L’anno che verrà e Capodanno con Gigi d’Alessio, ascolti e cross over


Capodanno 2017: la gara degli ascolti tra L'anno che verrà e Capodanno con Gigi D'Alessio è stata vinta da Rai1. Canale 5 con il cantante partenopeo si è fermato a circa tre milioni di telespettatori.


 Capodanno 2017: la gara degli ascolti tra L’anno che verrà e Capodanno con Gigi D’Alessio è stata vinta da Rai1. Canale 5 con il cantante partenopeo si è fermato a circa tre milioni di telespettatori. 

“L’Anno che verrà” su Rai1, l’evento dedicato al Capodanno nel segno della solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia condotto da Amadeus in diretta da Potenza che è andato in onda dalle 20.51 fino alle 2 del mattino è stato visto da 4 milioni 891 mila persone per una share del 31,71%. Allo scoccare della mezzanotte oltre 9 milioni e mezzo di italiani erano sintonizzati su Rai1 con il 54,5% di share.

Soddisfatta la prima rete di viale Mazzini e il direttore Andrea Fabiano che adesso cerca di guardare al 2017 con maggiore ottimismo.

Passiamo a Canale 5:

Quasi 3.000.000 di telespettatori hanno seguito “Capodanno con Gigi D’Alessio”. In particolare 2.612.000 telespettatori con il 14.98% (15.69% sul target commerciale) sono stati collegati con Canale 5 per festeggiare il nuovo anno, a cui vanno aggiunti 340.000 telespettatori (2.03% di share) sintonizzati su Retequattro.

I vertici della rete ritengono soddisfacente, in termini di ascolto, anche la seconda parte dello show, “Buon 2017”, in onda su Canale 5, che ha raccolto 2.264.000 telespettatori con una share del 17.48% (17.78% sul target commerciale).

Nonostante Rai 1 con Amadeus abbia più che doppiato il risultato di Canale 5, il direttore della principale rete di Cologno Monzese ha voluto fare il primo intervento dell’anno per dichiarare la propria soddisfazione per un responso penalizzante ma legato ad un fine di solidarietà.

Questa la sua dichiarazione: “Quest’anno, con Gigi D’Alessio, abbiamo fortemente voluto che il Capodanno di Canale 5 fosse qualcosa più di solo svago, musica e divertimento. E sono orgoglioso di poter affermare che ci siamo riusciti. Prima di tutto perché il concerto si è tenuto nella splendida Piazza XX settembre di Civitanova Marche, comune che ospita molti degli sfollati dalle zone colpite dal terremoto del Centro Italia, ai quali speriamo di aver regalato un momento di spensieratezza, dopo il terribile dramma che li ha colpiti. Poi, perché grazie ai milioni di telespettatori che hanno seguito la maratona di San Silvestro da casa e che, attraverso l’iniziativa in collaborazione con Mediafriends, hanno partecipato alla raccolta fondi, potremo dare anche un aiuto economico concreto alle popolazioni colpite dal sisma”.

Scheri conclude: “per la prima volta c’è stato un collegamento tra Canale 5 e Raiuno per un saluto e un augurio a chi sta vivendo un momento così difficile”.

Anche lo scorso anno Rai 1 aveva conquistato il primato della notte di San Silvestro per quanto riguarda gli ascolti



0 Replies to “L’anno che verrà e Capodanno con Gigi d’Alessio, ascolti e cross over”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*