Gli sfrattati dalla Rai: programmi e conduttori assenti nella prossima stagione


Molti gli sfrattati da viale Mazzini. I telespettatori nella prossima stagione autunnale non ritroveranno sulle reti RAI programmi come Ti lascio una canzone, Monte Bianco e The Voice of Italy


Molti gli sfrattati da viale Mazzini. I telespettatori nella prossima stagione autunnale non ritroveranno una serie di personaggi e di programmi che la nuova dirigenza ha escluso dai palinsesti. Da “Monte Bianco“, il reality condotto lo scorso anno da Caterina Balivo su Rai 2, a “Ti lascio una canzone” lo show canterino per baby partecipanti di Antonella Clerici, fino all’ultimo sfrattato in ordine di tempo: il Premio Regia Televisiva che quest’anno per la prima volta dopo 55 anni non sarà ripreso dalle telecamere di Rai Uno.

Sono solo alcuni dei programmi banditi dagli schermi delle tre reti della tv pubblica. Ma la lista è ancora lunga. Manca all’appello “Il Pasticcere”, il talent show dolciario che ha vissuto solo per due edizioni su Rai 2. Non ci sarà su Rai 3 il docu-reality “Sconosciuti – la nostra personale scelta della felicità che è emigrato su La Effe il canale televisivo della Feltrinelli fruibile dal telecomando SKY al numero 139. Il programma prodotto dalla Stand by me di Simone Ercolani non sarà più visibile in versione free.

signorine buonasera claudia andreattiA dover fare i bagagli sono state anche le vecchie e care signorine buonasera, sfrattate inesorabilmente dai palinsesti Rai dal nuovo direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto. Dopo 60 anni di annunci cominciati con “Signore e signori buonasera”, sono dovute andare via e l’ultimo saluto è toccato farlo alla ex Miss Italia Claudia Andreatti lo scorso 28 maggio. L’annunciatrice ha lasciato il pubblico con la frase “buona vita e buona visione“. 

Se n’è andata dalla Rai anche Andrea Delogu, ex conduttrice de Il Processo del lunedì insieme a Enrico Varriale e co-conduttrice di Stracult insieme a Nino Frassica nell’estate del 2015. La Delogu ha scelto FoxLife e dal prossimo 29 giugno sarà la padrona di casa di un reality dal titolo “Parla con lei“. Si tratta di un dating show al buio in cui una giovane donna ha la possibilità di incontrare tre pretendenti.

ti lascio una canzone cancellatoAntonella Clerici si è dovuta così rassegnare all’assenza del suo “Ti lascio una canzone” dal prossimo palinsesto autunnale. Un baby show canterino che non ha funzionato ed i motivi per i quali il gradimento di pubblico è stato molto al di sotto delle aspettative ce lo ha spiegato le stessa.

premio tv 2015Tra le novità negative anche l’abbandono del Premio Regia Televisiva da parte delle telecamere di Rai Uno. La rete non ha mai fatto sapere con precisione la motivazione per cui il programma non ha trovato spazio nel palinsesto. Da indiscrezioni sembra che ci siano stati motivi di budget, ma i riconoscimenti ai migliori programmi televisivi verranno lo stesso consegnati in una serata di gala. 

Scompare dal palinsesto di Rai 2 anche “Virus – il contagio delle idee” il talk show condotto da Nicola Porro che ha chiuso il suo ciclo dopo tre anni consecutivi. Il conduttore e giornalista Porro è emigrato a Canale 5. Sulla rete consorella gestita da Daria Bignardi è dato in partenza anche Massimo Giannini conduttore di Ballarò da due anni, subentrato al posto di Giovanni Floris emigrato a La7. Sono in corso le grandi manovre per dare un successore al giornalista di Repubblica.

the voice of italy 2016Ultimo pesante interrogativo riguarda “The Voice of Italy“. Il talent show dopo quattro edizioni consecutive sembra destinato ad uscire definitivamente dai palinsesti della rete. Una delle motivazioni principali è il basso ascolto fatto registrare nell’ultima edizione.

Rai 2 ha dovuto registrare anche il flop del reality “Monte Bianco” che nelle intenzioni dell’allora direttore Angelo Teodoli avrebbe dovuto rappresentare il “Pechino Express” della montagna.



0 Replies to “Gli sfrattati dalla Rai: programmi e conduttori assenti nella prossima stagione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*