Rai 4 compie 9 anni e festeggia con una maratona dei film più visti


Il compleanno della rete free del digitale terrestre Rai festeggiato con una maratona di film celebri.


 Rai 4 compie nove anni. Il compleanno viene celebrato venerdì 14 luglio con una programmazione particolare dal titolo “I magnifici 9“. La rete free del digitale terrestre di viale Mazzini, diretta da Angelo Teodoli, è riuscita a ritagliarsi uno spazio ben preciso nel panorama televisivo. E, grazie al conseguimento di una propria identità, sta realizzando anche produzioni proprie dedicate al proprio pubblico.

Per ricordare l’anniversario Rai 4, nel corso della giornata di venerdì, proporrà i nove film che, in questi nove anni, hanno fatto registrare il maggior numero di ascolti. Pellicole significative che rispecchiano anche l’identità della rete e il dedisderio di rivolgersi ad una paltea sempre più giovane.

Il lungo appuntamento con i “Magnifici 9” comincia alle 7:30 con La bussola d’oro (2007), adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo fantasy di Philip Pullman, che si è aggiudicato un Oscar agli effetti visivi. Nel cast ci sono Nicole Kidman, Daniel Craig, Eva Green e Christopher Lee. La trama è incentrata su Lyra Belacqua, un’orfana che vive nel Jordan College di Oxford, in un mondo alternativo dove ogni persona ha al suo fianco un daimon, la propria anima in forma animale

Alle 9.30: Escape (2012), un epic-action ambientato nella Norvegia del XIV secolo e diretto da Roar Uthaug. È interpretato da Isabel Christine Andreasen e Milla Olin nel ruolo di due giovani ragazze che scappano dalla peste ma devono vedersela con un gruppo di feroci  banditi guidati da Dagmar, interpretata da Ingrid Bolsø Berdal.

Segue, alle 10:45, The Quest – La prova (1996), uno dei film più celebri e amati dell’attore e atleta Jean-Claude Van Damme, che ha decretato anche il suo esordio alla regia. A New York, all’inizio degli anni Venti, il giovane Chris Dubois, a capo di una banda di orfanelli borseggiatori, cerca di truffare un grosso contrabbandiere di whisky. Scoperto e inseguito dalla mafia e dalla polizia, Chris scappa ma promette ai suoi ragazzi di tornare al più presto da loro.

 

La mattinata dei Magnifici 9 si chiude alle 12:20 con The Hurt Locker (2008), film del 2008 diretto da Kathryn Bigelow e scritto dal giornalista Mark Boal. Il film è incentrato su un gruppo di artificieri e sminatori dell’esercito statunitense in missione in Iraq.

La  maratona prosegue alle 14:35 con Viaggio al centro della Terra (2008),  avventura dai connotati fantasy interpretata da Brendan Fraser e liberamente tratta dal romanzo di Jules Verne.

Alle 16:10 Hugo Cabret (2011), fantastico film del 2011 in 3D diretto da Martin Scorsese e con protagonisti Asa Butterfield, Chloë Grace Moretz, Ben Kingsley, Christopher Lee, Sacha Baron Cohen e Jude Law, tratto dal romanzo La straordinaria invenzione di Hugo Cabret di Brian Selznick del 2007. È il primo film in 3D girato da Scorsese.

Il pomeriggio si conclude alle 18:20, con The Rolling Stones: Havana Moon in Cuba (2016), il film-concerto che documenta l’evento che si è svolto nel marzo 2016 a Cuba, dove i cittadini hanno potuto assistere per la prima volta nella storia del Paese a un gigantesco concerto rock con la storica band inglese.

I Magnifici 9 tornano per un giro di boa finale durante la notte, a partire da mezzanotte, con il thriller Nell’occhio del ciclone (2008), interpretato da Tommy Lee Jones e John Goodman, seguito da Giovane e bella (2013), dramma dalle tinte erotiche in cui il pluripremiato regista François Ozon racconta il disagio adolescenziale.   

I canali ufficiali di Rai4:

Facebook:                  https://www.facebook.com/RaiQuattro

Twitter: @RaiQuattro https://twitter.com/RaiQuattro

Instagram:                  https://www.instagram.com/raiquattro



0 Replies to “Rai 4 compie 9 anni e festeggia con una maratona dei film più visti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*