La porta rossa parla Lino Guanciale (VIDEO)


Ecco l'intervista realizzata a Lino Guanciale, che interpreta il commissario Leonardo Cogliastro nella nuova fiction di Rai 2 "La porta rossa".

 Si chiama “La porta rossa” la nuova scommessa di Rai 2, fiction in onda a partire da mercoledì 22 febbraio in prima serata. La serie, scritta da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, racconta il percorso di investigazione del commissario Cagliostro (Lino Guanciale) che viene ucciso in un agguato ma non lascia questo mondo perchè vuole scoprire l’identità del suo assassino. Sei serate all’insegna del “noir” e del “crime”. Nel cast anche Gabriella Pession (Anna Mayer) e Valentina Romani (Vanessa Rosic).

{module pubblicità dentro articolo 2}

Guanciale è un commissario che indaga sulla sua morte, avvenuta nel corso di un’operazione anticrimine. Il suo personaggio, Leonardo Cagliostro, continuerà ad essere presente nella realtà in un’altra veste, in un’altra condizione. Oltrepassare quella affascinante “porta rossa” significherebbe raggiungere l’aldilà e perdere, per sempre, la sua scommessa e sua moglie Anna (Gabriella Pession).

Abbiamo incontrato Lino Guanciale a margine della conferenza stampa di presentazione della fiction. 

La porta rossa

“Si sa poco della biografia di Cagliostro: è orfano, svolge bene il suo lavoro, in una delle sue incursioni perde la vita, ma paradossalmente nell’aldilà ha un punto di vista privilegiato”: così Lino Guanciale presenta il suo personaggio. 

“Il fatto di stare in mezzo ai miei colleghi senza che loro mi potessero sentire è stato divertentissimo – ironizza l’attore – Lancerò un messaggio sui social “Secondo voi come sono scomparso qui”.

Guanciale ritrova la Pession, con cui ha già collaborato in passato, ed Elia: “Ormai si fa quasi compagnia fissa. Si cresce insieme, è un valore per l’azienda. Devo molto a Gabriella, ci sono stati territori emotivi in cui mi ha guidato lei”.

Nel futuro dell’attore c’è un film in uscita, un’action comedy ambientata a Napoli.

“La porta rossa” è una coproduzione Rai Fiction – VelaFilm, per la regia di Carmine Elia, già direttore de “Il Sistema”, di cui era stata annunciata anche la seconda stagione che invece, successivamente, non è stata rinnovata.

Ritroveremo Lino Guanciale nella nuova stagione di “Che Dio ci aiuti 5”? Scopritelo con la nostra intervista.