Gabriella Pession: Rossella è un’eroina moderna


il sequel racconta le sofferenze professionali e umane della protagonista


Gabriella Pession torna su Rai1 nella seconda stagione della serie Rossella, che questa volta si chiama Il coraggio di una donna- Rossella, capitolo secondo.  Le prime due puntate vanno in onda rispettivamente questa sera, lunedì 4, e martedì 5 ottobre. Dalla prossima settimana invece l’eroina romantica ma determinata da appuntamento solo nel prime time del lunedì.

 La prima parte della fiction che si chiamava solo Rossella, andò in onda nel 2011 con una media di oltre 5 milioni di spettatori. Le nuove cinque puntate raccontano la vita reale della protagonista ispirata alla storia vera di Ernestina Paper, prima donna italiana che, tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, riuscì a laurearsi in medicina. Il telespettatore assisterà a tutti i sacrifici della giovane donna in un periodo in cui era incomprensibile che una donna potesse svolgere un simile lavoro. Infatti la professione medica era appannaggio solo degli uomini, la sua attività in campo medico verrà ostacolata in tutti i modi possibili. In questo la fiction rispecchia la reale vita della Paper che dovette affrontare disagi e umiliazioni di ogni tipo, uscendone a testa alta, forte della sua preparazione. Rossella è sottoposta ad una vera e propria persecuzione e dovrà affrontare anche altri tipi di violenza. in particoalre verrà abusata  dall’ex marito. Un fatto di cui le cronache di oggi, purtroppo, sono piene. Sotto questo punto di vista, afferma la protagonista Gabriella Pession, la fiction è molto attuale e vuol essere un omaggio alle donne ed agli uomini che le amano e le rispettano. Rossella è un’eroina moderna pur essendo vissuta in un’epoca lontana dalla nsotra.

Nell’episodio che verrà mandato in onda questa sera, si riprenderà il racconto da quanto era accaduto nella serie precedente. Ricordiamo che l’ex marito di Rossella era stato incarcerato con l’accusa di omicidio.
Sono passati alcuni mesi da quando il procuratore Cesare Andrei ha messo sotto processo Giuliano Sallustio, ex marito di Rossella, accusato dell’omicidio di Sophie Valeri. Rossella è rimasta a Palazzo Andrei assieme alla fedele Elvira, il conte Riccardo, suo grande amore, la figlia Angelica e Federico, il bimbo nato dalla relazione tra Sophie e Giuliano. Tutti aspettano con ansia l’esito del processo. Intanto, Rossella, ormai laureata in Medicina, inizia a lavorare come assistente del Dottor Ceriani, presso l’ospedale di Genova. E’ felice, ma qualcosa la tormenta: teme che il suo ex marito possa ancora farle del male. E infatti Giuliano, in galera, è tutt’altro che rassegnato. Incontra Ruggero, il servo di Cesare, e con lui escogita un terribile piano per ribaltare il corso degli eventi. Ricattato da Giuliano, il procuratore Cesare smonta le accuse a suo carico e incolpa invece il conte Valeri dell’omicidio di sua moglie Sophie. Giuliano viene assolto, mentre Riccardo è condannato ai lavori forzati nel carcere di Pianosa. Sull’isola vive anche Erminia, moglie del direttore del carcere, donna bella ma infelice, che rimane affascinata da Riccardo.



0 Replies to “Gabriella Pession: Rossella è un’eroina moderna”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*