Tutto può succedere 2 puntata 11 maggio Emma scopre di avere un tumore


Rai 1 questa sera trasmette la quarta puntata della seconda stagione di "Tutto può succedere". Ecco tutte le anticipazioni.


Rai 1 questa sera trasmette la quarta puntata della seconda stagione di “Tutto può succedere. La serie ispirata alla nota Parenthood è diretta da Lucio Pellegrini e Alessandro Angelin ed ha come protagonista la famiglia Ferraro il cui capostipiti sono Ettore (Giorgio Colangeli) e Emma (Licia Maglietta).

Nel cast ci sono ancora Pietro Sermonti, Maya Sansa, Alessandro Tiberi, Ana Caterina Morariu (già vista in “Sorelle” di Cinzia Th Torrini), Matilda De Angelis, Alessandro Roja, Maurizio Lastrico, Benedetta Porcaroli ed Ester Elisha.

Il brano della sigla dal titolo “Tutto può succedere“, scritto da Paolo Buonvino e da Giuliano Sangiorgi è interpretato dai Negramaro. Vediamo adesso tutto quello che avviene nella puntata odierna.

La protagonista più anziana Emma (Licia Maglietta), negli ultimi tempi ha cominciato ad avere problemi di memoria che diventano sempre più frequenti. L’anziana signora si impensierisce e decide di farsi visitare da un medico. Ma tace con la famiglia ed aspetta il responso delle analisi cliniche prescritte dal dottore. Dopo essersi sottoposta alla risonanza magnetica, si scopre purtroppo che Emma ha un tumore, fortunatamente benigno, ma non per questo meno invasivo.

Alessandro (Pietro Sermonti) si accorge che nella madre qualcosa non va dal punto di vista della salute e dopo averle rivolto molte domande, riesce a convincerla ad andare a Pisa in un centro specializzato. Il motivo del viaggio però non viene rivelato a nessuno.

tutto può succedere 2 11 maggio

Intanto Carlo (Alessandro Tiberi) si trova in una situazione molto preoccupante perché ha perso l’amore di Feven (Esther Elisha). La madre di suo figlio infatti aveva scoperto che Carlo l’aveva tradita. Naturalmente la sua reazione era stata molto violenta e, nonostante gli sforzi di Carlo, non era riuscita a perdonarlo. Vedremo che la situazione tra i due evolverà in una maniera positiva. Ma ci vorrà del tempo.

Intanto c’è un nuovo amore che si affaccia all’orizzonte. Ad esserne coinvolta è Giulia (Ana Caterina Morariu). La giovane donna fa la conoscenza di un poliziotto che inizia a corteggiarla. E neanche lei è indifferente al fascino del suo nuovo spasimante.

Maurizio Lastrico, che nella prima serie aveva soltanto un piccolo ruolo, in questa seconda stagione è uno dei protagonisti. Interpreta Elia l’ex marito di Sara Ferraro (Maya Sansa) è il padre scapestrato di Ambra (Matilda De Angelis) e Denis (Tobia De Angelis).

{module Pubblicità dentro articolo 3}

Il regista Lucio Pellegrini, dopo la messa in onda delle prime puntate, ho esternato tutta il suo compiacimento per i risultati di ascolto conseguiti dalla serie. Inoltre ha sottolineato come nel corso dei tutti i mesi di riprese, ha visto crescere il talento dei giovani attori della serie. “Tutti si sono rivelati compenetrati nel proprio ruolo e hanno dato il massimo per una recitazione credibile, rendendo ogni momento accattivante per i telespettatori“.

La seconda stagione di “Tutto può succedere” si sta rivelando ancora una volta all’insegna della musica divenuta una vera e propria protagonista della storia. Oltre la sigla originale, nel corso delle puntate abbiamo ascoltato e ascolteremo ancora le performance live di artisti e di gruppi molto quotati nel panorama musicale italiano indie. Citiamo le esibizioni di Titti Smeriglio, di Motta, dei Mambassa, degli Stag, di Thony, di Mister Alboh e del popolarissimo Calcutta. Da sottolineare anche la partecipazione di Samuele Bersani cantautore molto amato dal grande pubblico.



0 Replies to “Tutto può succedere 2 puntata 11 maggio Emma scopre di avere un tumore”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*