C’è posta per te, la diretta del 21 gennaio


Tutte le storie della terza puntata dell'edizione 2017 di "C'è posta per te"


Terzo appuntamento questa sera con l’edizione 2017 di C’è Posta per Te, il programma condotto da Maria De Filippi su Canale 5.

Ospiti della serata Belén Rodriguez e Riccardo Scamarcio. Seguiamo la puntata in diretta. 

Si comincia con l’attore pugliese: Riccardo Scamarcio è il consueto “regalo” con cui si apre ogni puntata. Entrano Fabio e Simone, fratello e padre di Stefania: essendo Scamarcio emozionato, la De Filippi gli ricorda che avrà a che fare con una storia delicata. Stefania infatti, dopo la morte della mamma, è quella che più di tutti ha cambiato vita, cercando di rimpiazzare in tutto la figura materna: il papà e il fratello invece, vogliono che la ragazza si riappropri di se stessa e ritrovi un po’ di leggerezza.

cppt 21gen foto1

In un’infelice coincidenza vista la cronaca attuale, in studio viene utilizzata della finta neve per sottolineare la narrazione. Nella lettera viene ripercorso come Stefania, sin dall’inizio della malattia della mamma, abbia cercato di imitarla in tutto: fare spesa negli stessi negozi, indossarne gli abiti, rimanere a caa per starle vicino. In particolare, lei e la famiglia sono legati a una poesia che la madre ha lasciato loro per tenere a mente che lei “è solo passata nella stanza accanto”.

cppt 21gen foto2 scamarcio stefania

Quando Riccardo Scamarcio si palesa, oltre parole di incoraggiamento, ha per lei un piccolo dono: una vacanza di tre giorni per rilassarsi un po’ e staccare. Fabio e Simone ringraziano Stefania per i tanti sacrifici: se toglierà la busta insomma, deve promettere che  tornerà la persona sorridente di un tempo.

cppt 21gen foto3 alessandro

Dopo il primo blocco pubblicitario si prosegue con la “storia di un amore interrotto“. Alessandro si è separato dalla moglie Valentina, con cui ha una bambina. Ma la coppia non ha completamente rotto i rapporti, tanto che Valentina va da lui nel fine settimana, per poi rientrare a casa dei genitori la sera.
La rottura è avvenuta perché Alessandro ha iniziato a chattare con altre donne, fino a quando la moglie lo ha scoperto. Di più: si è creata un account presentandosi a un appuntamento, e facendosi accompagnare dalla sorella di Alessandro.
Oltre che per Valentina, l’invito è rivolto anche ai suoceri. E quando la busta si apre, l’espressione del padre di lei preannuncia battaglia. Il sognor Franco, questo il suo nome, ha aiutato la figlia e il genero economicamente, rinunciando ai propri risparmi. Alessandro ringrazia sia Franco che la moglie Maria: per come seguono la nipotina, per come gli sono stati vicini.

cppt 21gen foto3 valentina genitori
Il signor Franco non si lascia pregare: “Tu mi hai rovinato: mi hai tradito per 14 anni, mi hai ridotto a non potermi pagare nemmeno un caffè”. Franco gli rinfaccia di essersi letteralmente disinteressato della bambina, persino quando era ricoverata in ospedale per una polmonite. Sottolinea poi quanti sacrifici abbia fatto sin da bambino, emigrando a Milano da solo, pascolando il bestiame in Sardegna: 100mila euro sudati in tutta la vita, sono andati in fumo per pagare i debiti di Alessandro, che aveva intestato tutto sia al nonno 87enne che a Valentina. “Mia figlia -continua Franco- prende lo stipendio il 16 del mese e il 17 è già finito. Tuo nonno l’ho salvato io, perché sennò finiva per strada: hai avuto il coraggio di fargli fare da garante”.
Valentina ammette di volergli bene, essendo stata con lui per ben 14 anni. Ci tiene però a sottolineare che non stanno insieme, che sia lui a crearsi false illusioni: per chiarire realmente qual è la situazione, la conduttrice chiede se i due hanno tuttora rapporti.
Valentina insiste: lei va da Alessandro solo per portargli la piccola Rebecca, e lui: “Ma se sei venuta a letto con me fino a una settimana fa”. Valentina gli fa notare che sono due settimane che non vede la figlia.

cppt 21gen foto4 valentina genitori
Valentina, Maria e Franco vogliono chiudere la busta, nonostante il gesto non significhi che non possa essere perdonato. Alessandro insiste a dire che negli ultimi tempi ha avuto rapporti sessuali con la moglie, specificando pure che era venerdì. Minaccia pure di mostrare i messaggi, per dimostrare ai suoceri che non sta mentendo. Intanto su Twitter, le espressioni facciali e le risposte del signor Franco sono virali.
Alla fine la busta viene davvero chiusa.

cppt 21gen foto4 tatiana gabriella mirko

Entrano Gabriella e Tatiana, madre e figlia. La ragazza non ha mai conosciuto il padre Mirco: quando Grariella è rimasta incinta aveva appena 16 anni, e i genitori avevano ostacolato la relazione sin dall’inizio. Gabriella, ancora adolescente, viene mandata dalla zia in Florida: Mirko la raggiunge, ma la suocera lo denuncia come clandestino. Rimpatriato in Italia, ha visto Tatiana solo quando era una neonata; le due donne adesso vivono a Londra.

cppt 21gen foto5 tatiana

Stavolta è la stessa Tatiana a leggere la propria lettera, raccontandosi al padre e chiedendosi perché non l’abbia mai cercata. Mirco era evidentemente preparato: spiega che gli è sempre stato negato di poter adempiere al suo dovere di padre, e questo proprio dalla terribile nonna. Anche l’attuale compagna sa di Tatiana, ne hanno parlato spesso insieme, immaginando che una volta maggiorenne sarebbe stata la ragazza a cercarlo: “Era l’unico modo che mi era rimasto per poterla conoscere”.
La busta viene naturalmente tolta.

cppt 21gen foto6 brenda belen

La puntata prosegue con una seconda “storia di un regalo”. Si tratta di Belén Rodiguez: Brenda ha scritto alla redazione perché vuole far incontrare la showgirl al compagno Alfonso. La coppia attraversa un momento economicamente difficile, tanto che Alfonso le chiede scusa per quanto stanno vivendo, perché non è si possono permettere una festa di battesimo per la loro Michelle. I due abitano a casa dei suoceri con la bambina, e al momento non hanno nemmeno un letto in comune. 

cppt 21gen foto7 alfonso
Parte la solita processione di bambini e canzoni strappalacrime. La De Filippi legge la rituale lettera, piena di orgoglio da parte di Brenda per la forza e dignità di Alfonso.

cppt 21gen foto7 alfonso belen
La Rodriguez fa il suo ingresso scendendo le scale: “A me -racconta- è successa la stessa cosa. Eravamo una famiglia umile: mio padre non è riuscito a apgare l’affitto e siamo andati dai nonni. Non dovrai mai sentirti in colpa per i figli, perché l’amore non si compra”.  La Rodriguez invita Alfonso a ballare un lento, poi ha in serbo dei regali: un seggiolone per la piccola Michelle, una carta prepagata per acquistare gli oggetti per la bambina e, infine, un guantone da boxe sicuramente pieno di soldi.

cppt 21gen foto8

La prossima protagonista è una donna che vuole riallacciare il rapporto con le figlie Valentina e Valeria. La storia è piuttosto complessa, ma riassumibile come  un lungo matrimonio di violenze, tanto che vi è anche un procedimento penale in corso: ci sono state delle fughe da casa, dopo le quali le figlie si sono sentite abbandonate perché la madre si è fatta sentire dopo mesi avendo, al contrario, chiamato i due gemelli più piccoli.

cppt 21gen foto9

L’aspetto allunicnante è che Valentina e Valeria minimizzino quanto accaduto, nonostante a casa loro siano persino dovuti intervenire i carabinieri. Eppure la madre dice chiaramente di avere avuto paura, c’è persino la magistratura in mezzo: la donna piange disperata. Le due figlie invece, non riescono ad andare oltre al fatto di essersi sentite abbandonate: anzi, dicono pure che la situazione è stata esagerata rispetto al vero. Il pubblico in studio protesta quando sente che, forse, “le reazioni di papà erano causate da alcuni suoi comportamenti”.

La discussione è surreale, e dimostra quanto ci sia bisogno del dibattito sul femminicidio e la violenza in generale. La conduttrice tenta di far capire che le condizioni per questa situazione, le ha create proprio loro padre: perchè non sono arrabbiate pure con lui? Inutile: un muro di gomma. La busta non viene tolta.

La puntata si conclude qui.



0 Replies to “C’è posta per te, la diretta del 21 gennaio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*