58esimo Zecchino D’Oro, la prima puntata


L'esordio della nuova edizione della gara canora dedciata ai più piccoli


Hanno cantato l’elaborazione delle emozioni, la giocosità della musica, il no alla guerra, zombie vegetariani, commedie divine e faraoni: i piccoli protagonisti dello Zecchino D’Oro hanno esordito questo pomeriggio su Rai 1. Alla conduzione della 58esima edizione, Cristel Carrisi e Flavio Montrucchio.

Più pacata la prima, a tratti forzatamente esuberante il secondo, hanno entrambi superato la prova dell’esordio. Mentre la figlia di Al Bano ha scelto un profilo più defilato, forse a tratti mantenendo un tono di voce un po’ troppo alto, il secondo ha invece puntato su una figura paterna. Da padre infatti, ha portato in scena il suo lato genitoriale che però, in alcuni momenti, è apparso ostentato. Quasi ci volesse ricordare ad ogni inquadratura di esserlo.


Curati come sempre i testi dei bambini, che anche laddove non contengano un particolare significato, si dimostrano ricercati esercizi di scrittura. Come accade ad esempio in Cavoli a merenda, pezzo ambientato in cucina: completamente nonsense, ma tutto in rima.
Dodici i brani in gara, eseguiti sotto lo sguardo attento di Katia Ricciarelli, a cui è spettato chiudere la puntata con un omaggio “lirico” ai brani che hanno fatto la storia del celebre concorso. Sul palco, bambini divertiti che interpretano canzoni adatte alla loro età e a quella del loro pubblico, non ammaestrati da un palco del sabato sera.
Dedicato ai “colori dell’uguaglianza” e ai diritti dei bambini, anche quest’anno lo Zecchino D’Oro si avvale della presenza di Vincenzo Spadafora, Garante dell’Infanzia e Adolescenza. Oggi è stata lanciata la campagna a sostegno della Giornata mondiale dell’infanzia, istituita per il 20 novembre. Va però sottolineato che il fugace annuncio di Spadafora non si è dimostrato particolarmente incisivo: se per tutto il resto della manifestazione, il messaggio verrà proposto nella stessa, brevissima modalità, il rischio è che venga presto dimenticato senza lasciare traccia. Ricordiamo però che, come annunciato in conferenza stampa, il Garante dell’Infanzia interverrà ancora nel corso delle puntate, perciò vedremo nei prossimi giorni come il tema verrà realmente sviluppato.
In questo appuntamento di debutto, abbiamo ascoltato tutte le canzoni in concorso. Da domani invece, una volta conosciute, verranno suddivise per procedere alle votazioni, fino al ballottaggio di venerdì e, poi, alla finale di sabato 21, che dalle 17.10 si concluderà alle 20.00. Sempre nella giornata di sabato, il ricordo dell’indimenticata direttrice del piccolo coro dell’Antoniano Mariele Ventre.
E per chi se lo fosse perso, lo Zecchino D’Oro si replica in prima serata su Rai Yoyo.



0 Replies to “58esimo Zecchino D’Oro, la prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*