Cubovision: Carlo Freccero “Fuoriserie” del canale


La presentazione dei nuovi palinsesti e del nuovo collaboratore


Una nuova avventura per Carlo Freccero che inizia la propria collaborazione con Cubovision il canale dedicato alle fiction della tv on demand di Telecom Italia. L’ex dirigente di Rai2 e Italia1, che negli ultimi anni era stato direttore di Rai4, sarà ” Fuoriserie” di Cubovision

L’annuncio è stato dato da Piero De Chiara il responsabile della programmazione, in occasione della presentazione dei palinsesti autunnali e del nuovo canale che si chiama proprio Fuoriserie con il quale Freccero collaborerà. Fuoriserie proporrà al pubblico le prime visioni di serie internazionali ancora non trasmesse in Italia. Tra queste ci saranno “Crime” un poliziesco con protagonista un capitano disabile, Kabul Kitchen, campione di incassi in Francia dove è trasmesso sul Canal +, Secret State, un thriller sulle cospirazioni in seno al sistema politico inglese, I bravi ragazzi, un romanzo criminale ambientato a Marsiglia. Su Fuoriserie, inoltre, saranno disponibili il meglio della library della BBC e delle migliori produzioni di fiction di successo.

Questo il commento di Freccero: “ho accettato subito la proposta perchè, dopo essere passato attraverso la tv tradizionale, la commerciale e la satellitare, nel mio curriculum mancava solo l’esperienza di una tv on demand”. Poi ha precisato qual è il ruolo delle fiction nelle televisioni: “ogni serie tv nasce per fidelizzare il pubblico. Mi rendo conto che, con Sky e Mediaset, la concorrenza sia agguerrita, ma sono certo che ci siano spazi di manovra sul mercato. In ogni caso le costrizioni lasciano spazio alla creatività. E’ importante che Cubovision, come gli altri prodotti di Telecom Italia, ampli il suo marketing”.

Ma gli orizzonti di Cubovision sono molto più estesi: i contenuti ne fanno una videoteca fruibile in un concetto avanzato di nuova televisione. Infatti, oltre alla tv tradizionale, le produzioni si potranno vedere anche attraverso tablet e smartphone, inseriti nel contesto della tv via Internet in continua espansione. “La videoteca di Cubovision intercetta i gusti degli amanti di tutti i generi e  le differenti fruizioni on line dei contenuti” puntualizza De Chiara, facendo presente che gli utenti hanno a disposizione gli episodi di intere stagioni delle principali serie tv.

Tra le altre offerte di Cubovision ci sono tutti i titoli cinematografici di Rai Cinema in anteprima assoluta. Ogni mese, poi, è disponibile una rassegna di film su temi di costume e attualità. Anche i più giovani troveranno prodotti di gradimento: oltre ai più noti Disney, Nickelodeon e Cartoon network, arriva in anteprima la serie animata GON che racconta le avventure di un piccolo dinosauro dotato di poteri straordinari e di un singolare sens of humour. Presenti canali dedicati alla musica con grandi concerti dal rock al jazz al pop.  I documentari di ogni genere, storia, natura, archeologia, biografie di personaggi famosi costituiscono una ulteriore proposta culturale. Infine Cubovision, nel settore cinema, ha in programma il Cubovision Web Film Awards.



0 Replies to “Cubovision: Carlo Freccero “Fuoriserie” del canale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*