I film dell’estate 2018 | Parigi a tutti i costi su Rai 3


I film dell'estate 2018 | Parigi a tutti i costi su Rai 3. Una stilista di moda con il passaporto scaduto viene rimandata in Marocco nel giro di 24 ore. Il ritorno in patria non sarà poi così negativo.


Nel giorno di Ferragosto il film che abbiamo scelto per voi si chiama Parigi a tutti i costi. Va in onda su Rai 3 in prima serata alle 21:05. Si tratta di una produzione francese del 2013 il cui titolo originale è Paris à tout prix.

Inizialmente il film è andato in onda in Francia e in Belgio e successivamente una versione in DVD è stata disponibile da novembre 2013. Adesso Parigi a tutti i costi arriva in Italia prima visione televisiva. L’appuntamento è alle 21:15 sulla rete diretta da Stefano Coletta.

Con la regia di Reem Kherici recitano i seguenti attori Reem Kherici, Tarek Boudali, Cécile Cassel, Philippe Lacheau, Shirley Bousquet, Stéphane Rousseau, Salim Kechiouche e Nadia Kounda.

Il film è consigliato per tutte le fasce di età e affronta il problema dell’immigrazione oggi molto sentito a livello internazionale. Le riprese si sono svolte tra la Francia, il Belgio e il Marocco.

Parigi a tutti i costi | trama

La vicenda è incentrata sulla attraente Maya (Reem Kherici) una giovane stilista molto brava e preparata che lavora per una Maison francese di alta moda. È considerata una delle artiste più note e pagate a livello mondiale.

Vive nella capitale francese da oltre vent’anni e si è perfettamente integrata. Ha tutti i permessi di soggiorno a posto e non c’è alcuna differenza tra lei e una collega francese per quanto riguarda il modo di pensare e di gestire la propria attività.

Durante una sfilata di moda molto importante il patrono di una Maison di Haute Couture mette in competizione Maya e la sua collega Emma. La migliore delle due riceverà un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Nel frattempo le due si impegnano per la creazione di modelli più originali possibili. Maya una sera si reca in discoteca. Complice qualche bicchierino di troppo, viene fermata dalla polizia che scopre come il suo permesso di soggiorno sia da tempo scaduto. A questo punto viene considerata una immigrata clandestina e invitata a lasciare la Francia nel giro di 24 ore.

A nulla è valso l’aiuto di uno dei suoi migliori amici, un avvocato di grido che molto spesso aveva cercato di corteggiarla ma senza risultato.

Maya è costretto a tornare in Marocco. Qui ritrova senza alcuna gioia la sua famiglia, dalla quale viene rimproverata per non aver più dato sue notizie da molti anni. Abituata ad una vita molto movimentata e di alto livello, Maya vive molto male il suo ritorno in Marocco, un paese che lei giudica troppo arretrato e che disprezza.

Per questo è in disaccordo con il padre al quale rimprovera di non averle mai fatto sapere la morte della madre. Il fratello inoltre prende in giro lo snobismo della sorella e non la considera.

Dopo aver cercato di ottenere senza successo un visto per ritornare in Francia, Maya cade in una sorta di depressione. La aiutano, in questo momento difficile, sua cognata e la nonna che le consentono di avere il coraggio necessario per affrontare tale situazione.

Proprio per questo comincia a preparare delle sfilate di moda in Marocco aiutata da un amico di suo fratello. Per confezionare gli abiti si ispira proprio alla tradizione marocchina nella quale comincia a trovare elementi positivi.

Il finale è sorprendente e Maya riuscirà a trovare la pace con sé stessa e anche l’amore.



0 Replies to “I film dell’estate 2018 | Parigi a tutti i costi su Rai 3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*