Pechino Express, la diretta della quarta puntata


tutto quanto è accaduto, passo dopo passo, nella tappa di questa sera


Quarta puntata di Pechino Express: ultima in Vietnam. Dalla prossima le coppie si avventureranno in Cambogia. Gli olimpionici sono i vincitori dell’ultima tappa: Costantino consegna loro la busta che rivelerà se la tappa è eliminatoria.

Il percorso andrà dal lago di Da Lat 330 chilometri nel sud del Vietnam fino al  traguardo di Ho Chi Mihn, l’antica Saigon.
Prima prova: quattro camion con pieni diversi di benzina; si formano quattro gruppi così composti: amici e fidanzati; Ciavarri e modelle; laureati  e figli di; Marchesa-maggiordomo e olimpionici. I gruppi hanno fatto un’asta per aggiudicarsi delle taniche contenenti della benzina (ricordiamo che uno dei camion è a secco): partono per primi amici e fidanzati, che si sono aggiudicati la tanica da 3 litri.
Poi Ciavarri e modelli, con la tanica da zero litri: anche il loro camioncino si accende. Ogni furgoncino ha una quantità di benzina diversa; in qualsiasi momento dovessero fermarsi, i concorrenti dovranno scendere e fare il pieno con la tanica che si sono aggiudicati. Si parte sotto la pioggia. La squadra Marchesa-olimpionici si ferma per prima perché il furgoncino senza benzina era il loro, per cui avevano già usato la propria tanica. Le due coppie si separano e proseguono. Si fermano i fidanzati e gli amici: bisogna fare rifornimento. La “Sclery” cozza contro la scarsa eleganza degli amici.
La laureata nel frattempo ha un crampo a una gamba, per cui l’altro laureato scende dal camion lasciando proseguire i figli di. La Marchesa e Gregory si trovano alle prese con un controllore di biglietti in autobus: lei decide di fare come a scuola, quando fissava il vuoto per non farsi interrogare.
Intanto anche Costia e Giovanni sono scesi e si ritrovano alle prese con l’autostop. Corinne “bullizza” Angelo e, nello stesso pulmino, ha un moto di bontà e chiede all’autista di far salire gli amici, che incorociano lungo la strada.
Ultimi a scendere dal loro mezzo sono i Ciavarri e le modelle. I primi ad arrivare da Costantino sono gli olimpionici, sperando che la prova immunità sarà fisica. Seconde le modelle e i Civarri, arrivati tutti e quattro insieme. Come al solito, le prime tre coppie si sfidano per la coppia immunità. Tra tutti la Marchesa e Gregory non sono ancora arrivati, per cui la prova immunità si svolgerà il giorno seguente: le coppie avranno la possibilità, per la prima volta, di dormire tutte insieme in un resort. I laureati sono in un hotel perché il medico deve visitare Laura. La Marchesa si sente una specialista dell’arte dello “scrocco” e teme che questa cosa avrà delle ripercussioni al suo ritorno in Italia.
La Clery a tavola, durante la cena, se la prende con le modelle dando loro delle maleducate, poi specifica di non essere abituata alle discussioni. Come no. Sarà anche un’esperta dello scrocco, ma la Marchesa si vede chiudere diverse porte in faccia. Alla fine però si ritrova in un albergo. Prosegue la discussione a tavola; si discute su chi prova tenerezza per chi. E Angelo ha pure il coraggio di ribadire: «tenerezza per chi?» Costantino passa a svegliare i concorrenti nel resort: hanno cinque minuti per prepararsi. Vengono mostrate le cascate di Dambri in tutta la loro imponenza; questo è il luogo della prova
Si tratta di prendere delle chiavi, trovare la cassa giusta, aprirla e cercare alcune pepite al loro interno. A questo punto, queste andranno pesate sulla bilancia, dove  c’è una statua di Buddah di 20 chili: vince chi la fa sollevare per primo. Ogni chiave apre solo una cassa. Primo blocco pubblicitario. Si ricomincia con le immagini della prova: le modelle agguerritissime come sempre, Ciavarro e figlio hanno problemi con le chiavi: impiegano molto tempo a trovare la prima pepita, ma poi arriva subito anche la seconda. Testa a testa tra modelle e Ciavarri. Alla fine è proprio la coppia padre-figlio ad aggiudicarsi la prova immunità. La Sensini si è fatta male durante la prova. Tornano anche i laureati.


Costantino anticipa la dipartita di Sakara una volta giunto a Ho Chi Mihn, successivamente passerà il testimone al padre di Stefano. Viene annunciato  il bonus: i Ciavarri saranno ospiti della più famosa star del paese, che li intratterrà per tutta le notte. Massimo sceglie di dare l’handicap ad Angelo. Riparte Pechino Express: olimpionici, modelle, amici, fidanzati, figli di, Marchesa-maggiordomo, laureati.
Il traguardo finale della tappa, lo ricordiamo, è Ho Chi Mihn. Si ricomincia con i passaggi e l’autostop. Corinne si vendica dello sgarbo subito il giorno prima dagli amici, che nonostante fossero stati caricati proprio grazie ai fidanzati, non si erano risparmiati nella corsa finale per guadagnarsi un posto alla prova immunità. Ragion per cui questa volta la Sclery non ha lasciato fermare l’autista. Stefano scende dall’autobus perché si sente male, Alessio  ci rimane male perché è convinto che l’amico abbia mollato. Gli dice anche : «pensavo di averti cambiato», lasciando intendere di gradire poco certi comportamenti da signorino.
Telefonata dello stop alla gara: è l’ultima notte in Vietnam. Di nuovo alla ricerca di un tetto sotto cui dormire.
La Clery è così insopportabile che ci  toglie persino il gusto della battuta. La Clery ad Angelo: «La tua isteria mi rovina la vita». Parte pure la lamentela sull’educazione. Finalmente sentiamo la voce di Angelo senza un’intonazione lagnosa: «Sei una strega, ma chi me l’ha fatto fare». Eh, appunto; per non parlare delle prese in giro che gli toccano su Twitter.
Le modelle trovano un posto con la doccia. Come handicap la coppia dei fidanzati deve fare almeno 15 chilometri a piedi prima del traguardo.
Momento tenero della Clery : la donna si emoziona davanti a una statua di San Giuseppe, che le ricorda il marito morto. Finalmente il volto umano, era ora. Secondo Blocco pubblicitario.

Sakara è arrabbiatissimo con Stefano ed è sempre più convinto che il suo sia stato un capriccio. I laureati temono di aver mangiato un uovo col pulcino dentro. I Ciavarri si godono la vita notturna nel quartiere di Pham Ngu Lau, l’unico dove non ci sia il coprifuoco dopo l’una di notte: Paolo confessa che quest’esperienza ha aggiunto complicità al loro rapporto, perché non era mai successo prima di trascorrere insieme tutto quel tempo.
La classifica: figli di, olimpionici, fidanzati, marchesa, laureati, modelle, amici, Telefonata mattutina: i concorrenti devono raggiungere il più alto della città; partono i dubbi su quale sia. Costantino ci mostra il grattacielo più alto di Ho Chi Mihn, chiamato il ”fiore di Loto” per la sua forma. Qui i concorrenti ascolteranno un messaggio in vietnamita che spiegherà loro cosa fare dopo, cioè recarsi al mercato tradizionale. Andiamo bene: il laureato non ha nemmeno capito che il messaggio registrato era in vietanmita. Non che Daniel debba conoscere la lingua asiatica, ma almeno capire che non è inglese si.
Le coppie devono trovare la bancarella di una fruttivendola locale che offrirà loro il durian: si tratta di un frutto talmente puzzolente, da esserne proibito il trasporto nei mezzi pubblici. Una volta mangiata una porzione di durian, le coppie riceveranno una valigietta con le indicazioni per arrivare al traguardo finale.

.
Costantino si cimenta nell’assaggio: sa di cipolla. Rosolino etichetta il frutto in maniera più volgare. I concorrenti comunque rischiano seriamente i conati di vomito, e la cosa che viene loro più spontanea, è paragonarlo al noto rifiuto organico. Viene svelato il contenuto delle valigette che sono costate tanto disgusto: una macchina fotografica, foto di monumenti della città e 14 cappellini: le coppie dovranno convincere 14 persone a fare una foto di gruppo davanti a un monumento di Ho Chi Mihn. Per la foto di gruppo, le lettere sui cappellini devono formare la scritta “Goodbye Vietnam”. La meta finale è al Palazzo della riunificazione comunista. Rosolino arriva con la Sensini in braccio.

Gli olimpionici consegnano la busta a Costantino. Vincono di nuovo loro: la medaglia dal valore di 5mila euro viene donata a un’associazione che opera per l’acqua pulita.
Secondi i fidanzati, terzi la Marchesa e Gregory. Quarto posto per i laureati, finalmente: per una volta senza essere fanalino di coda, senza ansie che dipendono da una busta. Però a questo giro si sono impegnati di più, e stanno uscendo fuori anche le loro personalità.
Gli ultimi sono gli amici: per Sakara il viaggio finisce comunque qui. Le modelle sono salve, mentre i figli  di sono anche loro a rischio eliminazione. Chi proseguirà verso la Cambogia? Massimiliano Rosolino e Alessandra Sensini salvano i figli di, ma la decisione non viene gradita dal resto del gruppo. Rimane però la busta di Pechino Express: Conterrà l’eliminazione o la salvezza? La pubblicità ci lascia col fiato sospeso. Il verdetto: la busta è eliminatoria. Non vedremo mai Stefano in coppia col padre Emilio, che viene comunque presentato agli altri concorrenti e al pubblico.
Stefano ringrazia il compagno Alessio: vediamo alcuni dei loro momenti in bianco e nero con musica struggente in sottofondo. Per Sakara, Pechino Express è una metafora della vita perché non si sa mai come si proseguirà fino alla tappa successiva.
Appuntamento alla prossima puntata. Le immagini finali preannunciano novità: un nuovo ingresso, e forse, forse, una Marchesa ladra. A lunedì!



0 Replies to “Pechino Express, la diretta della quarta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*