Ulisse – il piacere della scoperta, prima puntata su Spartaco il gladiatore


Tona Ulisse il piacere della scoperta con cinque nuove puntate. Stasera si parla di Spartaco.


 Torna questa sera su Rai 3 Alberto Angela al timone di un nuovo ciclo di Ulisse il piacere della scoperta. Noi vi avevamo già anticipato che si tratta di cinque inediti appuntamenti in onda alle 21:10 ogni sabato.

Nella puntata odierna il viaggio di Angela junior inizia nella antica Roma. In particolare il personaggio analizzato è Spartaco, militare originario della lontana Tracia, che dopo una insubordinazione, fu ridotto in schiavitù, portato a Roma per essere venduto come gladiatore da combattimento nell’antiteatro di Capua. Ma si ribellò al suo destino e dette vita a quella che poi sarebbe diventata la ribellione di schiavi più nota di tutto il mondo antico.

Alberto Angela ricorderà la personalità di Spartaco insieme a consulenti e storici. In studio ci sarà Giovanni Brizzi che parlerà di quel periodo storico e di quanti sacrifici lo schiavo abbia dovuto sopportare per addestrarsi come gladiatore. Ne verrà ricordata la rocambolesca fuga sulle pendici del Vesuvio dove insieme ad un piccolo gruppo di ribelli riuscì a conquistare la prima vittoria sui Romani. Fu un successo che avrebbe in seguito cambiato definitivamente la storia.

Ma Spartaco fu molto di più: divenne l’emblema del malcontento popolare contro la schiavitù e l’oppressione di Roma. Infatti ben presto si pose alla guida di una armata composta da tutti coloro che si ribellavano all’oppressione e riuscì così per tre lunghi anni a tenere a bada le legioni romane sconfiggendo eserciti di Consoli e pretori in una sfida che fu talmente di vasta portata da riuscire a minacciare persino la città di Roma.

spartaco

Spartaco venne però sconfitto dalle legioni romane nel 71 a. C. Ad avere la meglio su di lui e la sua gente fu il console Crasso.

Ma la sua lotta contro la schiavitù lo fece diventare un simbolo. Spartaco aveva combattuto per la libertà, l’indipendenza e soprattutto per l’uguaglianza.

Come in ogni puntata Alberto Angela si avvarrà di spezzoni di fiction, di film e di ricostruzione grafiche per proporre ai telespettatori gli aspetti salienti della rivolta di Spartaco. Inoltre il conduttore e divulgatore scientifico guiderà i telespettatori attraverso i luoghi nei quali Spartaco ha vissuto.

Andremo a Santa Maria Capua Vetere per scoprire ciò che resta dell’antica Capua una delle principali città romane in Italia definita da Cicerone la seconda Roma per cultura e per la disponibilità economica delle famiglie. I telespettatori visiteranno il monumentale anfiteatro uno dei più grandi dell’impero romano dopo il Colosseo. Inoltre potranno anche capire le drammatiche situazioni di vita in cui erano costretti a vivere gli schiavi. Per questo Angela  andrà nelle province e campagne romane che saranno ricostruite virtualmente come erano nel I secolo avanti Cristo.

Visiteremo le ville agricole nei dintorni di Roma che sono state molto importanti per conoscere aspetti della quotidianità di schiavi e persone che lavoravano al servizio dei ricchi. Proprio in queste ville gli archeologi hanno individuato dei locali chiamati ergastula ossia piccole celle nelle quali vivevano gli schiavi.



0 Replies to “Ulisse – il piacere della scoperta, prima puntata su Spartaco il gladiatore”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*