Striscia la notizia, la presentazione della 29esima edizione


Parte da lunedì 26 settembre la nuova edizione di Striscia la notizia. Al timone del Tg satirico di Antonio Ricci siedono Michelle Hunziker e Belen Rodriguez. Torna così l'appuntamento dell'access prime time di Canale 5 che, quest'anno ha come sottotitolo "La voce dell'impudenza"


Parte da lunedì 26 settembre la nuova edizione di Striscia la notizia. Al timone del Tg satirico di Antonio Ricci siedono Michelle Hunziker e Belen Rodriguez. Torna così l’appuntamento dell’access prime time di Canale 5 che, quest’anno ha come sottotitolo “La voce dell’impudenza”. Confermate anche per quest’anno le veline Irene Cioni e Ludovica Frasca. L’ultima puntata della scorsa stagione era andata in onda l’11 giugno. Oggi è stata presentata la 29esima edizione alla presenza delle conduttrici, delle Veline e dell’ideatore Antonio Ricci.

 Lo studio è completamente rinnovato grazie all’intervento del nuovo art designer Sergio Pappaleterra che promette molte novità nel corso delle puntate, come ad esempio l’interazione delle due veline con led colorati. L’art grafic annuancia: “ci sarà una vera e propria rivoluzione che coinvolge anche le sigle”.

Nel suo stile Antonio Ricci prende la parola: “sono trent’anni che cerchiamo di battere la comicità di Bruno Vespa e ancora non ci siamo riusciti perchè il mostro si evolve in continuazione”.

Il papà di Striscia continua: “Belen e Michelle saranno al timone per una settimana. La settimana successiva ci saranno due giorni con la partecipazione di Piero Chiambretti accanto a Michelle Hunziker che subito dopo, sarà solo giorno da sola, poi Luca e Paolo con Michelle (giovedì-venerdì-sabato). Andando avanti, la settimana dopo arriva Ezio Greggio con Michelle. Staranno insieme fino a quando Michelle dovrà andare via per condurre Zelig. In questa fase torna Iacchetti fino a fine gennaio. Ed è da questo momento che riprenderanno il loro posto Ficarra e Picone”.

Michelle Hunziker sottolinea che è felice di fare squadra con Belen. “Non è vero che ci odiamo come vuol far credere qualche settimanale rosa”. 

Belen Rodriguez: “sono fortunata, tutti i miei sogni si avverano. Il suo sogno era condurre Striscia e adesso sono qui per una settimana”.

Scambio di cortesie tra le due conduttrici. “Michelle è una grande professionista, una donna che si è fatta da sola, siamo simili sotto molti aspetti” dice la Rodriguez.

E la Hunziker: “siamo entrambe extracomunitarie e abbiamo fatto tutte e due la fila per ottenere il permesso di soggiorno”

Belen ricorda che è la campionessa mondiale di tapiri.

Alla domanda “Qual è la notizia che vorreste dare?”, ecco le risposte:

Belen: “molti eventi potrebbero succedere. Ma a nome anche di Michelle, vorrei invitare le autorità a fare qualcosa per le persone che vivono in strada”.

Michelle Hunziker: “I capannoni dell’Expo sono vuoti, perchè non utilizzarli per ospitare i migranti?”.

striscia con belen

Poi la Hunziker parla di un fatto che la riguarda personalmente: “Domani ci sarà una sentenza che mi riguarda, è stata richiesta una condanna di sei mesi perché Max Laudadio aveva realizzato un servizio su un manager e produttore che abusava di ragazzine minorenni, promettendo loro lavoro nel mondo dello spettacolo. Io, per aver fornito la mia testimonianza di 15 secondi, sono stata querelata per diffamazione. Il il pm ha mi ha condannato per sei mesi. Domani riusciremo a sapere quello che succederà”.

Belen ha avuto un’esperienza simile: “Sono stata in carcere solo un giorno. Avevo 17 anni”

Dopo molte domande sulla vita privata e su come i figli delle due conduttrici recepiscono il lavoro delle mamme, arriva il capitolo su Fabio e Mingo, cacciati via due edizioni fa per comportamento scorretto.

Ricci: “per me hanno adottato una linea di difesa molto pericolosa, molto pericolosa”.

Belen e la Rodriguez dicono la loro anche sui casi Leotta e Cantone. La Hunziker sottolinea che con la sua associazione si occupa proprio di violenza sulle donne. E a proposito di foto rubate, dice che un caso simile è accaduto anche alla figlia Aurora. Ma è riuscita a venirne fuori.

Qualcuno chiede alla Rodriguez se farà cadere gli ascolti di Striscia: lei non la prende bene.

Antonio Ricci conferma la presenza dei cinque inviati nuovi presi lo scorso anno e annuncia la messa in onda di Cultura moderna con Teo Mammucari per novemmbre.



0 Replies to “Striscia la notizia, la presentazione della 29esima edizione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*