Roma Fiction Fest al via dal 28 settembre al 3 ottobre



Qual è lo stato della fiction televisiva? Quali sono le nuove tendenze del settore e, soprattutto, a che punto è la qualità del racconto sul piccolo schermo? A questi interrogativi cerca di rispondere ogni anno il Roma Fiction Fest, kermesse dedicata alla fiction non solo a livello nazionale. 

In quest’ottica, la manifestazione torna all’Auditorium Parco della Musica di Roma, dal 28 settembre al 3 ottobre 2013. Promossa dalla Regione Lazio e dalla Camera di Commercio, organizzata dall’APT (Associazione Produttori Televisivi) e da Sviluppo Lazio e con la direzione artistica di Steve Della Casa, anche quest’anno la kermesse esplora a tutto campo nell’universo della fiction nazionale e internazionale cercando le nuove tendenze.

Per questo motivo, sono state individuate quattro grandi sezioni. La prima è dedicata al nostro paese e si chiama ‘Sezione Italia’. Presenta le anteprime di alcune fiction che vedremo nella stagione tv. Si tratta, in particolare, di ‘Altri tempi’, di Marco Turco, con Vittoria Puccini sul delicato tema delle case chiuse; ‘L’Assalto’ con Diego Abatantuono che interpreta un imprenditore della provincia milanese vittima della ‘ndrangheta; ‘Il ritorno di Ulisse’ con Alessio Boni e Caterina Murino in una vicenda che ricalca la storia di Ulisse e Penelope ed è ispirata al capolavoro omerico. Infine è prevista anche la prima visione di  ‘Angeli – Una storia d’amore’, una favola moderna con Raoul Bova e Vanessa Incontrada. Nella stessa sezione sono compresi gli Eventi Speciali. Tra questi è previsto uno spazio per ‘Un posto al sole’ che compie 18 anni di presenza in video su Rai3, un’anticipazione dal set de ‘I segreti di Borgo Larici’ e le Giornate degli Attori. Quest’ultimo è un appuntamento molto gradito al pubblico che potrà incontrare tre protagonisti della grande fiction made in Italy presentati dal direttore artistico del festival. Si tratta di Stefania Rocca, Rocco Papaleo e Alessandro Gassman.

Poi è prevista la  ‘Sezione internazionale’, con un’ampia e qualificata presenza delle produzioni europee e una particolare attenzione alla emergente produzione scandinava.

La terza è la Sezione Ragazzi che propone un calendario ricchissimo di appuntamenti per la gioia dei piccoli telespettatori. Ci saranno personaggi come Geronimo Stilton, Peppa Pig, Dora l’esploratrice alle Teenage Mutant Ninja Turtles. A proposito Steve Della Casa commenta: “E’ uno dei nostri fiori all’occhiello” e subito dopo annuncia anche un’iniziativa speciale per domenica 29 settembre, quando il RFF porterà all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma le proiezioni più amate e i personaggi più significativi della fiction per ragazzi. Proprio tra queste produzioni, c’è da segnalare ‘Le straordinarie avventure di Jules Verne’, cartone animato prodotto da Lux Vide e Rai Fiction.

Infine ecco la Sezione Web, la più moderna e innovativa. “Da quando, tre anni, abbiamo iniziato ad occuparci di questo Festival , le web series sono aumentate in maniera esponenziale, rappresentano uno dei futuri tracciabili per la fiction” commenta Della Casa.

Serena Autieri sarà la madrina di quest’anno del RFF. L’attrice ha ricordato che diciotto anni fa, mosse i suoi primi passi nella fiction tv ‘Un posto al sole’. Sarà lei assiema a Tiberio Timperi a presentare, giovedì 3 ottobre, la cerimonia di premiazione che andrà in onda su Rai Premium alle 23. In questa occasione verranno consegnati, tra gli altri, il RomaFictionFest Excellence Award a Giuliano Montaldo (consegna il premio Massimo Ghini), i premi RomaFictionFest per il Concorso Fiction Italiana Edita e per il Web, il premio Francesco Scardamaglia (alla miglior sceneggiatura). Tra i progetti speciali del RFF sono in cantiere la giornata di incontri, con il regista armeno Atom Egoyan e con Gigi Proietti, e la proiezione di Una mamma imperfetta 2 che si volgerà lunedì 30 settembre a Viterbo. Non mancherà il Premio Carlo Bixio per la migliore sceneggiatura originale di fiction. Martedì 1 ottobre è previsto ‘CTV – Trent’anni del Centro Televisivo Vaticano’, con la partecipazione del Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge e la proiezione di ‘Scrinium Domini Papae’ di Lucas Duran, prodotto dal CTV e dedicato all’Archivio Segreto Vaticano. La manifestazione raccoglie anche il commento favorevole del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che vorrebbe una maggiore collaborazione con la Festa del Cinema: “In un periodo di crisi come questo, è impensabile che esistano a Roma due manifestazioni così che camminano parallelamente e non si parlano mai. E’ giusto che rimangano due e con due direzioni artistiche diverse ma è altrettanto giusto che ci sia tra loro una maggiore sinergia nella parte produttiva per essere più competitivi dell’offerta culturale”, ha commentato.  Infine, Zingaretti annuncia, insieme all’assessore alla cultura Lidia Ravera, di voler riaprire la Film Commission, che il Lazio non aveva da qualche anno e di avere in cantiere progetti a favore delle giovani generazioni”.Ma soprattutto afferma che la Regione si impegna a risolvere i debiti delle passate edizioni.



0 Replies to “Roma Fiction Fest al via dal 28 settembre al 3 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*