Retequattro: il lunedì dell’informazione con Del Debbio e Capuozzo


Le tasse e la sicurezza a Quinta colonna, il femminicidio a Terra!


Come da tempo, oramai, il lunedì di Retequattro è all’insegna dell’informazione. Si inizia alle 20,20 con Quinta colonna- il quotidiano si continua con Quinta colonna nella tradizionale collocazione della prima serata. E subito dopo alle 23,55 arriva Terra! il settimanale di Tony Capuozzo. Vediamo i temi di cui ci si occuperà stasera.

 Paolo Del Debbio in Quinta colonna  parlerà soprattutto delle tasse previste dalla nuova Legge di stabilità. Successivamente punterà l’attenzione sull’allarme sicurezza nelle città italiane. Su queste due scottanti problematiche sono chiamati a confrontarsi, come sempre, ospiti in studio. Nella puntata di questa sera ci saranno Alessia Morani (Pd), Renata Polverini (Pdl), Fabio Rampelli (Fratelli d’Italia), Matteo Salvini (Lega Nord), il portavoce nazionale dei Cobas Piero Bernocchi, il segretario generale del Siulp Felice Romano, la giornalista Alessandra Chirico, l’attore Francesco Benigno e il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti. Inoltre, come nelle scorse puntate, sono presenti in studio i rappresentanti di quattro aziende in cerca di forza lavoro. Nel corso della serata sono previsti collegamenti dalle piazze di Cerignola (in provincia di Foggia) e Genova.

il settimanale

Si cambia completamente pagina con la terza puntata di Terra!. Il settimanale di informazione condotto da Tony Capuozzo propone un reportage dal carecere di San Vittore con detenuti, psicoterapeuti e operatori che parleranno di Femminicidio

Il conduttore accende i riflettori su un dramma molto sentito. L’omicidio è la prima causa di morte, nel mondo, per le donne tra i 16 e i 44 anni. Un dato impressionate diffuso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, al punto da assistere, quotidianamente, purtroppo, ad una ‘guerra di genere’, nella quale protagonisti e carnefici sono gli uomini. A uccidere sono soprattutto mariti, ex mariti e compagni, amanti, ex amanti, persino padri, ovvero persone conosciute dalla vittima.

Il settimanale di Retequattro vuole approfondire questa tematica. In cinquanta minuti, si cerca di andare oltre il racconto della vita e della morte delle vittime, si vuole riflettere sulle motivazioni profonde che spingono un uomo ad un gesto così estremo. Oltre a interrogarsi su quale misterioso meccanismo scatta in certi maschi quando la donna si ribella, denuncia o più semplicemente rivendica la propria libertà, si vuole dare risposta ad un’altra domanda: è possibile aiutare questi uomini ? È possibile prevenire il gesto omicida?

Con questi intenti, “Terra!” è entrata nel carcere di San Vittore, ha parlato con detenuti, operatori e psicoterapeuti. Ha raccolto la confessione di un uomo che, dopo aver ferito gravemente la propria compagna, si è fermato un attimo prima di sferrare la coltellata mortale. Accanto alla testimonianza delle vittime di maltrattamenti, il settimanale di Retequattro affronta un capitolo poco esplorato fino ad ora: le conseguenze che hanno questi gesti estremi sui minori. Cosa resta nella psiche di un bimbo che, come si racconta in un servizio, ha visto il padre uccidere la propria madre?



0 Replies to “Retequattro: il lunedì dell’informazione con Del Debbio e Capuozzo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*