The young Pope la puntata dell’11 novembre


Vanno in onda questa sera su Sky Atlantic HD e Sky Cinema 1 HD due nuovi episodi della serie The young Pope. Firmata dal premio Oscar Paolo Sorrentino che l'ha anche ideata e diretta, la serie è stata venduta in 80 paesi e dal 10 novembre è disponibile anche su Spotify la playlist ufficiale della serie che contiene oltre 30 brani con tutte le musiche più belle.


Vanno in onda questa sera su Sky Atlantic HD e Sky Cinema 1 HD due nuovi episodi della serie The young Pope. Firmata dal premio Oscar Paolo Sorrentino che l’ha anche ideata e diretta, la serie è stata venduta in 80 paesi e dal 10 novembre è disponibile su Spotify la playlist ufficiale della serie che contiene oltre 30 brani con tutte le musiche più belle.

Ogni settimana saranno rilasciate nuove tracce. Gli episodi in onda questa sera sono rispettivamente il numero 7 e il numero 8 naturalmente in prima visione tv.

Nel primo il Pontefice nonostante tutti i pettegolezzi che ruotano intorno a lui, continua a frequentare Esther (Ludivine Sagnier). Anzi vede sempre più spesso la giovane donna e la sua famiglia.  Probabilmente Lenny Belardo (Jude Law) vedi in questo nucleo familiare un’infanzia che non ha mai avuto. 

Nel frattempo il cardinale Voiello (Silvio Orlando) e il cardinale Spencer (James Cromwell) ricominciano a tramare contro il Papa appoggiati anche da altri religiosi all’interno del Vaticano.

Il cardinale Dussollier (Scott Shepherd) si sente responsabile della morte di un giovane spagnolo al quale viene negata la possibilità di diventare sacerdote perché su di lui c’erano i sospetti di omosessualità. Allora sotto questa spinta emotiva Dussollier decide di abbandonare il suo incarico e di tornare in Honduras. Adesso cerca soltanto un po’ di pace. Ma purtroppo non riuscirà a trovarla.

In Vaticano gli eventi non fanno presupporre niente di positivo. Pio XIII è in seria crisi spirituale. Infatti comincia a risentire fortemente del clima di disfatta che si è creato intorno a lui e di cui lui stesso è stato il responsabile. Tutto questo lo convince che il suo papato è destinato a finire presto.the young pope 11 novembre

Nel secondo episodio il Papa decide di trascorrere un periodo di raccoglimento spirituale a Castel Gandolfo. Nel corso di questo soggiorno il prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi Michel Marivaux (Sebastian Roché) gli parla del caso della beata Juana. Belardo ne rimane molto colpito. E con grande sorpresa, tra l’incredulità generale, annuncia di voler fare un viaggio pastorale in Africa. A suggerirgli l’idea è stata la responsabile marketing del Vaticano.

Belardo parte salutato dai cardinali del Vaticano felice di trascorrere un periodo senza l’intransigenza e l’imprevedibilità del Pontefice. {module Pubblicità dentro articolo}

Giunto a destinazione Lenny incontra suor Antonia, una figura molto carismatica del mondo missionario. Nonostante il rispetto e la venerazione di tutti verso la suora, Papa Belardo non riesce a credere in lei. Suor Antonia ispira al papà solo sentimenti negativi e diffidenti.

Il Pontefice non può certo immaginare quello che nel frattempo sta avvenendo in Vaticano: dinanzi ad un tramonto spettacolare Suor Mary (Diane Keaton) ed il cardinale Voiello sembrano aver trovato un’intesa tra di loro e osservando i loro atteggiamenti si potrebbe pensare anche a qualcosa in più. Infine a conclusione della puntata Lenny Belardo pronuncia un discorso memorabile.



0 Replies to “The young Pope la puntata dell’11 novembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*