GF13, il migliore e il peggiore della nona puntata


I migliori e i peggiori comportamenti nella casa di Cinecittà


Nella nona puntata del Grande Fratello il televoto ha decretato l’uscita di Mia e Diletta, mentre sono in nomination Fabio e Chicca. Il traguardo finale si avvicina; nella casa sono rimasti dieci concorrenti.
Ma veniamo al migliore e al peggiore della serata.

Roberto e Diletta

Il titolo di peggiore va a Roberto, che per tutta la settimana ha mantenuto le distanza da Diletta per avere il suo spazio; il pubblico ha respirato aria di rottura, anche se il discorso non è stato affrontato dal ragazzo, impegnato a dire di non sentire più stimoli. Eppure, quando è arrivato il verdetto del televoto, cioè l’eliminazione di Diletta, abbiamo assistito a piant.
Francamente, una sceneggiata inutile, visto che chiunque possa notare come quest’uscita sia stata invece provvidenziale, arrivando al momento giusto, cioè quando Roberto preferiva non avere Diletta intorno. Cosa comprensibile in una relazione appena nata e in una situazione di isolamento, ma la recita del cuore affranto proprio no. L’ha notato subito anche Luxuria: «Ma cos’è, una fiction? Quell’abbraccio glielo poteva dare anche prima».
Uscita durante il corso della puntata, anche Mia non è stata da applausi: Luxuria le rimprovera di essere disordinata e svogliata, ma la ragazza rivendica il suo disordine, quasi fosse un dispetto all’opinionista. Al suo ingresso in studio, avviene uno scambio di battute tra le due, in cui Mia si distingue per l’atteggiamento non proprio da educanda; Vladimir chiosa la discussione con un «Se ti vede una vipera, le viene una crisi d’identità».

Chicca

Ma veniamo ora alla migliore, che è Chicca. In casa la ritengono finta, e anche molti spettatori sono dello stesso parere, ma le va dato atto di conservare un grande controllo davanti al suo ex Tumiotto. Anche in questa nona puntata si è infatti aggiunto un nuovo capitolo alla vicenda: a Pomeriggio Cinque l’ex nuotatore e concorrente de L’Isola dei famosi ha rilasciato alcune dichiarazioni al veleno, lasciando inoltre intendere, da gran signore, che i due fossero stati insieme solo cinque giorni prima che Chicca varcasse la porta rossa.
Quando Alessia le ha riferito ile dichiarazioni dell’ex, Chicca non si è scomposta, limitandosi ad un «Ma che vuole da me?» La risposta comunque è semplice: sfruttare l’onda del gossip per tornare in televisione.

Mirco
Infine, menzione d’onore a Mirco: gli unici momenti vagamente simpatici sono quelli in cui è coinvolto lui. Adesso sembrerebbe cotto a puntino di Modestina, ma la coppia non decolla nella narrazione del Grande Fratello. Non solo nella siciliana non si accende la scintilla dell’amore, ma Modestina non funziona nemmeno come eventuale spalla; del resto la ragazza dà pochi segni di vita in generale, e Mirco non può certo fare miracoli.

La cronaca della nona puntata la trovate qui



0 Replies to “GF13, il migliore e il peggiore della nona puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*