Resurrection: dal 12 maggio su Rai2


anticipazioni sulla tre puntate in onda in esclusiva italiana


Arriva, in esclusiva e in versione italiana, la serie statunitense Resurrection targata  ABC  Studios. Si tratta di uno dei prodotti di importazione che vedremo su Rai2, in tre puntate, a partire dal prossimo 12 maggio.

Dopo il primo appuntamento, gli altri due saranno in onda rispettivamente nelle date del 19 e 26 maggio, sempre in prime time.

Particolari le tematiche affrontate dalla nuova serie: l filone del mistero e dell’aldilà, la morte e la vita, il misticismo e il realismo.  Al centro del racconto gli abitanti di Arcadia, in Missouri, che si troveranno coinvolti in situazioni molto singolari e al limite tra il paranormale e l’inspiegabile.

Avete pensato mai a quante devastanti e grandi emozioni riceveremmo se qualcuno che pensiamo morto riaparisse magicamente e inspiegabilmente nella nostre vite? Proprio questo accadrà agli abitanti di Arcadia: poco a poco i loro cari rifaranno parte del gioco dell’esistenza perchè saranno richiamati in vita.

In particolare nella prima puntata assisteremo alle vicende di un bimbo di soli 8 anni, Jacob Langston. Il giovane protagonista viene ritrovato in un’area rurale cinese; dapprima fatica nel ricordare i dettagli della sua esistenza ma poi dichiara di essere americano e di ricordare i suoi genitori con i nomi di Harold e Lucille Langston.

In realtà l’anziana coppia aveva perso il proprio figlio ben trent’anni addietro. Quindi i tempi del ritrovamento non potevano coincidere; lo sceriffo Fred indaga sul caso, la Signora Lucille, madre del bimbo, inneggia al miracolo mentre il marito Harold teme in una truffa.Intanto in città continuano i misteri, molte persone pensate perdute per sempre, riappaiono in città.

Avere una sola ed unica possibilità nella vita forse non basta.  Bisogna saper confrontarsi anche con una seconda misteriosa rinascita: una resurrezione. Da qui il titolo della serie.

Resurrection cavalca temi molto cari alla lunga serialità made in USA. Tra questi proprio il ritorno alla vita dopo la morte. Basti pensare, ad esempio, a prodotti come The walking dead che parla di zombi tornati alla semi- vita.  Resurrection è meno cruento e violento. La vita e la morte sono affrontate in maniera più soft ma non per questo meno sconvolgente.

Vedremo qual è l’impatto che avrà sul pubblico italiano.

Resurrection è sviluppata da Aaron Zelman (“Damages,” “The Killing”). Michele Fazekas & Tara Butters e  JoAnn Alfano  sono gli  executive producers, mentre  la regia è affidata a  Dan Attias.
Nel cast, oltre all’esordiente Landon Gimenez nel ruolo di  Jacob, ci sono Omar Epps (House) Frances Fisher (Titanic, Touch), Samaire Armstrong (Dirty Sexy Money, The Mentalist) Kurtwood Smith  (That 70’s show, Robocop) Devin Kelley (Chicago Code) Samaire Armstrong (Dirty Sexy Money, The Mentalist) Kurtwood Smith (That 70’s show, Robocop) Devin Kelley  (Chicago Code)



0 Replies to “Resurrection: dal 12 maggio su Rai2”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*