La programmazione natalizia dei canali De Agostini: la conferenza stampa


Scopriamo insieme l'offerta dei canali De Agostini per il periodo natalizio. Ecco la conferenza stampa in diretta con le dichiarazioni di tutti gli intervenuti.


Milano. Il Natale è sempre più alle porte e De Agostini ha pensato una programmazione ad hoc per i propri canali tematici che soddisfi grandi e piccoli.
La conferenza stampa si svolge presso Replay The Stage, una location che effettivamente può riunire varie età, visto il mix tra modernità e suggestioni da amarcord.

Esordisce il managing director digital De Agostini Pierfrancesco Gherardi “è stato un anno di per sé abbastanza impegnativo dal punto di vista del mercato. Per noi i segnali sono positivi: Super! è diventato il primo canale per kids, si può dire che siamo con Boing co-leader. Alpha è stato un lancio che, pur con numeri circoscritti, ci sta dando soddisfazione, stiamo arrivando tra questo e il mese scorso agli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

L’head of tv channels De Agostini Editore Massimo Bruno parte proprio con quest’ultimo canale “il canale si rivolge a un target principalmente maschile, essendo alpha uno spirito di resilienza, da tirar fuori nel momento che stiamo vivendo.

Vogliamo presentarvi ‘Destinazione pesca’ (produzione originale)” e per farlo interviene il conduttore Roberto Ripamonti: “voglio ringraziare per l’enorme fiducia concessa perché porteremo in primo piano la pesca sportiva, che da noi non è forse completamente apprezzata ma ha 2 milioni di appassionati. La pesca è bella, ma bisogna far conoscere il territorio contestualizzandola. L’attività di pesca, per come la facciamo, è molto rispettosa del mare e dell’ambiente in cui ci muoviamo.

L’obiettivo del programma è raccontare quello che è un hobby di tantissime persone nel modo più semplice possibile. Ci sono delle sfide, ma non vi dico come andranno a finire”.

Lunedì 3 dicembre è partita su Alpha la Frozen Week e tante altre saranno le offerte.

Bruno sottolinea: “anche nei momenti difficili non abbiamo smesso di investire nelle produzioni originali nei canali kids”.
Dopo un video di auguri  sulle note di Jingle Bells entriamo nel vivo dell’offerta.
La parola va al maestro Beppe Vessicchio, protagonista di ‘Monstershop’ “la richiesta è stata molto diretta: ti farebbe piacere partecipare a un programma dove si parla di un negozio di mostri? E mi ha fatto subito sorridere e io ho imparato che il sorriso è un indicatore importante. Per cui mi son detto: perché no?
Nel mondo pop si sono smarrite le tracce delle partiture, c’è molta improvvisazioni; invece, in questo caso, il copione era dettagliatissimo, bilanciato con uno studio delle parole, dell’immagine da rappresentare”.
Continua: “Quando sono stato in studio ho constatato l’atteggiamento di tutto lo staff e questo approccio sarebbe da premiare perché è un modo di sostenere dei valori che ci appartengono e spesso in nome di uno sviluppo, perdiamo tutto ciò che ci ha costruito. Per andare avanti bisogna ricordarsi cosa abbiamo dietro. Forse sono proprio i bambini il segreto di tutto perché quando ci rivolgiamo agli adulti che sono già compromessi, ci compromettiamo anche noi.
Anche i problemi dell’istruzione musicale sono un argomento di mia attenzione forse attraverso la crescita di questo stato dell’infanzia possiamo sperare nella nostra vita sociale”.

Il maestro raccontaci siamo confrontati coi fratelli Gugliandolo i quali mi avevano fornito delle frasi con testo in inglese. Mi sono fatto guidare dalla costruzione dell’immagine che esisteva già. Ultimamente è stato abbassato il livello del linguaggio perché possa essere replicato. Secondo me il rapporto tra prevedibilità e sorpresa è un’azione fondamentale nel linguaggio artistico, strada facendo mi sono reso conto che amo essere sorpreso. Senza dubbio, nella sigla, viene richiamato il mondo fantastico e gotico”.

La serie è una produzione DeAKids realizzata in collaborazione con Antoniano di Bologna e Feedback Audiovideo.

Interviene Celeste Gugliandolo dei Moderni: “tutto il lavoro è stato semplice perché ci siamo trovati in un team di altissimo livello. Ci siamo chiesti cosa fosse importante comunicare ovviamente trasmettendo il tutto con ironia”.

Ritroviamo in questo programma Matteo Cremona e Marco Falatti dell’Officina dei mostri, arrivata alla sesta stagione. “Adesso ci ritroviamo non solo a fare i mostri, ma anche a ripararli. Monstershop è un po’ l’evoluzione naturale di quella che era ed è Officina”.
L’editore dei canali DeAgostini sottolinea l’importanza anche della produzione della serie ‘New School’, che taglia il nastro della seconda stagione. In onda dal 3 dicembre, dal lunedì al venerdì alle 18 su DeAKids. Elemento centrale è WC è un gabinetto rotto nel quale
A seguito del video di presentazione, ascoltiamo la testimonianza di tre dei protagonisti.
Matteo Valentini: “io avevo cantato la sigla della serie”.
Cloe Romagnoli: “abbiamo vissuto la settimana in cui è arrivato il capo canadese e ci ha stravolto il copione”.
Non è mai Natale su DeAgostini senza ‘Missione Cuccioli, che quest’anno ha come co-conduttore, Lorenzo Cioppi.
Il dogtrainer Simone Dalla Valle racconta “il sorriso è una delle caratteristiche di questo format, che è stato il primo prodotto originale”.
Cioppi confessa:so che so fare il mio lavoro, ma è stata sicuramente una novità incontrare questa realtà. Apprezzo Simone perché è superpreparato, non so se sarò all’altezza. Vedere la famiglia che viene a scegliere il cane in canile è vita reale”.
Il programma avrà la sua anteprima il 1° gennaio alle 10.35 su DeAKids mentre le puntate partiranno il 14 gennaio alle 20.

Partono le domande

Per Vessicchio: che mostro sarà?
Me stesso, ma lascio anche la sorpresa alla visione.
Ai protagonisti di New School: cosa volete fare da grande?
Edoardo Tarantini: l’attore e il piano b medico.
Cloe Romagnoli: voglio frequentare il linguistico perché sogno di fare l’attrice a Hollywood. Se non dovesse andare la regista.
Matteo Valentini: mi piacerebbe andare alla New York Film Academy. Vorrei fare l’attore, so che devo studiare molto, ma sono disposto a fare dei sacrifici.
La conferenza stampa si conclude qui, offrendoci la visione del video clip della sigla finale di ‘Monstershop’.



0 Replies to “La programmazione natalizia dei canali De Agostini: la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*