilli e Massimo Ghini, si tratta dell’ultimo prodotto seriale in prima tv della stagione televisiva, ormai in procinto di entrare nella programmazione estiva.

La serie viene presentata questa mattina, seguiamo la conferenza stampa in diretta.

La serie, commedia romantica in dodici puntate, annovera nel cast anche Chiara Francini, Giulio Berruti e Debora Villa. Danno il via alla conferenza Nancy Brilli e Massimo Ghini, che fanno il loro ingresso in sala vestiti da sposi.

Matrimoni e altre follie accompagnerà gli spettatori per tutta l’estate.

Apre Claudio Miccichè: “Una volta sposarsi significava mettere la testa a posto: noi abbiamo virato sulla follia”. “In un periodo in cui i sentimenti devono tornare importanti, siamo felicissimi di consegnare questa serie alla rete”, prosegue Micchicè: “Speriamo che questo prodotto ci porti i risultati a cui ambiamo”.

L’idea era quella di una produzione “colorata” e pop, motivo per cui ci saranno le apparizioni di varie guest star, tra cui Adriano Panatta e Martina Stella.

La parola passa a Laura Muscardin, la regista, che si dichiara entusiasta per il cast, che non è difficile trovare di tale livello dal primo all’ultimo attore. Lo ribadisce anche Nancy Brilli: “La regista ha voluto fortemente questo cast. In questo momento, siamo tutti un po’ appannati dall’Italia sgangherata e dalle buche che abbiamo preso per venire qui, credo nel ruolo della commedia”. 

Massimo Ghini interpreta il terzo marito della Brilli nella serie: “Usciamo il primo giugno, e mi sembra una bella sfida. Forse sta cambiando qualcosa: si riesce a presentare un prodotto al pubblico in periodi diversi. Ho visto da parte di tutti un entusiasmo particolare nel corso della lavorazione, cercando di sacrificare se stessi: adesso spero che avremo sostegno da un punto di vista promozionale”. Poi spiega il suo personaggio: “Sono un uomo con un passato da tennista, perciò anche nella vita reale, si rapporta al tennis utilizzando metafore sportive. In realtà è dipendente dal personaggio della Brilli”.

La Brilli invece, descrive il suo ruolo come quello di una grande ottimista: “Lei ogni volta pensa che ce la farà, fa figli con ogni uomo e poi, però, si risposa. E alla fine, effettivamente ce la fa: i suoi ex mariti non la mollano”.

L’ispirazione, spiega uno degli sceneggiatori, Pecorelli, sono sitcom come Modern Family: “Più che famiglia disgregata, qui cc’è una famiglia che si riaggrega in nuovi modi. La nostra idea era quella di raccontare i segreti, anche intimil delle varie famiglie”.

Il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri motiva la messa in onda estiva: “Per noi questo periodo sta diventando sempre più importante a livello editoriale, per questo abbiamo deciso di programmarlo ora. Si tratta di un prodotto che porta spensieratezza, una dimensione di cui il pubblico ha bisogno:è una strategia che continueremo a perseguire nei prossimi anni. Abbiamo bisogno di dare prime visioni al nostro pubblico anche in un periodo come quello estivo”.

Il matrimonio viene declinato in varie forme: una donna che sposa per la terza volta con un uomo che non si è mai sposato, una coppia che teme che l’ufficialità rovini il rapporto, un personaggio che non ha mai creduto nelle lunghe relazioni e capirà cos’è l’amore, la coppia che sta insieme da più di vent’anni.

“Siamo attori-autori”, aggiunge la Brilli, “Non ho portato esperienze personali, però tutti noii abbiamo messo del nostro nei personaggi”. Ghini invece sottolinea l’importanza di curare la commedi: “Per far ridere, la commedia deve essere cattiva. Noi dobbiamo puntare sulla scuola degli autori, visto che possiamo vantare il marchio dop di ‘commedia all’italiana’. Bisogna rischiare”.

La conferenza stampa si conclude qui, l’appuntamento è per mercoledì 1 giugno.



0 Replies to “Matrimoni e altre follie, la diretta della conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*