Solo per amore – destini incrociati puntata 31 maggio Andrea è libero


Va in onda questa sera la quarta puntata della serie "Solo per amore - destini incrociati". L'appuntamento è su Canale 5 alle 21:20 con tutto il cast della fiction i cui protagonisti principali sono Antonia Liskova e Roberto Farnesi.


Va in onda questa sera la quarta puntata della serie “Solo per amore – destini incrociati. L’appuntamento è su Canale 5 alle 21:20 con tutto il cast della fiction i cui protagonisti principali sono Antonia Liskova e Roberto Farnesi.

Questa sera i riflettori sono puntati su Marco Ackerman (Paolo Mazzarelli) convinto di aver finalmente incastrato il fratellastro Andrea Fiore (Roberto Farnesi) attraverso una falsa testimonianza data dall’onorevole Ciocchi (Giancarlo Previati).

Naturalmente l’inganno viene scoperto e Andrea è prosciolto da ogni accusa. Marco va su tutte le furie. Non sa che a scagionare Andrea è stata Elena (Antonia Liskova) che si è avvalsa della collaborazione segreta di Giordano Testa (Kaspar Capparoni).

Testa infatti è riuscito a far parlare Ciocchi in carcere e a fargli confessare la verità e cioè che qualcuno lo aveva costretto alla falsa testimonianza per incastrare Andrea Fiore.

Ciocchi però non rivela il nome di questa persona nonostante Giordano Testa faccia sforzi infiniti per convincerlo. Quando finalmente crede di aver ottenuto il suo scopo, Ciocchi viene ritrovato morto nella sua cella.

Intanto Marco, dopo la batosta della liberazione di Andrea, prosegue il suo piano criminale di conquista di alcuni quartieri della città di Roma. In primis vuole far chiudere il Black Zone.

Alberto (Gabriele Rossi), il giovane avvocato che obbedisce agli ordini di Ackerman, svela al suo capo di avere un piano che consente contemporaneamente di liberarsi di Claudio (Lorenzo Balducci), il suo rivale in amore con Arianna (Laura Adriani), e far chiudere il Black Zone. É tale l’abilità di Alberto che il piano riesce. Claudio però non sa che Arianna ha iniziato a nutrire dei sospetti su di lui al punto da pedinarlo per scoprire la sua vera identità.

valentina cervi paolo mazzarelli solo per amore

Al commissariato Stefano (Giuseppe Maggio) si è avvicinato molto a Giulia (Beatrice Arnera) che viene continuamente presa di mira dai colleghi perché il padre è finito in carcere.

Intanto Gabriele (Simon Grechi) ha deciso di abbandonare il circolo per non incontrarsi più con Gloria (Valentina Cervi). In questo modo spera di soffrire di meno, ma un incontro fortuito lo fa ripiombare in uno stato di grande depressione. I due trascorrono una giornata insieme e ricordano il loro passato.

{module Pubblicità dentro articolo 3}

Marco comincia a nutrire dei dubbi su Gloria, perché si accorge che la giovane donna è diversa dal solito. Ma momentaneamente accantona l’idea di scoprire di che cosa si tratta. Infatti è venuto a sapere che il suo odiato fratello si sta recando con Elena nel luogo dove è avvenuto l’incidente dell’elicottero e in cui sono morti il marito di Elena, Pietro (Massimo Poggio) e la compagna di Andrea, Vittoria (Barbara Livi).

Per una singolare coincidenza Andrea ed Elena alloggiano nello stesso albergo dove avevano dormito Pietro e Vittoria. Tra i due sta nascendo un sentimento che assomiglia all’amore. Ma entrambi decidono di non lasciarsi andare perché è necessario continuare le indagini e scoprire chi ha ucciso i loro cari.

Purtroppo non trovano nulla e Andrea propone di abbandonare il progetto.

Quando Elena torna a Roma ha una drammatica sorpresa: Arianna ha avuto un incidente col motorino ed è in coma in ospedale. Elena comincia a chiedersi se sia davvero un incidente oppure se è stato provocato. Soprattutto: potrebbe essere un avvertimento per impedirle di continuare le indagini sulla morte di Pietro e Vittoria.



0 Replies to “Solo per amore – destini incrociati puntata 31 maggio Andrea è libero”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*