The Killing, su Fox Crime la terza serie


il sequel con i due storici protagonisti


Va in onda questa sera su Fox Crime (canale 111 della piattaforma Sky)  la terza stagione di The Killing, la serie prodotta  dalla Fox television studios che si compone di dodici nuovi episodi. L’appuntamento è alle 21,55.

 Naturalmente ci si concetrerà su un nuovo caso la cui soluzione arriverà soltanto alla fine della stagione, ovvero alla dodicesima puntata. The killing è il remake della serie danese di successo Forbrydelsen. Prodotta per la prestigiosa rete via cavo AMC ha debuttato negli USA nell’aprile 2011 conquistando, nei primi due episodi una media di 2.700.000 spettatori. La nuova serie si riallaccia a quella precedente e inizia un anno dopo la conclusione del caso Rosy Larsen. Come ricorderanno i fan della serie, Rosy era una giovane donna scomparsa il cui corpo venne ritrovato nel bagagliaio di un’auto in fondo ad un lago. Nella terza serie, ancora una volta si indaga sulla scomparsa di una ragazza. E ci sarà ancora  Sarah Linden (interpretata da Mireille Enos) che,  nella serie precedente,  era una detective della squadra omicidi di Siattle. Ora, all’inizio dei nuovi avvenimenti, ritroviamo  Stephen Holder (Joel Kinnaman) ex detective della narcotici che ha ottenuto la promozione alla squadra omicidi. Appena arrivato a Seattle per sostituire Sarah Linden, si era ritrovato ad indagare con lei sull’omicidio di Rosie Larsen. Adesso Holder si sta occupando del caso di Kallie Leeds (Kate Sproule) una giovane che viveva per strada e che è misteriosamente scomparsa. Ma nel corso delle indagini scoprirà una serie raccapricciante di delitti che, per certi aspetti, riconducono ad un altro caso di cui si era occupata Sarah Linden e che pensava di aver risolto catturando Ray Seward (Peter Sarsgaard). Questo personaggio ritenuto colpevole era stato condannato a morte.

I due detective ricominceranno a collaborare insieme concentrandosi in particolare sul mondo della prostituzione giovanile con un occhio attento al contesto di ragazzi sbandati che vivono per strada senza fissa dimora. L’attenzione si focalizza su questo mondo perchè si pensa che l’assassino possa colpire di nuovo uno di tali giovani. Verranno fuori una miriade di storie differenti tra le quali apparentemente sembra non esserci alcun collegamento. Invece, approfondendo caso per caso, si evidenzieranno numerosi punti di contatto, determinanti nella risoluzione del caso.  Man mano verrà confermata la presenza di uno spietato serial killer che si accanisce proprio contro giovani disadattati, adolescenti fuggiti da casa e che vivono di espedienti ai margini della società.

Girata interamente a Vancouver, The killing si basa su un ritmo nrrativo incalzante, con ancora maggiore suspence rispetto alle serie precedenti. La caratteristica è anche il forte affiatamento e la complicità tra i due detective che interpretano i rispettivi personaggi con maggiore consapevolezza rispetto al passato.



0 Replies to “The Killing, su Fox Crime la terza serie”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*