Second chance la prima stagione su FOX dal 31 agosto


Va in onda sul canale Fox della piattaforma satellitare la serie in prima visione italiana dal titolo Second chance. L'appuntamento è dal prossimo 31 agosto in prima serata alle ore 21:00. Le altre puntate andranno in onda con scansione settimanale ogni mercoledì nella stessa collocazione oraria.


Va in onda sul canale Fox della piattaforma satellitare la serie in prima visione italiana dal titolo Second chance. L’appuntamento è dal prossimo 31 agosto in prima serata alle ore 21:00. Le altre puntate andranno in onda con scansione settimanale ogni mercoledì nella stessa collocazione oraria.

Second chance è una serie televisiva americana creata da Rand Ravich. Protagonista è Jimmy Pritchard (Robert Kazinsky), uno sceriffo della contea di Los Angeles di 75 anni. L’uomo è stato costretto ad andare in pensione forzata perché i 15 anni prima era stato coinvolto in un caso di corruzione che ne aveva compromesso la sua integrità morale. Una notte Pritchard rimane ucciso nel corso di una rapina che avviene nella casa del figlio Duval Pritchard (Tim DeKay). Questa morte però non sarà definitiva perché Jimmy viene riportato in vita da due gemelli miliardari Mary e Otto Goodwin (rispettivamente Dilshad Vadsaria e Adhir Kalyan). I due sono dei veri e propri esperti di tecniche biotecnologiche ed hanno fondato un vero e proprio impero anche economico finalizzato a riportare in vita persone che sono decedute ed alle quali viene data una seconda possibilità di esistenza. 

I due gemelli attuano queste tecniche di resurrezione con metodi che ricordano molto il romanzo di Mary SchillerFrankestein” a cui la serie è chiaramente ispirata. Infatti man mano che si va avanti nelle puntate ci si accorge che si tratta di un dramma dai toni soprannaturali. Le puntate sono complessivamente 11. Ma già dalla seconda Jimmy viene riportato in vita e si ritrova in un corpo molto più giovane di lui, un corpo nuovo dotato di grande abilità e di energie davvero fuori dal comune. Quando Jimmy si rende conto di tutto questo ne rimane sconvolto e impaurito. Entra in conflitto con sé stesso perché non sa se sfruttare la possibilità, ovvero la second chance regalatagli dai due gemelli oppure se continuare a fare la vita di poliziotto corrotto e donnaiolo che aveva condotto prima della sua morte.second chance prima puntata

Dopo un lunghissimo travaglio interiore Jimmy Pritchard continuerà a lottare contro le tentazioni della sua esistenza precedente: tutto questo alla fine metterà anche in pericolo la vita di suo figlio Duval.

La serie nonostante sia stata inizialmente accolta positivamente, non è stata rinnovata per una seconda stagione e la critica statunitense ha cominciato ad accorgersi di tutti gli errori e le semplicistiche realizzazioni pratiche contenute nella storia. {module Pubblicità dentro articolo}

Infatti una delle singolarità che non è piaciuta agli americani è che Jimmy ogni 12 ore deve essere messo in carica all’interno di una vasca piena di bolle altrimenti comincia a perdere la propria forza e soprattutto gli si offusca la vista. Una storia che ha sicuramente qualcosa di strampalato. Probabilmente se ci fosse stato un approccio più interessante poteva anche avere anche un proprio interesse. Il protagonista Robert Kazinsky se l’è cavata sicuramente meglio inTrue Blood e nel film di Guillermo del ToroPacific Rim“.

E dire che a Jimmy è stata offerta un’altra possibilità ma la Second Chance non c’è stata per la serie tv che è stata cancellata dopo la prima stagione.

{youtube}v=F8xF8A_EI9I{/youtube}

{module Macchianera}



One Reply to “Second chance la prima stagione su FOX dal 31 agosto”

  • Paola

    A me è piaciuto tantissimo …… spero vadano avanti con la seconda stagione ….. non so cosa non è piaciuto di questa serie in America ….. spero cambino idea ……

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*