Linea bianca puntata 1 aprile, Ossini in Alto Adige


Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, in onda alle 14, propone un singolare viaggio a San Vigilio di Marebbe, in Val Badia, in Alto Adige.


 Torna l’appuntamento con la montagna anche oggi, sabato 1 aprile, su Rai1. Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, in onda alle 14, propone un singolare viaggio a San Vigilio di Marebbe, in Val Badia, in Alto Adige.  Frazione del comune italiano di Marebbe, il piccolo centro è una importante stazione sciistica. Un paesaggio dalla bellezza mozzafiato con le Dolomiti da un lato e il Plan de Corones dall’altro.

La puntata si apre con Massimiliano Ossini e Lino Zani che si trovano a 2.875 metri: nel contesto del parco naturale Puez-Odle, su  cima Sass de Putia. Qui i due incontrano Tamara Lunger, alpinista, esploratrice italiana e prima donna ad aver raggiunto gli 8.000 metri in scalata sul Nanga Parbat.

Subito dopo ci si sposta sull’altopiano di Fanes, nel bosco, con i Carabinieri – Forestali, per affrontare un problema molto sentito il bracconaggio a danno della fauna locale che fa sentire le catastrofiche conseguenze su tutto il territorio. Le forse dell’ordine svelaranno quali sono i numeri di questa drammatica piaga.

Il viaggio dei conduttori prosegue con escursioni a cavallo lungo i sentieri innevati e corse con i cani da slitta. Si punta l’attenzione sulle caratteristiche geologiche che contraddistinguono questi ambienti incontaminati. Si va alla scoperta delle bellezze del parco naturale Fanes-Senes-Braies.

Le piste da sci, molto rinomate della zona, sono l’argomento del prossimo servizio. Vengono messe in evidenza le pendenze ideali presenti in centosedici chilometri di piste e i trentadue moderni impianti di risalita.

plan de.conores kronplatz

Poi si arriva sulla pista Erta, nella rosa delle “Black Five” per conoscere le cinque “terribili” piste nere, le incredibili potenzialità di uno dei comprensori sciistici più moderni delle Dolomiti, quello di Plan de Corones Kronplatz.

A quota 1642 metri sul livello del mare, nell’omonima valle, incastonato in un contesto che non ha eguali, alla temperatura di appena 3C°, sotto una spessa coltre ghiacciata, con il gruppo sub della Marina Militare, non poteva macare la settimanale prova di coraggio per Massimiliano Ossini. Il conduttore, questa volta, è impegnato in un’immersione nelle acque del lago di Anterselva.

 

Poi si va alla scoperta delle curiosità locali: ad esempio a San Vigilio di Marebbe conosceremo il monumento ad una leggendaria figura locale, Caterina Lanz, una coraggiosa ragazza che all’epoca delle guerre napoleoniche (1797) avrebbe tenuto testa ad un drappello di soldati francesi, armata solo di una forca da fieno

Infine, due ricercatori del dipartimento di Fisica dell’Università Statale di Milano, ci mostreranno la modernissima tecnologia di un nuovo prototipo di tenda la cui caratteristica è di resistere addirittura alle temperature proibitive dell’Artide.

Linea bianca, iniziata lo scorso 24 dicembre, è alle battute finali. Infatti il programma di informazione sulla montagna chiede i battenti per lasciare spazio a Lineablu.



0 Replies to “Linea bianca puntata 1 aprile, Ossini in Alto Adige”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*