Sky Tg24: le regole del confronto tra i candidati alla segreteria Pd


Come sarà il dibattito tra i tre candidati alla Segreteria del Pd


Sky Tg24 ha fissato le regole del confronto tra Matteo Renzi, Giuseppe Civati e Gianni Cuperlo previsto in diretta, il prossimo venerdì 29 novembre alle 21. Tra queste, podio ‘personale’ all’americana, 1 minuto e 30 secondi massimo a risposta scandito da un countdown, possibilità di replica e domande da twitter contrassegnate dall’hashtag #ilconfrontopd. 

Saranno 12 in tutto le regole del ‘Confronto’, approvate, riferiscono i vertici di Sky Tg 24, in un incontro tra i portavoce dei tre candidati alla segreteria del Partito Democratico (Giuseppe Civati, Gianni Cuperlo e Matteo Renzi) e la direzione del canale all news.
 
Sarà Gianluca Semprini a condurre il programma e ‘arbitrare’ il dibattito garantendo il rispetto di tutte le regole. Il giornalista, se necerrario, dovrà anche richiamare i candidati alla pertinenza della risposta e chiedere eventuali chiarimenti nel merito, oltre ad assicurare che a tutti partecipanti sia concesso lo stesso tempo d’intervento. Sono previste anche repliche e controrepliche della durata massima di 30 secondi.Tra le novità, il “fact checking” live: fatti e dati dichiarati passeranno al vaglio di un gruppo di ricercatori della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata e i candidati saranno sottoposti in diretta alla verifica delle loro risposte.

Inoltre è stato effettuato il sorteggio dell’ordine sul palco. A partire da sinistra guardando lo schermo, saranno schierati Giuseppe Cuperlo, Matteo Renzi e Giuseppe Civati.

 Il Confronto, trasmesso su Sky TG24 HD (canali 100 e 500), sarà visibile in streaming su skytg24.it e su Cielo, il canale nazionale in chiaro presente sia su satellite (canale 126 del bouquet Sky) sia su digitale terrestre (canale 26) sia sulla piattaforma Tivusat (posizione 19). Con Sky Go, il dibattito potrà essere seguito in simulcast anche sui principali smartphone, tablet e su computer Mac e Pc.

Ecco le Regole del Confronto:

  1.  Il conduttore presenta i partecipanti, leggendo brevissimi cenni biografici, supportato da grafica e ripresa live del candidato.
    2.    Il conduttore illustra sinteticamente le regole del confronto.
    3.    I candidati saranno in piedi di fronte ad un podio personale con leggio trasparente.
    4.    La posizione dei posti in studio e l’ordine delle risposte è definito tramite criterio imparziale  (sorteggio pubblico).
    5.    Il tempo che ogni candidato ha a disposizione per rispondere alla domanda è uguale per tutti.
    6.    Sono previste domande con risposte di durata di  30 secondi o di  1 minuto o di  1 minuto e 30 secondi.
    7.    Ogni candidato ha diritto a 4 repliche  e/o controrepliche da 30 secondi  l’una.  Può essere spesa una sola replica o controreplica per tema/domanda. Il diritto di replica deve essere esplicitamente chiesto al conduttore al termine del giro delle risposte. L’ordine del diritto di replica seguirà quello delle risposte precedenti.
    8.    Durante l’ultima risposta  (o appello finale), della durata di 1 min. 30 secondi, il candidato non potrà insultare o denigrare gli altri partecipanti. Qualora lo facesse, gli altri avranno la facoltà di chiedere 1 minuto di replica (a giudizio del conduttore).
    9.    Sono previste domande uguali per tutti, con eventuali specifiche a seconda del candidato, del suo programma, delle sue dichiarazioni precedenti
    10.    Ai candidati potranno essere rivolte domande ricevute via twitter .
    11.    In studio sarà presente un orologio, che scandirà il countdown, visibile ai telespettatori e ai candidati.
    12.    Ruolo del conduttore:
    •    predispone con la redazione le domande relative ad ogni segmento;
    •    richiama i candidati al rispetto della pertinenza della risposta alla domanda;
    •    può chiedere chiarimenti ai candidati sulle singole risposte fornite;
    •    ha il compito di garantire  la durata di ogni segmento;
    •    assicura che, all’interno di ciascun programma, i tempi globalmente attribuiti a ciascun candidato siano gli stessi;  
    •    garantisce lo scorrevole andamento del dibattito.

          .



0 Replies to “Sky Tg24: le regole del confronto tra i candidati alla segreteria Pd”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*