Non uccidere 2 ad aprile su Rai 3 tutte le news


Non uccidere 2 da aprile su Rai 3 con Miriam Leone e Thomas Trabacchi. Lascia la serie Monica Guerritore.

É slittato l’esordio della seconda stagione di “Non uccidere“. La serie con protagonista Miriam Leone nel ruolo della poliziotta Valeria Ferro, arriverà sugli schermi di Rai 3 in prima serata nel prossimo mese di aprile. La collocazione settimanale non è stata ancora fissata. Il sequel si compone di 12 puntate. Le prime sei andranno in onda in questa primavera, le altre sei saranno trasmesse invece in autunno sempre in prima serata e sempre su Rai 3.

Noi siamo in grado di anticiparvi tutto quello che accadrà e come si evolve la trama dopo il rifiuto di Monica Guerritore di partecipare alla seconda stagione nel ruolo di Lucia, la mamma della poliziotta.

I telespettatori sapevano che Lucia aveva ucciso il padre di Valeria e aveva scontato per questo 17 anni di carcere. La poliziotta aveva sempre immaginato che la madre le nascondesse la verità. Infatti non è stata mai convinta della colpevolezza di Lucia. Verso la fine della prima stagione Lucia aveva rivelato alla figlia che lei sarebbe stata a frutto di uno stupro ma si era sempre rifiutata di confessare l’identità di colui che le aveva usato violenza. 

Ecco invece quello che scoprirà inizialmente Valeria Ferro. Intanto la madre Lucia non aveva ucciso la persona che lei riteneva il padre. L’uomo ammazzato non era il suo padre biologico ma soltanto il compagno della madre. La donna infatti le aveva sempre fatto credere che l’uomo al suo fianco era davvero il suo genitore.

Valeria Ferro adesso è fermamente intenzionata a conoscere la vera identità di suo padre. Ma quando sta per andare da Lucia per metterla alle strette e farsi confessare finalmente la verità, viene avvertita da una telefonata proveniente dal suo commissariato, che la madre è rimasta vittima di un incidente. Naturalmente il primo pensiero di Valeria è che non si tratti di un incidente fortuito ma che la madre sia stata uccisa.non uccidere 2

A questo punto Valeria si trova ad indagare su due fronti: da una parte deve scoprire l’identità di suo padre, dall’altra deve indagare sulla morte della madre e capire chi è stato a volerne la scomparsa in un momento così delicato per la sua vita privata.

A questi due filoni di racconto parallelo se ne unisce un altro: la gestione della cronaca nera e dei fatti di sangue che avvengono puntualmente in ogni puntata. È sempre Valeria Ferro con la sua squadra ad occuparsene.

Si prevede così una nuova stagione molto contorta e complicata dal punto di vista della trama e della sceneggiatura. D’altra parte il rifiuto di Monica Guerritore a partecipare al secondo sequel, ha stravolto i piani originali. Infatti come la stessa Monica Guerritore ha rivelato in una intervista al nostro sito, non le è stato concesso di partecipare alla scrittura del suo personaggio come era anche avvenuto in passato. Per questo motivo l’attrice ha preferito uscire di scena.

La vicenda di Non uccidere 2 si svolge sempre a Torino città che è stata palcoscenico anche dei casi della prima stagione. 

La regia è di Claudio Corbucci.