Le Iene show | 23 ottobre | Tutti i servizi


Alessia Marcuzzi e Nicola Savino si spostano al martedì con l’appuntamento infrasettimanale de Le Iene. Tra i servizi proposti: il furto di dati sensibili e lo scherzo di Mario Balotelli a Enock Barwuah.


E’ andata in onda, alle 21.15, su Italia 1 una nuova puntata de ” Le iene show “.

Alessia Marcuzzi e Nicola Savino sono al timone dell’appuntamento infrasettimanale del programma che si sposta al martedi’.

Tra i servizi della puntata ci sarà Matteo Viviani che torna ad occuparsi del furto di dati sensibili di gente comune dai social.

Ci si chiederà dove vanno a finire queste informazioni e quale uso ne viene fatto.

Esistono delle “arene virtuali” dove i dati diventano oggetto di pericolose discussioni da parte di alcuni utenti. Se si utilizzano le informazioni in maniera impropria si può mettere a rischio la sicurezza delle vittime.

Viviani inoltre incontrerà due ragazze vittime di furto di dati personali e in seguito riuscirà a rintracciare uno dei presunti responsabili.

Ci sarà anche un servizio dedicato agli scherzi. Lo scorso anno, Enock Barwuah avvalendosi della complicità de “Le Iene” aveva organizzato uno scherzo a Mario Balotelli. Questa volta sarà l’attaccante del Nizza a vendicarsi dello scherzo subito.

Seguiamo insieme la puntata:

Si inizia con lo stacchetto musicale dei due conduttori.

Salutano il pubblico insieme alla Gialappa’s Band.

Il primo servizio è di Valeria Castellano : come si ruba e come si clona un’automobile.

Per rubare una macchina bisogna avere una centralina senza codici. Bisogna far in modo di disattivare i codici e le funzionalità elettroniche di apertura delle macchine.

Le macchine rubate vengono esportate all’estero. Clonare significare modificare il telaio. Viene eliminato il numero e messo uno nuovo che risulterà legale. L’auto rubata tornata in Italia risulterà in regola.

La iena va in un campo rom dove un signore clona le automobili.

La situazione genera. Il signore si infuria e viene raggiunto da altri rom. Uno cerca di investirla e successivamente iniziano a lanciarle degli oggetti.

Tornati in studio si parla del caso Shanti.

Una giovane ragazza di origine indiana. Mentre si trovava sul Frecciarossa Milano – Trieste, la sua vicina si è lamentata dicendo che non si siede vicino ad una “negra”. I conduttori hanno condannato questo episodio di razzismo.

Le iene tornano di nuovo sul caso di Olindo e Rosa. Il netturbino e la donna delle pulizie conosciuti per la strage di Erba. Sono condannati all’ergastolo.

Mandano in onda un’intercettazione tra moglie e marito in carcere. Sono spaventati e ancora non riescono a comprendere la situazione. Appena arrestati, la loro maggiore preoccupazione è quella di essere separati.

Si torna sul supertestimone Frigerio che inizialmente accusò un uomo dalla pelle olivastra e successivamente Olindo. I coniugi si reputano innocenti nei primi interrogatori, ammettono dei litigi con i vicini ma non li hanno ammazzati. Gli inquirenti non hanno alcuna prova sui coniugi.

Continuando le indagini, vorrebbero incastrare Olindo e Rosa. Olindo suggerisce alla moglie di confessare per non rischiare l’ergastolo e riuscire ad ottenere una pena più leggera. Rosa all’inizio si ribella in tutti i modi e dice di non voler confessare un omicidio che non ha commesso. Rosa però cambierà idea e confesserà l’omicidio.

Vuole prendersi la colpa di tutto per scagionare Olindo. Olindo farà la stessa cosa per salvare la moglie. Mano a mano le versioni inizieranno a combaciare.

Da lì nasceranno molte contraddizioni sul caso. C’è chi sostiene che Olindo e Rosa abbiano fatto false confessioni. I casi di falsi rei sono moltissimi. C’è chi confessa un omicidio che non ha commesso e viene scagionato anni dopo da innocente. Il professor di neuroscienze Sartori sostiene che una confessione su quattro è falsa. Sospetta che questo sia il caso dei coniugi.

Le iene riescono ad intervistare in esclusiva Olindo Romano ma il servizio andrà in onda domenica .

Il prossimo servizio riguarda la camorra, che gestisce (anche) i campetti da calcio a Rione Sanità di Napoli.

Decide se, quando e a chi affittarlo. Il campo è del Comune ma decidono i camorristi.

Chi gestisce il campetto lo fa in maniera abusiva, visto che sono stati apposti anche i sigilli.

Giorni dopo la iena organizza una partita di calcio con magistrati,poliziotti, giornalisti, politici, attori. Il tutto per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica.

Le iene tornano cinque mesi dopo e non è cambiato assolutamente nulla.

Dalla camorra si passa alle infrastrutture.

Si parla dei viadotti delle autostrade A24/ A25 che collegano l’Abruzzo con Roma.

Secondo l’ingegnere Migliorino afferma che i viadotti sono a rischio.

Dopo lo scorso intervento del programma, sono tornati con le telecamere in alcuni punti dell’autostrada e hanno visto che sono iniziati dei piccoli lavori di manutenzione sui piloni.  La società Strada dei parchi non è collaborativa.

Dovrebbero circolare sulle due autostrade solo le automobili.Invece ci passano anche i tir.

In seguito ai terremoti i viadotti sono diventati più fragili.La iena è andata da Carlo Toto, il gestore delle autostrade A24 e A25.

Toto è molto infastidito e non risponde alle domande. 

Si ritorna dalla pubblicità con un altro balletto dei conduttori.

Ora è il momento dello scherzo di Mario Balotelli. Il calciatore ha mandato un messaggio alle iene raccontando che il fratello  Enock sta vedendo la macchina.

Dei complici si fingono interessati ad acquistarla. Guardano l’auto e si recano in ufficio per discutere della vendita. Vogliono pagare in contanti ma viene detto loro di pagare con assegno. All’incontro è presente anche Enock.

Successivamente si recano in una scuola guida per fare il passaggio di proprietà. L’assegno da più di 18000 euro è coperto. Da qui parte lo scherzo, viene dato ad Enock un assegno da 18 euro. Nel frattempo l’autoscuola chiude.

Quando scopre che l’assegno è di pochi euro, il ragazzo è sbalordito. Torna subito indietro alla scuola guida. E’ adirato perchè non ha mai visto un assegno in vita sua ed ha preso una fregatura. Quando arriva e la vede chiusa inizia a dare di matto.

Lo raggiunge il fratello Mario Balotelli al quale viene raccontata la truffa subita. Inizia un’accesa discussione.

Un finto poliziotto in borghese li raggiunge e infierisce sull ‘errore compiuto da Enock.  Arriva anche il nuovo proprietario lamentandosi che la macchina da 18 euro si è fermata. Intervengono subito le iene rassicurando Enock che è tutto uno scherzo.

Il prossimo servizio riguarda i giochi erotici, i sex toys. Sono usati dal 40% da donne, 35% da coppie e il restante  25% da uomini. La iena è andata all’estero da una donna che testa i vari giocattolini di ogni forma e colore.

Costano in genere una novantina di euro. Se realizzati con materiali scadenti e tossici, possono essere dannosi per la salute. Possono portare gonfiori, rossori e varie infezioni. Potrebbero rendere addirittura sterili.

Se costano poco sono da evitare in quanto sono realizzati in Cina con materiali pericolosi.

Il prossimo servizio riguarda una famiglia di cinque persone che vivono in un garage da un paio d’anni.

Uno dei tre figli della coppia è un bambino di 12 anni affetto da una grave disabilità.

Il garage è piccolo e pieno di oggetti. Le iene vogliono aiutare il papà a trovare un lavoro, il quale dice di vivere con 115 euro al mese. Le iene vanno al Comune e il sindaco di Cassino si reca nella pseudo abitazione. Pochi giorni dopo il sindaco chiama la giornalista e racconta che il padre di famiglia è già aiutato dalle istituzioni e riceve più di 1200 euro al mese da 8 mesi. La iena è adirata perchè il padre Abdel ha raccontato tante bugie.

Si passa ora al servizio di Matteo Viviani sul furto di dati sensibili.

Vengono rubate foto normali, in cui ci sono ragazze che vengono ritratte mentre sorridono, o sono al mare, ad una festa o al cinema.

Ci sono arene virtuali che durano 24 ore. Ci sono uomini che si eccitano guardando semplici foto. Altri gruppi si divertono ad aggredire le vittime attraverso insulti pesanti sui social. Spesso condividono foto di persone che conoscono. Inoltre vogliono scoprire dove abitano le ragazze e condividono i loro numeri di telefono.Tutto all’insaputa delle vittime.

Le iene contattano alcuni di quei numeri di telefono e due ragazze accettano di incontrare Viviani.

Entrambe leggono ad alta voce tutti gli insulti che hanno ricevuto. Viviani li ha fatti stampare per loro. Sono molto preoccupate. Ci sono stati anche casi di stalking. L’unica cosa che possono fare le vittime è la denuncia.

Queste persone umiliano, disprezzano e insultano le ragazze che non potrebbero avere nella vita reale.

Foto normali e pulite sono considerati dagli utenti come materiale pornografico. L’effetto è quello.

Viviani incontra uno di questi utenti. E’ uno studente universitario di 23 anni.

Viviani chiede spiegazioni al ragazzo. Fa queste cose perchè, come tanti del gruppo, è consapevole di non poter avere quelle ragazze e l’unico modo che ha, è comportarsi così. Non si rende conto che le ragazze possono diventare potenziali vittime di stupri e suicidi.

Si passa ora alla moda di Supreme. La moda streetwear che nasce a New York nel 1994.

Negli ultimi anni da un look da strada da periferia si è passati ad un look da strada di lusso.

I prezzi di abbigliamento e scarpe sono infatti saliti alle stelle.

Due giovani ventenni sono diventati due influencer.

Indossano vestiti da streetwear, li postano sui social e lavorano con vari brand.

Alcuni estremisti dell’outfit fanno scoppiare delle risse nei negozi pur di ottenere un determinato capo.

Si organizzano anche incontri in cui dei ragazzi si fanno valutare tutto l’outfit. I ragazzi, messi in fila, illustrano ogni singolo capo ed accessorio che indossano e dicono quanto hanno pagato ogni pezzo.

Ora è il momento di Giulia Innocenti con gli aggiornamenti sui loro servizi.

Chi è curioso può visitare il sito ufficiale de Le Iene e può mandare segnalazioni.

Come finale, c’è il monologo di Maurizio Lastrico con il suo Pregiudizio Universale.

L’attore e comico fa battute sul cibo. E’ diventata la nostra ossessione. Condividiamo di continuo sui social ciò che mangiamo e siamo pieni di programmi di cucina. Anche nel passato si era ossessionati dal cibo.

Dio ad esempio si arrabbiò per colpa del cibo, disse ad Eva di non mangiare la mela. Il miracolo più apprezzato di Gesù è la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Si parla anche delle diete, dove non si sa cosa bisogna mangiare per dimagrire. Non c’è un piano alimentare che garantisca la vita eterna.

Con questo sketch termina questa puntata de Le iene. Appuntamento a domenica con Nadia Toffa.



0 Replies to “Le Iene show | 23 ottobre | Tutti i servizi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*