Tale e quale show: parlano i protagonisti a poche ore dall’esordio


I commenti del cast del programma prima di andare in onda


A distanza di poche ore dall’inizio, su Rai1, della terza edizione di Tale e quale show, abbiamo raccolto i commenti e le aspettative non solo dei dieci nuovi concorrenti ma anche dei membri della giuria e dello stesso conduttore Carlo Conti. 

Nello studio, lo stesso dal quale va in onda ‘I Migliori anni’, la squadra del programma è impegnata nelle ultime prove prima della diretta di questa sera, in prime time su Rai1. Un momento di pausa per spiegare qual è lo stato d’animo di tutti. Inizia Carlo Conti:questo programma piace tanto perché ha un’alchimia particolare ed è riuscito a prendere il gusto del pubblico. Inoltre ringrazio in maniera particolare Fabrizio Frizzi e Amadeus, due colleghi  che hanno accettato di partecipare a questa avventura.”. Gli fa eco Loretta Goggi, giurata storica dello show: “Sono entusiasta di questo show e del clima di grande complicità e amicizia che vi si respira. Grazie a Carlo che, con la prima chiamata, mi ha dato il coraggio di fare di nuovo tv”.  Christian De Sica, anche lui nella commissione giudicatrice afferma “Quest’anno i concorrenti sono ancora più bravi, l’imbarazzo sarà giudicarli”. L’ultimo giurato, Claudio Lippi , ci dice: “Sarà difficile dare i voti, i concorrenti hanno raggiunto un grado di preparazione davvero straordinario”

 Ed eccoli i dieci nuovi concorrenti, che dovranno imitare cantanti famosi con l’aiuto di una squadra di coach vocali, imitatori e truccatori: Fabrizio Frizzi, Amadeus, Chiara Noschese, Silvia Salemi, Fiordaliso, Roberta Lanfranchi, Clizia Fornasier, Riccardo Fogli, Kaspar Capparoni e Attilio Fontana. Ecco le loro dichiarazioni:

Fabrizio Frizzi: “ voglio innanzitutto ringraziare per questa opportunità. E’ una grande occasione per metterci in gioco in maniera diversa e per recuperare i sogni di un giovane Fabrizio che cercava la sua strada nel mondo dello spettacolo”.

Amadeus:  “iC’ un grande entusiasmo in tutto il gruppo. In ogni persona che lavora qui c’è serietà e professionalità. Io affronto tutto con grande impegno ma non sono un cantante o un imitatore. E non mi commuovo: si commuoverà il pubblico a casa quando mi sentirà cantare. Il divertimento che ho provato da casa nel guardarlo, c’è davvero tutto nel farlo.

Chiara Noschese:  Qualcuno ha detto che una casa è fatta per tornarci e io mi sento proprio come se fossi tornata a casa

Kaspar Capparoni: Dicono che un artista per essere completo deve sapere fare tutte le cose: recitare, ballare e… Cantare. Sulle prime due ci siamo, la terza è un mondo tutto da scoprire. Speriamo bene!

Fiordaliso: Ci tenevo moltissimo a fare Tale e Quale, ho studiato molto per il provino. La giuria mi fa paura, Loretta soprattuto, la prima donna a fare queste cose. Ieri ho fatto la prima prova trucco, mi sono vista allo specchio e ho pianto: dopo 57 anni per la prima volta non mi sono riconosciuta. È faticoso, ma c’è una grande squadra.

Riccardo Fogli: Sono emozionato, non ho mai imitato nessuno nella vita, ho cantato sempre le mie canzoni, è un’avventura meravigliosa, speriamo bene

Clizia Fornasier: Ho emesso i miei primi vagiti davanti a Carlo, a miss Italia e torno con lui. Sono onorata di essere in una squadra di grandi e seguita da questi coach. È un programma che ha il sapore di un vero varietà Rai, come si facevano una volta, che io non ho vissuto e ora lo vivo in prima persona

Silvia Salemi: Sono molto contenta, sono convinta che con questa esperienza importante supererò la mia timidezza cronica, che non ho quando canto le mie canzoni. Sarà una scuola importantissima che ti fa entrare in un ampio raggio di materie. Sono convinta che uscirò di qui con un bagaglio arricchito.

Roberta Lanfranchi: Ho sempre guardato il programma e ora ho la fortuna di far fatica per una cosa che mi piace tantissimo.

Attilio Fontana: un programma di grande coinvolgimento, siamo tutti amici e ci divertiamo.

Imitazione dello scorso anno

In studio, c’è anche Gabriele Cirilli, concorrente della passata edizione che aveva entusiasmato tutti con l’imitazione del rapper coreano Psy. A proposito Carlo Conti scherza:  “Ho ricevuto un certificato medico di Cirilli che soffre di carenza da ‘Tale e Quale’. Non poteva essere in gara ma ci sarà, in ogni puntata, con la sua ‘mission impossible’”.

  Il conduttore, sulla concorrenza del venerdì sera (su Canale 5 va in onda la fiction ‘Baciamo le mani’) afferma: “Non amo le sfide. La fiction ‘Baciamo le mani’ è partita bene ma noi siamo tranquilli del nostro prodotto. Abbiamo dieci puntate, il nostro pensiero è fare un bel programma, ritrovare il nostro pubblico e regalare due ore di svago e un pizzico di serenità alle famiglie italiane”.

Sul tema si esprime il direttore di Raiuno Giancarlo Leone: “Canale 5 spara tutte le sue cartucce a settembre, noi procediamo sulla nostra strada. Guardiamo lontano e ‘Tale e Quale’ se lo può permettere”.

Tra i personaggi imitati nella prima puntata ci saranno Piero Pelù, Renzo Arbore, Rita Pavone e Marco Mengoni.



0 Replies to “Tale e quale show: parlano i protagonisti a poche ore dall’esordio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*