Superquark puntata del 5 luglio sull’intelligenza artificiale


Terza puntata questa sera mercoledì 5 luglio di Superquark. Il programma di Piero Angela dà appuntamento ai telespettatori alle 21:30 su Rai 1. Ad aprire la serata è il terzo episodio del documentario "Occhio alla spia" dedicato all'amicizia.


Terza puntata questa sera mercoledì 5 luglio di Superquark. Il programma di Piero Angela dà appuntamento ai telespettatori alle 21:30 su Rai 1. Ad aprire la serata è il terzo episodio del documentario “Occhio alla spia” dedicato all’amicizia.

Il conduttore ci spiega che fare affidamento sui propri amici non è una prerogativa soltanto degli esseri umani. Per sopravvivere anche gli animali devono fidarsi l’uno dell’altro sia per trovare cibo, sia per scampare alle insidie ed ai predatori. Una squadra di telecamere spie riprenderà gli scimpanzé in una battuta di caccia con un branco di babbuini. La spia cucciolo di lupo è testimone di una tragedia: un cucciolo si è perso e tutto il branco si mette alla ricerca fermandosi soltanto quando lo hanno trovato. La spia coccodrillo immortala l’astuta strategia di un uccello molto furbo e coraggioso ovvero l’occhione. Vedremo questa sera nel documentario che cosa farà.

superquark 2017 alberto angela

Alberto Angela questa sera è nel sito archeologico di Masada patrimonio dell’Unesco. Le rovine del sito sono state portate alla luce soltanto nel 1960 perché erano state tenute nascoste dal deserto per vari secoli per le numerose tempeste di sabbia che vi si erano abbattute. Nel servizio di Alberto Angela sarà raccontato anche il tragico assedio dei romani che costruirono una mastodontica rampa d’accesso di cui si vedono ancora i resti, per portare le torri d’assedio e gli arieti sotto le mura di Masada.

A questo punto Piero Angela insieme a Massimo Polidoro si occupa di un argomento attuale: la psicologia delle bufale. I telespettatori vengono messi in guardia dalle cosiddette notizie fake. Ci verrà svelato anche come sia possibile cercare di capire se la fonte delle notizie che leggiamo è attendibile. È indispensabile in ogni caso diffidare dai titoli “strillati” e che fanno sensazione per catturare l’attenzione del pubblico. Il fenomeno è noto come clickbait, ovvero l’esca click.

superquark 2017 piero angela

Adesso si cambia argomento: Piero Angela si sposta al porto di Livorno per mostrare come le nuove tecnologie digitali possano gestire i trasporti marittimi del futuro.

Insieme a due esperti, Piero Angela ci spiegherà come mai la bicicletta riesce a stare in piedi e perché facciamo fatica quando pedaliamo.

Il CNR sta lavorando alla costruzione di chip che riuniscono insieme diversi tipi di cellule per simulare un organo umano nella maniera più accurata possibile e più vicina al vero organo del nostro corpo. Lo scopo è quello di capire cosa succede quando un determinato farmaco che serve per curare una malattia riesce a guarire oppure a influire negativamente.

Per le rubriche:

Per “dietro le quinte della storia” parlerà di quanto siano state importanti le feste del Palio nel passato.

Per “scienze in cucina” la nutrizionista farà finalmente chiarezza su un interrogativo: saltare i pasti fa davvero dimagrire?

Per la rubrica “tecnologia” si parlerà dell’intelligenza artificiale e dell’ultimo robot al servizio dell’uomo.



0 Replies to “Superquark puntata del 5 luglio sull’intelligenza artificiale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*