Junior Eurovision Song Contest 2015, questa sera su Rai Gulp


Questa sera su Rai Gulp la "champions league" della musica a misura di bambino


Andrà in onda su Rai Gulp alle 19.30 l’edizione 2015 dello Junior Eurovision Song Contest, la “champions league” della musica a misura di bambino. Lo show è trasmesso da Sòfia, in Bulgaria, e per l’Italia ci sarà il commento di Simone Lijoi.
Si tratta della competizione canora internazionale più importante dedicata ai ragazzi tra i 10 e i 15 anni. L’Italia sarà rappresentata dalle gemelle Chiara e Martina Scarpari, vincitrici della selezione nazionale organizzata da Ti Lascio Una Canzone lo scorso settembre.

Le due sorelle saranno in gara con la canzone Viva, scritta da Gigi D’Alessio e Adriano Pennino. Il brano racconta le prime emozioni dell’età adolescenziale. Le due sorelle gemelle tenteranno di ripetere il successo conquistato dall’Italia lo scorso anno, quando Vincenzo Cantiello vinse l’edizione 2014. Il giovane interprete sarà presente questa sera sul palcoscenico di Sòfia per cedere il testimone al nuovo vincitore dell’edizione 2015.


A decidere chi sarà il successore di Cantiello, è una giuria internazionale formata dalle singole giurie dei 17 paesi che partecipano alla competizione. Nella giuria italiana ci sarà anche la responsabile del nostro sito Marida Caterini.
Ogni giuria non potrà votare per la canzone rappresentante del proprio paese. Prima di dare inizio alla diretta dalla Bulgaria, ci sarà una breve anteprima in cui Antonella Clerici, madrina artistica delle concorrenti italiane, saluterà le gemelle Scarpari e il pubblico di Rai Gulp.
Le canzoni in gara sono tutte eseguite nella lingua nazionale dei giovani interpreti. Queste le nazioni partecipanti: Italia, Albania, Armenia, Australia, Bielorussia, Bulgaria, Georgia, Irlanda, Macedonia (ex repubblica Jugoslava), Malta (ha ospitato la manifestazione lo scorso anno), Montenegro, Paesi Bassi, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Ucraina.

Molto soddisfatto il direttore di Rai Gulp e Rai Yoyo Massimo Liofredi, che ospita la manifestazione sul canale dedicato agli adolescenti italiani: “speriamo tutti che questa kermesse nata nello spirito di unione e fratellanza tra tutti i bambini, non solo europei, possa anche quest’anno rappresentare un momento di gioia ma anche di riflessione sulle aspettative dei giovani di oggi”.
A condurre la manifestazione sarà la cantante bulgara Poli Genòva, che ha rappresentato il suo paese all’Eurovision Song Contest del2011. Il logo scelto dalla tv bulgara per questa edizione è un fiore, il dente di leone, che viene “soffiato”: un gesto tipico dei bambini davanti a questo fiore. Simboleggia, dice la conduttrice bulgara, come i giovani della Bulgaria siano il seme del futuro. La Genòva continua: “per i bambini delle varie nazionalità, questa manifestazione è un momento di condivisione e socializzazione, non solo sul palco ma anche fuori. Infatti, dopo la serata, l’organizzazione allestisce un after show dove i bambini e le delegazioni si ritrovano in allegria per socializzare insieme e scambiarsi le emozioni”.
Naturalmente, alle 23.00 si chiude tutto.
È possibile vedere lo Junior Eurovision Song Contest anche su San Marino Rtv, canale 73 della piattaforma satellitare gratuita Tv Sat, e 520 di Sky.



0 Replies to “Junior Eurovision Song Contest 2015, questa sera su Rai Gulp”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*