Il Labirinto – storie di ordinaria in-giustizia puntata del 16 giugno


Quinta puntata questa sera su Rete 4 del programma Il Labirinto - storie di ordinaria in-giustizia al timone il giornalista e conduttore Carmelo Abbate che dà appuntamento ai telespettatori in seconda serata.


Quinta puntata questa sera su Rete 4 del programma Il Labirinto – storie di ordinaria in-giustizia. Al timone il giornalista e conduttore Carmelo Abbate che dà appuntamento ai telespettatori in seconda serata.

 L’argomento principale di cui si occuperà questa sera il giornalista è il caso dei due fratellini di Gravina di Puglia. La storia di Filippo Pappalardi e di Ciccio e Tore.

Pappalardi venne arrestato il 27 novembre del 2007 con la pesantissima accusa di aver ucciso i suoi due figli. L’uomo ha scontato 102 giorni di carcere. Poi è stato rimesso in libertà in seguito ad un fatto occasionale: il 25 febbraio del 2008 i corpi dei due bambini sono stati ritrovati in fondo ad un pozzo. Il padre Filippo Pappalardi esce così dal carcere il 4 aprile del 2008, però l’inchiesta aperta a suo carico è stata archiviata soltanto un anno dopo. {module Pubblicità dentro articolo}

In quegli anni Filippo Pappalardi era diventato un vero e proprio mostro. Infatti gli inquirenti erano sicuri che ad uccidere i due bimbi Francesco e Salvatore fosse stato soltanto il padre. Pappalardi fu prelevato nella sua casa a Gravina e venne condotto in Questura a Bari. Qui gli fu contestata l’accusa gravissima di sequestro di persona, omicidio aggravato e occultamento dei cadaveri dei due bambini. Addirittura per alcuni giorni il Pappalardi non poté parlare neppure con i suoi legali. Viene messo in evidenza dalla Procura che indagava su di lui che il suo alibi era inesistente perché c’erano nel suo racconto due ore di buco.

Nell’intervista che questa sera farà Carmelo Abbate a Filippo Pappalardi traspare tutto il calvario del padre e dell’uomo.Filippo Pappalardi torna nella propria abitazione

Accanto alla sua testimonianza ci sarà anche quella della sua compagna Maria Ricupero. Parleranno anche gli amici, gli avvocati e alla discussione partecipa anche il giornalista Piero Sansonetti.

Inoltre viene proposta in esclusiva la testimonianza di Michele Di Nardo il bambino caduto nella cisterna del centro storico di Gravina il cui salvataggio ha consentito di ritrovare i resti dei due fratellini Ciccio e Tore. {module Pubblicità dentro articolo}

Carmelo Abbate ogni settimana si occupa di persone che sono state vittime di ingiustizia e che fortunatamente sono riusciti poi a dimostrare la propria innocenza. Su alcuni casi però pendono ancora molti dubbi. Si tratta in effetti di clamorosi errori giudiziari, i più eclatanti della storia italiana. E tra questi ci sono stati anche storie di politici ed i personaggi del mondo dello spettacolo. Infatti nella puntata di 7 giorni fa Carmelo Abbate si è occupato del dramma di Gigi Sabani e della brutta vicenda nella quale fu coinvolta persino la star internazionale Sophia Loren.

La Loren venne accusata di frode fiscale e addirittura trascorse un periodo di tempo in carcere. Gigi Sabani fu coinvolto nello scandalo di Vallettopoli dal quale poi viene definitivamente scagionato. Ma purtroppo, a poca distanza di poco dalla dimostrazione della sua innocenza, fu stroncato da un infarto all’età di soli 54 anni. Anche Sophia Loren riuscì a dimostrare di aver sempre pagato equamente le tasse e non aver frodato il fisco. {module Pubblicità dentro articolo}

Con la puntata di questa sera a Carmelo Abbate torna ad occuparsi di persone comuni.



0 Replies to “Il Labirinto – storie di ordinaria in-giustizia puntata del 16 giugno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*