logo

Il bello delle donne...alcuni anni dopo, la conferenza stampa

Martedì, 10 Gennaio 2017 12:38 - Scritto da 

Il 13 gennaio in prima serata, Canale 5 riscoprirà Il bello delle donne. Con il sottotitolo di Alcuni anni dopo infatti, la serie televisiva torna sulla rete ammiraglia Mediaset per la sua quarta stagione. Otto nuove puntate, cast rinnovato e salone di bellezza spostato da Orvieto a Roma, la fiction viene presentata questa mattina.

Seguiamo la conferenza in diretta. 

 

Apre la conferenza il direttore Giancarlo Scheri, felice di aver riportato un titolo storico sulla rete dopo diversi anni di assenza. Il ricordo va subito a Virna Lisi, protagonista delle serie passate e a cui questa è dedicata.
Segue quindi una clip di anticipazione, con seriosa voce narrante su scene calcate e inconsapevolmente trash. Nel nutrito cast Manuela Arcuri, Claudia Cardinale, Lina Sastri e Giuliana De Sio.

La Arcuri interpreta Jessica, proprietaria “romanaccia” del salone: “Il bello di questa fiction è il fatto che si vede l’unione delle donne. Unendo le nostre forze, otterremo quello che vogliamo: il mio sarà un accento romano che, col tempo, migliorerà”.
Giuliana De Sio riconferma la “stronzaggine” del suo personaggio: “La differenza è che nelle altre stagioni era la più stronza di tutte, invece stavolta no. Ha finalmente trovato il suo pollo, l’uomo per sistemarsi: il finale sarà aperto, e lascerà intravedere degli sviluppi più aperti”. Lina Sastri, new entry, darà il volto a Delia: “Un avvocato di successo che pian piano si toglierà l’armatura di cappottini formati e successo per scoprire un volto più umano”. Delia infatti, affronterà un inaspettato colpo di scena: il marito le rivelerà di voler diventare donna.
Alessandra Martines è Germana, contenta di essere tornata in Italia per prendere parte a un “progetto di qualità”.
Viene chiesto quanto le attrici si riconoscano nelle donne che portano sul piccolo schermo: la De Sio no, anzi si dissocia, pur volendole bene perché alla fine, nonostante i tanti intrecci, è una che perde sempre.

il bello delle donne4 arcuri
Adua Del Vesco sarà Evelina: una ragazza che si scoprirà malata, e attraverso cui verrà dato un messaggio sull’importanza della prevenzione.
Tra intrighi e tradimenti, la parola passa a Claudia Cardinale: “Eravamo tante donne, però tutte unite”.
Paolo Sassanelli sarà il marito di Lina Sastri: “Quando a un attore danno un ruolo simile, un uomo che vuole diventare donna, è un’occasione fantastica. Io ho cercato di dargli umanità senza fare la macchietta: ne è venuto un buon lavoro, anche grazie a Lina”.
Ancora Manuela Arcuri: “Fare Il bello delle donne è stato un piccolo fiore all’occhiello della mia carriera. Venivo da tanti ruoli drammatici: più un attore ha la possibilità di variare, più si diverte, perciò ho accettato subito.
Il regista Eros Puglielli sottolinea che non si tratta propriamente di una serie, quanto di otto film: si parla di amore, ma non solo. Ci saranno dei risvolti crime, in continuità con la sua esperienza nel thriller.
Altro aspetto toccato, oltre al cambio di sesso, la radicalizzazione: ci sarà infatti una ragazza che decide di diventare musulmana per amore. La Cardinale ricorda la sua Africa, dove si viveva senza guerre di religione.

La conferenza stampa si conclude qui: l'appuntamento è per venerdì 13 gennaio.

Letto 195 volte Ultima modifica Martedì, 10 Gennaio 2017 16:28
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

Argo dal primo marzo su Rai Storia con Valerio Massimo Manfredi

16-02-2017 Cultura Biagio Esposito

Torna "Argo" il magazine televisivo tematico affidato a Valerio Massimo Manfredi. Il primo appuntamento del nuovo ciclo è fissato per...

Vai alla news

Le fiction che vedremo: Sorelle dal 7 marzo su Rai 1 con Loretta Goggi…

22-02-2017 Soap e serie tv Angela Grimaldi

Inizia dal prossimo 7 marzo su Rai 1 in prima serata la nuova serie dal titolo "Sorelle". La regia è...

Vai alla news

Le Fiction che vedremo: “La valanga” sul dramma di Rigopiano

09-02-2017 Soap e serie tv Massimo Luciani

La Taodue di Pietro Valsecchi ha annunciato che sarà molto presto in lavorazione una serie che rievoca il dramma della...

Vai alla news

La porta rossa Carlo Lucarelli: non siamo la fotocopia di Ghost

24-02-2017 Soap e serie tv Sergio Monni

 Carlo Lucarelli è uno degli autori de "La porta rossa", la seire proposta da Rai 2 e in onda, in...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo