Beautiful Minds: Bernini vs Borromini al MIA 2017


Anticipazioni sul nuovo progetto che mette a confronto la vita di due grandi artisti Bernini e Borromini.


“Beautiful Minds: Bernini vs Borromini” è il nuovo progetto di Endemol Shine Italy presentato all’interno della terza edizione del M.I.A., il primo mercato italiano dedicato all’audiovisivo che, iniziato a Roma il 19 ottobre, si è concluso ieri, 23.

Beautiful Minds: Berinini vs Borromini” è uno dei 15 progetti selezionati dal MIA|TV Board, composto da professionisti internazionali dell’industria televisiva, per concorrere alla conquista del premio “Best Drama Series Project”. Naturalmente approderà sul piccolo schermo.

Ideato e scritto da Davide Sala, Eleonora Fiorini, Giorgia Mariani, è un period drama ambientato nella Roma del XVII secolo che non presenta nessun tratta di biopic. L’obiettivo, invece, è raccontare la grande avventura umana e professionale di Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini, due grandi artisti che hanno influenzato l’arte a livello internazionale.Di loro viene messa in evidenza anche la rivalità che li ha divisi.

Artista poliedrico e multiforme, Bernini è considerato il massimo protagonista della cultura figurativa barocca. La sua opera conobbe un clamoroso successo e dominò la scena europea per più di un secolo dopo la morte; analogamente, l’influenza di Bernini sui contemporanei e sui posteri fu di enorme portata.

Borromini è stato un architetto italiano operante quasi esclusivamente a Roma, ed è considerato uno dei massimi rappresentanti dell’architettura barocca. Nato Francesco Castelli, avrebbe iniziato a firmarsi abitualmente come «Borromini» dal 1628, per distinguersi dalle diverse maestranze edili romane che si chiamavano Castelli. «Borromini», in ogni caso, era un cognome che già apparteneva alla famiglia

Due vite straordinarie che si intrecciano, due giovani professionisti dai caratteri diversi che si ammirano l’uno l’altro, amici prima e poi rivali, nell’arte e in amore. Una costante competizione, tra i due, per raggiungere la celebrità, la gloria e i favori del Papa, in un duello di idee che ha portato alla creazione di alcune delle opere più famose al mondo, ancora oggi sotto gli occhi di tutti. Sullo sfondo della Roma Barocca del 1600, arte, amore, passione, intrighi e giochi di potere.



0 Replies to “Beautiful Minds: Bernini vs Borromini al MIA 2017”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*