Per sempre, la Bignardi riporta la soap opera su Rai3 dal 29 agosto


“Per sempre” è il titolo italiano della nuova soap opera spagnola “Amar es para siempre” che andrà in onda sul terzo canale della Tv di Stato a partire dal prossimo 29 agosto alle 15, nello slot al momento occupato da “La casa nella prateria”


 Il primo dono del neo direttore di Rai 3 alla sua rete (o forse lo è stato della sua ex La7? ma la realtà dei fatti non cambia comunque) vuole essere in un certo qual modo premonitore: “Per sempre” è infatti il titolo italiano della nuova soap opera spagnola “Amar es para siempre” che andrà in onda sul terzo canale della Tv di Stato a partire dal prossimo 29 agosto alle 15, nello slot al momento occupato da “La casa nella prateria” e che in passato ha ospitato con successo le sudamericane Terra Nostra e Terra Nostra 2, evidenziando una certa predisposizione del pubblico della rete verso prodotti del genere.

 “Amar es para siempre” è attualmente la soap più amata del canale iberico Antena 3 dopo “Il Segreto”. Ma c’è un ma che pesa come un macigno: un prodotto simile,infatti, è già stato trasmesso lo scorso anno da La7. La produzione era differente, però e la messa in onda era durata un solo mese, dato lo scarsissimo successo riscosso sull’emittente di Urbano Cairo (si era infatti assestata solamente intorno allo 0,7%). Il titolo era “Amare per sempre”.

 C’è ora da augurarsi che la direttrice, che ha più volte parlato di un grande tasso di innovazione per la sua nuova rete (“C’è un tasso di innovazione del 43,8%; guardate che è una cifra straordinaria, anzi questa cosa dell’innovazione mi ha preso un po’ la mano, lo ammetto. Ci sono tanti programmi nuovi e anche i programmi già esistenti vengono valorizzati e viene cambiato il linguaggio”), ma che per cominciare affida il pomeriggio della nuova stagione a qualcosa di poco inedito, ci abbia visto invece lungo e che “Per sempre”, proprio come l’amico-nemico “Il Segreto”, su Rai 3 abbia una vita più lunga e smagliante e che riesca a conquistare anche il cuore del pubblico del Belpaese, già legato ad alcuni attori “militanti” nella soap di Canale 5 e in “Cuore ribelle” – e ora passati alla nuova telenovela – e affezionati alle telenovele latino-americane

La scelta della ex conduttrice de “Le invasioni barbariche” si inserisce, d’altro canto, nella vocazione della sua rete, volta a raccontare il mondo e le storie. E la telenovela in costume scelta anche per tenere il passo con la concorrenza del Biscione, sembrerebbe rispecchiare alla perfezione, a voler ben vedere, questa tendenza. Riuscirà mamma Rai a captare gli “aficionados” del genere, orfani dal prossimo 12 settembre della soap turca di Canale 5 “Cherry Season”, sospesa per lasciare spazio a “Uomini e donne” di Maria de Filippi?

per sempre rai 3

Ma vediamo di cosa si tratta…

“Per sempre”, telenovela spagnola in costume giunta nella penisola iberica con all’attivo 900 episodi e quattro stagioni, è stata ideata da Josep Maria Benet i Jornet e da Antonio Onetti Rodolf Sirera per la regia di Eduardo Casanova. Tra i protagonisti troviamo attori spagnoli del calibro di Barbara Goenaga, Marc Clote, Manuel Baqueiro, Itziar Miranda e José Antonio Sayagués, oltre a Juan Meseguer, Christian Herranz e Jaume Ulle, volti noti al pubblico italiano.

La soap, ambientata nella Spagna degli anni 60, in pieno regime dittatoriale del Generalissimo Francisco Franco, quando la libertà era davvero una utopia, ma il desiderio di ricostruzione e di rinascita erano fortissimi, racconta in massima sintesi la storia d’amore fra l’avvocato rimasto orfano da bambina Maria Ines Saavedra Bermejo (Barbara Goenaga) e Mauro Jimenez de Banos Penafiel (Marc Clotet), un ragazzo affascinante, altolocato e irresponsabile accusato di omicidio. Intorno a loro un micro cosmo di altri personaggi e di altre avventure.

Per i più curiosi dei soap addicted… ecco cosa ci riservano le prime puntate.

{module Pubblicità dentro articolo}

Il primo episodio è ambientato nel 1948: nella scena iniziale vediamo una famiglia, padre, madre e una bambina di 10 anni, Ines, in macchina in viaggio verso Madrid. In seguito allo scoppio di una discussione tra i genitori, l’auto esce di strada: all’impatto sopravvive solo la bambina. La vicenda passa poi direttamente al 1960, nel momento dell’inaugurazione da parte delle Autorità della Plaza de los Frutos: ci sono Manolita e Marcelino, marito e moglie, che lavorano nel bar EI Asturiano di Pelayo, padre di Marcelino; Eulogio, lo sbirro franchista; Sabino, che gestisce un’agenzia viaggi. Alcuni personaggi accolgono questo rinnovamento, I’unione delle due piazze, come buon auspicio per il quartiere e per le loro finanze ma non solo. Altri, come Pelayo, sono contrari ad ogni manifestazione di franchismo….

Ep.2 L’episodio si apre con i giovani Pedrito e Leonor che si preparano per andare a scuola. Lui esce sospettosamente presto da casa mentre Leonor si lamenta dell’uniforme con la madre Manolita. Mauro va a trovare Tomas, al suo primo giorno di lavoro nell’agenzia di viaggi di Don Sabino, discute con lui del fumetto che stanno scrivendo e gli chiede dei soldi per pagare una stanza per lui e Beatriz, sua amante e moglie del direttore della scuola di Mauro

Ep.3 Pedro e Hector parlano delle pene d’amore di Pedro con la cugina Leonor, mentre aspettano la moglie di Hector, Asuncion e la madre di lei, Felisa. Arturo e Pia non potranno essere a Madrid prima del giorno successivo per un guasto all’aereo, quindi è ufficiale che sarà Guillermo a dover andare all’esecuzione. Nel frattempo Vicente presenta la nuova pubblicità della lavatrice a Eusebio, suo cognato e capo, padre di Mauro….

Ep.4 Mauro ed Eusebio litigano furiosamente: l’uomo accusa il figlio di non studiare abbastanza e si lamenta di non aver ancora visto i voti di settembre. Il ragazzo dice che non sono ancora usciti, ma Eusebio, che non crede alle sue parole, lo minaccia di andare personalmente in università. Mentre Pelayo è in cerca di un giornale, Manolita entra nel bar con EIsa, una donna che vive in strada. Manolita vuole offrirle qualcosa di caldo da bere.

Ep.5 Mauro ha falsificato gli statini della facoltà e mostra gli “ottimi” risultati alla madre Josefina. Quando il marito torna a casa, la donna, ingenuamente, gli mostra orgogliosa i voti del figlio, ma l’uomo si accorge subito che sono falsificati, e progetta una dura lezione per raddrizzarlo

Ep.6 Cristobal vuole affidare la difesa di sua madre, che sa essere buona e incapace di far male a qualcuno dello studio di Arturo, ma Guillermo ritiene che non ci siano abbastanza elementi per difenderla e consiglia di rifiutare l’incarico.

{module Macchianera}



2 Replies to “Per sempre, la Bignardi riporta la soap opera su Rai3 dal 29 agosto”

  • marcodesantis

    PER SEMPRE, quindi amar es para siempre, NON E’ la telenovela che fecero su la7. quella era amar en tiempos revueltos…Come detto da voi è il suo spinoff. quindi è una cosa totalmente diversa!

  • Tiziana

    Certo potevano finire di trasmettere tutti gli episodi de “la casa nella prateria” prima di far partire sto “regalo”… 🙁

    Ovviamente la soap non la guarderò, non mi piace quel genere di prodotti…

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*