L’aria che tira, la Merlino in prima serata con uno speciale sulle Madri


Una puntata speciale dedicata a raccontare le madri in tutte le loro sfaccettature


 Myrta Merlino torna in prime time su La7 il prossimo lunedì 8 febbraio. Condurrà una puntata speciale de L’Aria che Tira dal titolo “Madri”. Sarà un lungo excursus nell’universo della figura materna analizzata attraverso tutte le sfaccettature. Con uno sguardo attento alle madri di oggi e di domani, si torna anche al passato.

{module Pubblicità dentro articolo}

Myrta Merlino parte da una riflessione sulla madre. Esistono tanti esempi di madri che rispondono a specifiche personalità: ci sono madri ingombranti, onnipotenti e a volte anche criminali. Ci sono donne che non rinunciano ad essere mamme neppure dopo il dolore della morte dei figli.E poi ci sono figure materne che hanno sempre una parola di giustificazione per i figli anche se sbagliano e si pongono al fuori della retta via, dimenticando che saranno gli uomini d le i domani e che quindi hanno bisogno di esempi positivi e di solide basi educative.

Il viaggio nell’universo materno continua: ci sono scomparse e cercate per anni. Ma anche donne che sono delle madri eccellenti, straordinarie senza esserlo biologicamente. E poi ecco uno sguardo alle nuove realtà materne: le mamme che popolano le famiglie di oggi, tra unioni civili e confini che si allargano, stravolgendo una società che è in continua evoluzione.

 Queste le nuove realtà di oggi. Ma come saranno le Madri e le famiglie di domani? Come sarà la maternità nel prossimo futuro? Quale ruolo avranno le madri nelle prossime trasformazioni sociali?

Myrta Merlino in compagnia dei suoi ospiti proverà ad affriontare questi quesiti, ad analizzare situazioni non semplici raccontando le storie straordinarie di madri e di figli che, alla fine, scopriamo essere donne e uomini normalissimi. Un appuntamento che analizzerà il variegato universo materno e di una figura che per, dirla con Cesare Musatti, “è l’acqua è la sete, l’inizio e la fine di tutto“.

 Speciale L’Aria che tira – Madri – sarà un modo per capire meglio e in profondità il ruolo vitale di un punto di riferimento della nostra esistenza e che, come scrive la stessa Myrta Merlino nel suo libro “Madri”, cambierà il Paese. E forse il mondo. E rappresenta il ritorno della Merlino in prime time.

Il libro Madri a cui è ispirato lo speciale televisivo, nasce da un’immagine. Quella di Toya, una coraggiosa madre di colore che porta via, a suon di schiaffi, il figlio da un corteo pericoloso. La Merlino incontra madri di tutti i tipi. Eccone alcune:

Sandra, vent’anni, innamorata e incinta, sceglie di prendersi cura di un neonato non suo, un bambino malformato e destinato a non vivere, perché possa morire tra le braccia di una madre.

Giuseppina è due volte mamma insieme alla sua compagna Raphaelle.

Cecilia ha combattuto una lunga battaglia per scoprire la verità sulla morte del figlio avvenuta in Messico.

Gabriella è la madre di Fabrizio Corona: racconta il suo amore per un figlio che le ha dato preoccupazioni.

 La maternità è diventata bandiera politica per Dorothy, la madre di Hillary Clinton. 

E infine l’incontro con Emma, leader radicale, e Veritas, suora di accoglienza.



0 Replies to “L’aria che tira, la Merlino in prima serata con uno speciale sulle Madri”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*