Rai Storia: da stasera “Donne straordinarie”


Il programma è realizzato dalla BBC


Una nuova iniziativa culturale di Rai Storia, al via da questa sera. Si tratta di una serie televisiva dal titolo “Donne straordinarie”, in onda da oggi, martedì 24 settembre alle 21.30.

Rai Storia, ch.54 del Digitale Terrestre e ch.23 TivùSat, propone i racconti delle vite di donne che hanno cambiato il mondo grazie al loro ingegno e alle loro abilità. Da Grace Kelly a Indira Ghandi, la serie rivela l’avventura umana e professionale di donne molto speciali che hanno superato numerose avversità fino a diventare modelli ispiratori delle donne del XX secolo.
Sembravano avere tutto, fascino, potere, ricchezza e adorazione: Grace Kelly, Coco Chanel, Audrey Hepburn. Erano adorate, amate e anche temute da milioni di persone in tutto il mondo: Indira Gandhi, Madame Chiang Kai Shek, Maria Montessori. Ma dietro il successo della loro immagine pubblica, si nascondono, molto spesso, crisi alle quali si accompagnano vere e proprie tragedie personali.
Attraverso materiali d’archivio, interviste e ricostruzioni filmate, questa serie della BBC racconta e svela l’esistenza, anche negli aspetti meno noti al grande pubblico, di queste “donne straordinarie”.
La prima puntata è dedicata ad una grande donna italiana, Maria Montessori,  medico ed ideatrice di un rivoluzionario metodo educativo.  Nella sua straordinaria vita, ha sfidato le convenzioni aprendo la strada ad un nuovo radicale sistema di educazione basato sul bambino come allievo indipendente. Il suo metodo si è diffuso in tutte le parti del mondo influendo sulla scolarizzazione di milioni di ragazzi. Il suo sistema visionario di educazione ha aiutato a forgiare alcune delle più importanti e creative personalità del pianeta, inclusi i fondatori di Amazon.com, Wikipedia e Google. Ma la rivoluzione montessoriana non sarebbe mai avvenuta senza la sua tenacia nel combattere con determinazione ogni pregiudizio.
Maria Montessori ha sfidato la convenzione sociale che negava alle giovani donne nel XIX secolo di studiare medicina ed è diventata una delle prime donne medico in Europa. Ha condotto instancabili campagne per i diritti delle donne, dei bambini e delle persone che vivono in condizioni svantaggiate. Ha rischiato la pubblica condanna per aver insegnato salute sessuale alle donne e ha fronteggiato con coraggio e tenacia la società italiana diventando una mamma non sposata.
Nonostante dal 1930 il suo sistema di educazione si fosse diffuso anche negli  Stati Uniti e in Giappone, Maria Montessori ha dovuto lasciare l’Italia quando ha osato contrastare Mussolini. Oggi, migliaia di scuole autorizzate di tutto il mondo continuano ad usare il suo metodo: istituti di formazione che rivoluzionano il modo di insegnare ai bambini.

Rai Storia propone, in questa stagione, anche produzioni oroginali.



0 Replies to “Rai Storia: da stasera “Donne straordinarie””

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*