Connect with us

Intrattenimento

Il volto biondo della pazzia film Rai 2 – trama, cast, finale

Una suocera si intromette nella vita del genero perché non vuole che l'uomo si sposi una seconda volta dopo la perdita della prima moglie.

Pubblicato

il

Il volto biondo della pazzia Rai 2
Una suocera si intromette nella vita del genero perché non vuole che l'uomo si sposi una seconda volta dopo la perdita della prima moglie.
Condividi su

Rai 2 propone oggi il film dal titolo Il volto biondo della pazzia. Le atmosfere sono da thriller psicologico, la durata è di 85 minuti e la pellicola è fruibile oltre che sulla seconda rete, anche sul canale HD al numero 502 ed in streaming su Raiplay.

Il volto biondo della pazzia film – regia, protagonisti, dove è girato

Il titolo originale è Psycho In-Law, la pellicola è statunitense ed è datata 2017.

Con la regia di Jeff Hare recitano i seguenti attori Katie Leclerc (La vendetta della sposa), Catherine Dyer, Mike Faiola, Pamela Mitchell, Brooke Fontana, Aubrey Manning, Paul Messinger, Tom Lind e Angie Patterson.

Le riprese si sono svolte tutte negli Stati Uniti dove è ambientata la vicenda.

Il volto biondo della pazzia finaleIl volto biondo della pazzia – trama

Il protagonista è Brock un imprenditore rimasto vedovo da poco. Infatti due anni prima ha perso la prima moglie in un drammatico incidente. È rimasto da solo ed ha dovuto prendersi cura della figlia Harper. Trascorsi due anni Brock incontra Tina alla quale si affeziona al punto da chiederle di diventare sua moglie.

Fortunatamente anche Harper mostra molta simpatia nei confronti della nuova compagna del padre. Tutto sembra procedere per il meglio e viene fissata anche la data del matrimonio tra Brock e Tina. Ma improvvisamente irrompe nella vita dei due futuri sposi la nonna di Harper e suocera di Brock.

Leggi anche --->  Salotto Salemi: dal 12 ottobre al via la seconda stagione su La5

Brock ha una discussione molto accesa con la suocera Joyce che non approva il suo matrimonio ed è disposta a tutto pur di fermare le nozze.

La pellicola insiste sul rapporto genero – suocera che ha sempre rappresentato un argomento molto dibattuto. Intanto la vicenda de Il volto biondo della pazzia, è ispirata ad una storia realmente accaduta che è stata però sceneggiata e rimaneggiata per il piccolo schermo. Il volto biondo della pazzia dove è girato

In effetti la storia di Brock e di Joyce si ispira a più storie vere che sono state raccontate dalle lettrici di settimanali di cronaca rosa. Il conflitto tra suocera e nuora, prende in questa vicenda un altro aspetto e si estende al genero, quasi a dimostrare che non sono soltanto le donne ad avere rapporti conflittuali con la mamma del proprio marito, ma anche gli uomini.

Spoiler finale

Una ricerca americana realizzata dal Time Magazine ha portato allo scoperto che oltre il 70% delle donne ritiene che la causa principale dello stress di cui soffre, sia dovuto proprio al rapporto conflittuale con la suocera. Invece solo il 15% degli uomini si è lamentato delle proprie suocere ed ha svelato che il legame conflittuale ha provocato loro soltanto mal di testa.

Invece nel film che vedremo questa sera Brock dovrà cercare di gestire una situazione molto complicata, perché la suocera Joyce arriverà a compiere azioni anche estremamente discutibili pur di non vedere il genero sposato con un’altra donna.

Leggi anche --->  Ballando con le Stelle diretta 5 novembre: eliminato Mughini, scontro tra Dario Cassini e Selvaggia Lucarelli

Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it